Windows 10 avrà il suo Game Mode

L’ultima build di Windows 10 pubblicata nei giorni scorsi all’interno del programma Insider Program anticipa una novità importante – almeno per noi videogiocatori – che sarà disponibile nel Windows Creators Update, atteso per questa primavera.

La nuova versione preview di Windows disponibile ai partecipanti al programma Insider, infatti, contiene una nuova modalità chiamata Game Mode, accessibile direttamente dalle impostazioni del sistema operativo (o premendo Win+G mentre si gioca), che consente di migliorare le performance ludiche in due modi diversi:

  • aumentando il framerate complessivo, in quelli che Microsoft chiama “picchi”
  • framerate medio, in quello che Microsoft definisce “consistenza”

Come si ottiene questo risultato? Con la magia? Tutt’altro: il Game Mode alloca il maggior numero possibile di risorse di CPU e GPU ai giochi che girano in primo piano, permettendo così di migliorare le loro prestazioni. Una volta attivata questa funzionalità, i giochi “dovrebbero” sfruttare automaticamente questo boost computazionale in più, con risultati immediatamente visibili.

L’obiettivo di Microsoft è far sì che ogni videogame possa beneficiare del Game Mode, anche se al momento, in questa prima release, il numero di titoli a sfruttarla è limitato.

windows 10 game mode

Per maggiori informazioni:
Programma Windows Insider
Windows 10 Creators Update

Articolo precedente
Steep season pass trailer

Steep: la patch 1.4 introduce un bel po' di novità

Articolo successivo
wild michel ancel

WiLD è ancora in lavorazione, Michel Ancel promette update costanti

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata