CES 2017: Razer rivela Project Ariana, il primo sistema di video proiezione dedicato al mondo del PC gaming

Razer ha annunciato durante il CES 2017 che Razer Chroma, la sua nota tecnologia di illuminazione, sarà disponibile a partner di terze parti, e offre uno sguardo al futuro con il “Project Ariana,” il primo sistema di video proiezione al mondo studiato per un’esperienza di gioco completamente immersiva.

Razer Chroma è la più ampia piattaforma RGB di gaming con oltre 5 milioni di dispositivi venduti ad oggi. Alcuni tra i titoli più famosi al mondo tra cui “Overwatch” di Blizzard, “Call of Duty: Black Ops 3” di Activision, “Shadow Warrior 2” di Devolver Digital, hanno integrato l’illuminazione Chroma.

Inoltre un numero crescente di partner hardware sfrutta la piattaforma Razer Chroma per soluzioni immersive di gaming: Lenovo, NZXT, Antec, Lian Li, Wicked Lasers, Looking Glass, Nanoleaf e Asus. L’accesso all’ecosistema Razer Chroma e alla sua paletta di 16,8 milioni di colori è fornito tramite il Razer Chroma Module, un’unica API hardware e software disponibile per i partner.

Inoltre, in collaborazione con Philips Lightning, Razer sta studiando il modo di creare esperienze più coinvolgenti grazie all’illuminazione di una stanza intera.

Un’anteprima su quello che sarà il futuro di Razer Chroma viene fornita da Project Ariana, che porta il concetto dell’illuminazione RGB nella “room projection” dando vita a una nuova dimensione di gaming immersivo con Razer Chroma, che comunica in tempo reale con i giochi per creare effetti luminosi e video. Questo mette a disposizione dei gamer soluzioni che spaziano dalle periferiche all’illuminazione smart e alla video proiezione, tutto perfettamente orchestrato per fornire un’esperienza di gioco totalmente coinvolgente.

“Project Ariana è un concept design che mette in mostra la potenza e il potenziale della piattaforma Razer Chroma nel colmare la distanza tra giocatori e giochi nel mondo pre-virtuale”, spiega Min-Liang Tan Co-Fondatore e CEO di Razer. “La proiezione video, l’illuminazione multi colore e l’intelligenza reattiva del nostro motore Razer Chroma stanno cambiando il nostro modo di giocare. Stiamo collaborando insieme ai nostri partner per creare esperienze visuali ancor più avvincenti in futuro”.

Project Ariana è un video proiettore ad alta definizione che utilizza lenti fish-eye ultra-wide e funzionalità di elaborazione avanzate per estendere la gaming experience all’intera stanza. Il sistema adatta la proiezione degli elementi di gioco alle dimensioni e alle caratteristiche dell’ambiente fisico. Una coppia di telecamere 3D unite al software di calibrazione proprietario, consentono di rilevare automaticamente elementi ambientali quali arredamento e illuminazione della stanza, per offrire la visualizzazione perfetta per ogni ambiente.

Il concept è stato dimostrato nel corso del CES 2017 a Las Vegas, presso lo stand di Razer.

“Questo è come immaginiamo il futuro di Razer Chroma” aggiunge Tan. “Stiamo lavorando con l’obiettivo di creare una nuova tecnologia di video proiezione studiata per collocare i gamer all’interno del gioco e offrire loro per il massimo dell’esperienza visiva. Avere il gioco che avvolge letteralmente chi lo sta giocando completa l’intero ecosistema di gaming, colmando il gap sensoriale tra giocatore e gioco”.

CES 2017: Razer rivela Project Ariana il primo sistema di Room Projection

Articolo precedente
Razer annuncia del controller Raiju e le cuffie Thresher per PS4

CES 2017: Razer svela Project Valerie, il primo laptop a tre schermi

Articolo successivo
PlayStation Store saldi halloween

PlayStation Store: gli sconti di gennaio si arricchiscono con nuovi contenuti

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata