Epic Apple

Fortnite

PC PS4 Xbox One

Epic contro Apple: il giudice dà ragione alla Casa di Cupertino

Prima sconfitta per Epic Games nella sua battaglia giudiziaria contro Apple. Come riportato sulle colonne di Bloomberg, nella tarda serata di ieri il giudice Yvonne Gonzalez Rogers ha dato parzialmente ragione alla Casa di Cupertino, che dunque non è obbligata a rendere nuovamente disponibile Fortnite sull’App Store.
Si tratta comunque di una disposizione preliminare giacché lo scontro legale proseguirà in aula il prossimo 28 settembre, quando il giudice continuerà ad ascoltare le parti in causa. Fino ad allora, a meno di accordi extra giudiziari tra Apple ed Epic Games, è molto probabile che l’utenza iOS non potrà né scaricare Fortnite, né aggiornare l’applicazione in caso sia già installata sui dispositivi iPhone e iPad.
Da notare tuttavia che la prima sentenza di ieri sera non rappresenta una completa sconfitta per Epic Games. Il giudice ha infatti negato a Apple di mettere al bando l’Unreal Engine dal momento che tale azione avrebbe conseguenze anche molto gravi sugli altri sviluppatori. “Apple ed Epic sono liberi di farsi causa l’un l’altro, ma la loro disputa non dovrebbe creare scompiglio tra gli astanti,” ha dichiarato il giudice al momento della lettura di questa disposizione.
Apple Epic Games hanno commentato la sentenza.

Epic Apple

Articolo precedente
nhl 21 trailer data

NHL 21 si fa vedere con un primo trailer e la data di lancio

Articolo successivo
nintendo switch nuovo modello

Nintendo Switch: nuovo modello in arrivo nel 2021?

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata