Electronic Arts finalizza l'acquisizione di Playdemic

Avevamo già riportato la notizia dell’acquisizione di Playdemic da parte di Electronic Arts lo scorso mese di giugno, ma ora è ufficiale. Il publisher americano ha difatti confermato di aver finalizzato l’acquisizione dello studio che ha dato i natali a Golf Clash, il quale entra ufficialmente nella scuderia di EA.
Siamo entusiasti di dare ufficialmente il benvenuto al team di Playdemic in Electronic Arts, che si aggiunge al nostro portafoglio mobile in crescita espandendo la nostra leadership nello sport“, ha affermato Andrew Wilson, CEO di Electronic Arts. “L’aggiunta dell’incredibile team di Playdemic non solo aggiunge risorse ai nostri team mobile a livello globale, ma continua anche la nostra espansione e investimento in talenti nel Regno Unito. Con Playdemic ora parte di Electronic Arts, siamo entusiasti di portare giochi per dispositivi mobili ancora più sorprendenti e innovativi a un pubblico variegato in tutto il mondo.
L’acquisizione ha avuto un costo complessivo di 1,4 miliardi di dollari, una cifra da capogiro che permette a Electronic Arts di entrare in possesso di uno dei top studios in ambito mobile.
Questo è un giorno entusiasmante per Playdemic poiché diventiamo parte della famiglia Electronic Arts“, ha affermato Paul Gouge, Head of Studio di Playdemic. “Sono orgoglioso di portare lo straordinario talento insito in Playdemic nel business di EA, per continuare entrambi a costruire l’incredibile successo di Golf Clash e per creare nuovi giochi, che crediamo possano avere ancora più successo nell’intrattenere e coinvolgere il pubblico a livello globale.

electronic arts playdemic

Articolo precedente
quantic dream star wars

Quantic Dream al lavoro su un videogioco di Star Wars?

Articolo successivo
Splitgate hub header

Splitgate è completo al 25% secondo 1047 Games

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata