Guilty Gear Strive anteprima

Guilty Gear Strive

PC PS4

Guilty Gear Strive: Arc System conferma che lavorerà al sistema delle lobby

Nel corso dell’ultimo Developer’s Backyard, Akira Katano di Arc System Works si è dedicato ad analizzare il feedback dei giocatori che hanno partecipato alla recente beta di Guilty Gear Strive. Dopo aver parlato dei personaggi più popolari – particolarmente amati sono stati Ramlethal Valentine e la new entry Giovanna – Katano si è dedicato agli aspetti tecnici del gioco. E fra le critiche più diffuse, troviamo proprio il sistema di lobby online adottato dal gioco per permettere ai giocatori di scontrarsi a vicenda.

Per chi fosse meno pratico del genere, ricordiamo che i titoli di Arc System prediligono un sistema diverso dal tradizionale matchmaking, preferendo un’area dove i giocatori possono circolare con avatar personalizzati e incontrare i propri avversari. Pare però che l’implementazione che ne fa Guilty Gear Strive non sia stata particolarmente apprezzata, e Katano ha promesso che sarà rivista. In particolare, lo sviluppatore ha citato alcuni dei cambiamenti che verranno implementati:

  • Possibilità di scegliere la regione in cui vogliamo cercare un match
  • Dopo uno scontro, entrambi i giocatori restano nella stessa posizione pronti a combattere, a meno che uno dei due non salga di grado
  • Aggiunta di un’opzione per il rematch
  • Estensione dell’area di ciascuna lobby, possibilità di nascondere il pannello News e aggiunta di uno scatto agli avatar.

Il post ha anche citato alcuni aspetti legati al gameplay: a quanto pare, alcuni giocatori si sono lamentati dell’eccessivo danno. Katano ha spiegato che l’implementazione di combo più brevi in Guilty Gear Strive è stata controbilanciata da un aumento del danno inflitto dai singoli colpi, e ha promesso che il team non mancherà di bilanciare i valori troppo esplosivi, e di esaminare tutte le altre caratteristiche oggetto di osservazioni. Saranno inoltre implementate opzioni grafiche che permetteranno di rendere più chiara l’azione a schermo.

Infine, dopo aver confermato la soddisfazione dei giocatori in merito al rollback netcode (su cui comunque Arc System Works continuerà a lavorare), Akira Katano ha reiterato che ci sarà una seconda beta prima del lancio. Guilty Gear Strive sarà disponibile a partire dall’11 giugno 2021 su PC, PS4 e PS5.

Guilty Gear Strive anteprima

Articolo precedente
E3 2021

L'E3 2021 sarà completamente digitale, avrà luogo a metà giugno

Articolo successivo
rockstar

Grand Theft Auto V, NHL 21 in arrivo su Xbox Game Pass

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata