Microsoft introduce i risarcimenti automatici su PC e Xbox One

Microsoft ha introdotto un sistema di risarcimenti automatici per gli utenti che fanno parte del Xbox Insider Program, come riportato da GamesIndustry.
Sulla falsa riga di quanto avviene già da tempo su Steam, la casa di Redmond permette di chiedere un rimborso sulle applicazioni e i videogiochi acquistati tramite gli store di Xbox One e Windows 10 su PC. Le limitazioni sono perfettamente identiche a quelle della piattaforma digitale di Valve: anche in questo caso si può chiedere il risarcimento soltanto entro i primi 14 giorni dall’acquisto e solamente se si è utilizzato il software per meno di 2 ore; tuttavia, l’acquisto di DLC, Season Pass e add-on non è soggetto alla possibilità di chiedere un risarcimento.
Al momento questa feature è in prova, ma confidiamo che Microsoft possa estenderla a tutti gli utenti.

Microsoft risarcimenti automatici pc xbox one

Articolo precedente
Platinum Games PC Bayonetta

Platinum Games vorrebbe portare tutti i suoi giochi su PC

Articolo successivo
Rocket League nintendo switch data uscita

Rocket League: le vendite delle copie fisiche superano il milione

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata