high on life recensione justin roiland

High On Life

PC Xbox One Xbox Series X

High on Life: Justin Roiland si dimette da CEO di Squanch Games

Squanch Games, lo studio che ha dato i natali al recentissimo High on Life, ha comunicato che il co-fondatore Justin Roiland si è dimesso dalla posizione di CEO della compagnia lo scorso 16 gennaio. L’annuncio è stato dato tramite un breve post su Twitter.

Justin Roiland, già co-creatore del fortunato show televisivo Rick and Morty, si è ritrovato al centro di uno scandalo dopo essere stato formalmente accusato di violenza domestica. La denuncia risale al maggio del 2020 e si riferisce a un crimine che sarebbe stati commesso nel gennaio dello stesso anno, crimine per il quale Roiland si dichiara innocente. All’epoca Roiland venne arrestato e rilasciato su cauzione, ma fu comunque soggetto a un ordine restrittivo che gli impedisce di avvicinarsi alla persona che ha depositato la denuncia. Ora la faccenda dovrebbe risolversi in tribunale.

Nel frattempo, l’Hollywood Reporter segnala che il network che produce Rick and Morty, Adult Swim, ha preso le distanze da Justin Roiland. Lo show televisivo proseguirà, ma si procederà a un recast di tutte le voci doppiate da Roiland, mentre il co-creatore Dan Harmon rimarrà l’unico showrunner.

high on life recensione justin roiland

Articolo precedente
Shadow Gambit The Cursed Crew

Svelato Shadow Gambit: The Cursed Crew, dagli autori di Desperados III

Articolo successivo
journey to the savage planet ps5

Journey to the Savage Planet in uscita su PS5 e Xbox Series X|S

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata