marvel's avengers kate bishop

Marvel's Avengers

PC PS4 Xbox One

Marvel's Avengers: rimandate la versione next gen e Kate Bishop

Dopo gli sviluppi delle ultime settimane, era prevedibile che il team di sviluppo di Marvel’s Avengers cercasse di risolvere i problemi identificati; e nell’ultimo State of the Game Update, Scott Amos di Crystal Dynamics ha parlato dei passi che lo studio intraprenderà nei prossimi giorni. Al di là di un bundle di ringraziamento per i giocatori (disponibile fino al 5 novembre, e con abbastanza crediti per acquistare una skin leggendaria), Amos ha anche parlato di quali suggerimenti della comunità sono entrati in cantiere per gli aggiornamenti futuri, e cioè:

  • Sistema di ping migliorato: ormai una componente comune in molti giochi multiplayer. Crystal Dynamics intende fare in modo che sia possibile segnalare obiettivi, risorse, nemici eccetera sia ad altri giocatori che ai nostri compagni controllati dall’IA.
  • Possibilità di rigiocare la campagna: una sorta di New Game+, che manterrà il nostro livello ed equipaggiamento.
  • Modalità Alto Contrasto: per rendere più leggibili i sottotitoli e il testo in generale
  • Visibilità Icone degli Eroi: così farete meno fatica a seguire Tony Stark che vola ovunque.
  • Trasparenza sulle ricompense delle missioni: rendere più evidente quali ricompense otterremo per quali missioni.
  • Indicatori per attacchi nemici a distanza e da fuori schermo: perché venire colpiti senza preavviso non è mai bello.

Oltre a questo, le prossime settimane vedranno anche arrivare nuovo contenuto su Marvel’s Avengers; in particolare, ci sentiamo di segnalare le Omega-Level Threat, contenuto pensato per i giocatori meglio preparati e con l’equipaggiamento più ottimizzato (da lettori dei fumetti, non possiamo che sperare che non si tratti di una vera minaccia livello Omega, altrimenti auguri).

Non solo buone notizie in questo State of the Game Update, però. Scott Amos ha infatti rivelato che il primo supereroe aggiuntivo, e cioè la dinamica Kate Bishop, arriverà in ritardo rispetto a quanto previsto. Non è stata fornita nessuna data specifica, al di là del fatto che Operation AIM non arriverà in ottobre. Allo stesso modo, è previdibile che anche l’altro Hawkeye, Clint Barton, arriverà più avanti, ma ci sarà da aspettare per informazioni dettagliate. E ad essere rinviata non è stata solo Kate Bishop, ma anche la versione next gen di Marvel’s Avengers, a questo punto prevista per l’inizio del 2021; anche in questo caso, per informazioni più precise ci sarà da aspettare.

Stando a Scott Amos, entrambe le decisioni sono state dovute alla volontà di consegnare un prodotto finito che rispetti gli standard di qualità di Crystal Dynamics. Noi non possiamo fare altro che sperare che sia effettivamente così, e che questa decisioni non siano cattivi presagi per il futuro del gioco.

Articolo precedente
Full Throttle Remastered gratis gog

Grim Fandango, Full Throttle e Day of the Tentacle arriveranno su Game Pass

Articolo successivo
spelunky 2 multiplayer pc

Spelunky 2 si aggiorna per ridurre la difficoltà della prima area

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata