Microsoft si schiera con Epic nella battaglia contro Apple

In seguito alla causa intentata da Epic Games nei confronti di Apple, e alla conseguente minaccia di chiusura dell’account sviluppatore da parte della compagnia di Cupertino, Microsoft ha deciso di intervenire a supporto degli autori dell’Unreal Engine e di Fortnite.
A darne notizia ci ha pensato direttamente Phil Spencer. Il boss della divisione Xbox ha condivisio tramite Twitter il documento consegnato in tribunale con il quale si chiede a Apple di non rimuovere i privilegi di sviluppatore a Epic Games. Anche Microsoft spiega che la rimozione di Epic Games dagli sviluppatori autorizzati per iOS e macOS potrebbe avere un impatto considerevole su tutti gli altri developer che sfruttano l’Unreal Engine per i loro prodotti, provocando così danni ingenti soprattutto agli sviluppatori più piccoli, i quali non avrebbero le risorse per cambiare motore in corsa o svilupparne da zero uno proprietario.
L’appoggio a Epic Games da parte di Microsoft non dovrebbe sorprendere nessuno dal momento che le due compagnie hanno siglato un accordo pluriennale per lo sfruttamento dell’Unreal Engine, come peraltro precisato anche nello stesso documento depositato in tribunale. Tuttavia bisogna aggiungere anche che la Casa di Redmond ha ancora il dente avvelenato dopo che Apple ha bloccato i test di xCloud sui dispositivi iOS. È dunque probabile che Microsoft voglia sfruttare questa situazione anche per fare pressioni sulla compagnia di Cupertino affinché ripensi i blocchi imposti al servizio di streaming targato Xbox.

microsoft epic apple

Articolo precedente
suicide squad kill the justice league

Suicide Squad: Kill the Justice League, ecco il trailer di annuncio

Articolo successivo
Cyberpunk 2077 dlc

Cyberpunk 2077 offrirà DLC gratuiti dopo il lancio

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata