pillars of eternity switch

Pillars of Eternity

PC

La versione Switch di Pillars of Eternity cessa ogni sviluppo

Uscita nell’agosto del 2019, la versione Switch di Pillars of Eternity non sembra aver goduto di particolare fortuna. Il progetto pubblicato da Versus Evil e sviluppato da Grip Digital è infatti stato piagato fin dal lancio da vari bug e problemi di perfomance; questioni che, a quanto pare, rimarranno irrisolte. In un messaggio condiviso sui social, il publisher ha infatti reso noto che i lavori sul gioco di ruolo creato da Obsidian non proseguiranno oltre. La motivazione dietro a questa decisione starebbe nel limitato hardware del Nintendo Switch: “sfortunatamente, abbiamo raggiunto un limite in merito a quello che possiamo fare con i nostri aggiornamenti, ed esaurito tutte le opzioni dateci dall’originale uscito su PC in riguardo alle limitazione dell’hardware con cui stiamo lavorando”.

L’annuncio, che si scusa per i bug lasciati irrisolti, non è certo stato accolto positivamente dalla comunità. Molti infatti non hanno potuto fare a meno di notare che altri giochi ben più esigenti – come, per restare nello stesso genere, Divinity: Original Sin 2 – non soffrono di problemi simili, e hanno visto di cattivo occhio la scelta di incolpare la console. La situazione è giunta a tal punto che, a quanto pare, il supporto di Nintendo è disposto a offrire un rimborso a chi ha comprato Pillars of Eternity.

pillars of eternity switch

Articolo precedente
zenimax

Microsoft: la nuova sussidiaria Vault si fonderà con ZeniMax

Articolo successivo
minecraft dungeons giocatori

Minecraft Dungeons conta più di dieci milioni di giocatori

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata