Terraria per Google Stadia è stato cancellato

Brutte notizie per chi sperava di vedere Terraria su Google Stadia: Andrew Spinks, CEO di Re-Logic, ha appena annunciato di aver cancellato la conversione per la piattaforma di streaming della compagnia di Mountain View.
La motivazione dell’abbandono di questo progetto, però, ha davvero dell’incredibile. Spinks ha infatti reso noto tramite Twitter di aver ricevuto un ban del suo account Google personale, perdendo così l’accesso a tutti i contenuti digitali acquistati, ai file immagazzinati su Drive, al suo account YouTube, e all’indirizzo di posta elettronica che ha utilizzato per più di quindici anni. L’account sarebbe stato disabilitato circa tre settimane fa a causa della violazione dei termini di servizio, ma a oggi Spinks non ha alcuna idea di quale sia stata l’effettiva violazione.
Dopo aver atteso a lungo un chiarimento da parte di Google, il CEO di Re-Logic ha deciso di non voler più fare affari con una corporazione che – a suo dire – tratta in questo modo i suoi consumatori. Di conseguenza, Re-Logic non supporterà più Stadia e la conversione di Terraria per la piattaforma di streaming targata Google non vedrà mai la luce del sole.

terraria google stadia cancellato

Articolo precedente
Final Fantasy XIV patch 5.5

Final Fantasy XIV: ecco i dettagli della patch 5.5

Articolo successivo
nioh 2 complete edition anteprima

Nioh 2 Complete Edition: segnalati problemi di prestazioni su PC

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata