Apple Epic Games risarcimento

Fortnite

PC PS4 Xbox One

Apple minaccia di chiudere l'account sviluppatore di Epic Games

In seguito alla rimozione di Fortnite da parte di Apple dovuta alla violazione delle linee guida dell’App Store, e alla conseguente causa intentata da Epic Games nei confronti della Casa di Cupertino, la compagnia della mela ha inviato un ultimatum a Tim Sweeney e compagni.
Stando a quanto riportato sulle colonne di GamesIndustry, Epic Games ha tempo fino al prossimo 28 agosto per rientrare nei ranghi e mettersi in regola con le linee guida accettate nel momento in cui ha deciso di operare sui dispositivi di Apple; in caso contrario, in quel di Cupertino chiuderanno l’account sviluppatore di Epic Games, negando agli autori di Fortnite l’accesso agli strumenti necessari a lavorare su iOS e macOS.
Epic ha dunque deciso di depositare una seconda mozione contro Apple, intimando la compagnia della mela a tornare sui suoi passi dal momento che in quel di Cupertino hanno già prodotto un danno economico ingente nei confronti di Epic Games. Nella mozione si legge che la chiusura dell’account sviluppatore di Epic Games genererà un effetto domino che provocherà danni anche a tutti gli altri sviluppatori che utilizzano l’Unreal Engine per sviluppare su iOS e macOS, i quali non potranno più beneficiare delle versioni più recenti del motore e dovranno così convertire i loro prodotti per un altro engine.
D’altro canto, Apple ha diffuso un comunicato per rispondere alle accuse di Epic Games: “L’App Store è stato progettato per essere un posto sicuro per gli utenti e una grande opportunità per tutti gli sviluppatori. Epic è stato fin qui uno degli sviluppatori di maggior successo sull’App Store, crescendo fino a diventare una compagnia multimiliardaria che raggiunge milioni di utenti iOS in tutto il mondo. Ci piacerebbe che la compagnia continuasse a far parte dell’Apple Developer Program e che le sue app tornino sul nostro Store. Al problema che Epic ha creato da solo si può facilmente porre rimedio, basta presentare un aggiornamento della loro app in modo tale che questa si attenga alle linee guida che Epic ha accettato e che vengono applicate indistintamente a tutti gli sviluppatori. Non faremo un’eccezione per Epic perché non crediamo sia giusto mettere i loro interessi commerciali ed economici al di sopra delle linee guida che proteggono i nostri consumatori.
Insomma, il conflitto tra questi due colossi multimiliardari sta diventando sempre più aspro, e nessuna delle compagnie sembra intenzionata a cedere.

Apple Epic Games

Articolo precedente

Ghost of Tsushima: Legends annunciato, introdurrà gioco cooperativo

Articolo successivo
Captain Tsubasa Rise of new champions

Captain Tsubasa: Rise of New Champions, un trailer dedicato al Brasile

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata