Il prossimo Call of Duty sarà ambientato nella Seconda Guerra Mondiale

Nelle ultime ore, sono emerse voci che indicavano come il prossimo Call of Duty, potenzialmente intitolato Vanguard, sarebbe stato ambientato in una versione alternativa della Seconda Guerra Mondiale, ancora in corso nel 1950. Eurogamer ha però precisato che, stando alle sue fonti, non ci sarà nessuna ucronia e i campi di battaglia saranno quelli della guerra mondiale come la conosciamo dai libri di storia. Vale la pena segnalare che, sebbene non ci sia ancora una conferma ufficiale, le informazioni di Eurogamer in merito alla serie Call of Duty si sono storicamente rivelate affidabili.

Stando alle fonti, il sottotitolo Vanguard non va inteso come definitivo; Activision intende mantenerlo per ora, ma potrebbe cambiare in futuro. Come da tradizione, anche questo capitolo della serie è previsto per gli ultimi mesi del corrente anno.

Call of Duty WWII prova gratuita steam

Articolo precedente
Binary domain

Il producer di Yakuza interessato a rilanciare Binary Domain

Articolo successivo

The Suicide Squad Missione Suicida, ecco il trailer ufficiale

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata