Xbox Series S: la retrocompatibilità non applicherà i miglioramenti Xbox One X

Annunciata ufficialmente pochi giorni fa, la Xbox Series S sembra quasi troppo buona per essere vera. Ma la next gen a un prezzo così concorrenziale richiede qualche sacrificio, e sembra che uno di questi riguardi la retrocompatibilità. Nonostante la Series S sia teoricamente più potente della One X, sembra che alcuni dei miglioramenti di cui possiamo godere giocando su quest’ultima versione migliorata della Xbox One non saranno presenti sulla nuova console Microsoft; in particolare, questo significa niente supporto al 4K. Contattata da Gamespew, Microsoft ha chiarito la questione tramite un suo portavoce.

“La Xbox Series S è stata progettata per essere la più economica console di nuova generazione, e per far girare giochi di nuova generazione a 1440p e 60fps. Per garantire un’esperienza di retrocompatibilità di alta qualità e consistente con quello che era l’intento originale dello sviluppatore, la Xbox Series S applica la versione Xbox One S dei giochi retrocompatibili, allo stesso tempo applicando un texture filtering migliorato, frame rate più alti e più consistenti, tempi di caricamento più rapidi e l’Auto HDR.”

Sembra quindi che la mancanza delle feature Xbox One X sarà compensata da altri miglioramenti specifici della next gen. Per poter vedere l’impatto concreto di questi miglioramenti, dovremo aspettare il lancio della console, che ricordiamo sarà il 10 novembre.

xbox series S retrocompatibilità

Articolo precedente
Hades switch

Hades non avrà il cross-save al lancio, chiarisce Supergiant

Articolo successivo
sony

Sony annuncia un PlayStation 5 Showcase per settimana prossima

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata