Cancellato Ant Simulator: soldi spesi in spogliarelliste e cene di lusso

Lo sviluppo di Ant Simulator, uno dei tanti progetti finanziati grazie alla piattaforma di crowdfunding Kickstarter, è stato cancellato per un motivo piuttosto peculiare: la stragrande maggioranza dei fondi raccolti è stata spesa in cene di lusso e spogliarelliste.
A svelarlo ci ha pensato Eric Tereshinski, l’ormai ex lead designer del progetto fino a poco tempo fa ignaro di come i suoi due soci, nonché amici (e che amici) di vecchia data, abbiano impiegato il denaro raccolto durante la campagna su Kickstarter.
La comunicazione è stata affidata a un messaggio audio pubblicato su YouTube: Tereshinski ha spiegato di non poter pubblicare da solo il gioco a causa di accordi legali presi con i suoi ex-partner d’affari; ha quindi deciso di fare un passo indietro, interrompendo i lavori e cancellando il progetto. Tereshinski ha promesso di rimborsare i backer e chiunque abbia preordinato il gioco: la somma totale si aggira intorno ai 4000 dollari.
Come si suol dire: cornuto e mazziato.

ant simulator bender news

Articolo precedente
Disgaea 2 arriva su Steam a gennaio

Una data per la versione PC di Disgaea

Articolo successivo
Superhot news 01

SUPERHOT: annunciata la data di lancio della versione PC

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata