The Riftbreaker: ecco la roadmap degli aggiornamenti futuri

The Riftbreaker

PC PS5 Xbox Series X

The Riftbreaker: ecco la roadmap degli aggiornamenti futuri

A poco più di un mese dal lancio, EXOR Studios ha condiviso in maniera dettagliata i piani per il futuro di The Riftbreaker. E, come possiamo scoprire dando un’occhiata alla roadmap da loro pubblicata su Steam, le idee al team polacco non mancano di sicuro. Entro fine 2021, il loro misto di gestionale, tower defense e action si arricchirà infatti di un potente editor e del supporto al modding; arriveranno inoltre la possibilità di personalizzare la difficoltà della campagna, varie modifiche di bilanciamento e l’implementazione di suggerimenti della comunità.

Molto altro arriverà poi nel corso del 2022. Entro la prima metà dell’anno lo studio ha intenzione di pubblicare il suo primo DLC a pagamento, una vera e propria espansione che oltre a un nuovo bioma introdurrà anche nuove missioni. Ma non mancheranno anche abbondanti dosi di contenuto gratuito: nuove armi, abilità, ricerche ed edifici, più tutta una serie di funzionalità che EXOR Studios sta prendendo in considerazione. A lungo termine, poi, c’è l’aggiunta del multiplayer cooperativo a The Riftbreaker: qualcosa che lo studio ha definito sua “top priority” ma che, allo stesso tempo richiederà pazienza. Per poter esplorare Galatea-37 in compagnia, infatti, dovremo attendere le fasi finali del 2022.

Articolo precedente

Valheim: arrivano una nuova armatura e un nuovo nemico

Articolo successivo
half life alyx 2

Steam: prendono il via i saldi autunnali

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata