Crash Bandicoot N. Sane Trilogy xbox one

Crash Bandicoot N. Sane Trilogy

PS4

Crash Bandicoot N. Sane Trilogy è stato creato senza il codice sorgente originale

Intervistato da Ars Technica, il designer Dan Tanguay di Vicarious Visions ha confessato che Crash Bandicoot N. Sane Trilogy è stato sviluppato partendo quasi completamente da zero in quanto il team non ha avuto accesso al codice sorgente dei tre giochi usciti sulla prima PlayStation.
Tanguay spiega che l’operazione di rimasterizzazione è stata molto difficile proprio perché gli asset originali sono andati perduti negli anni, tuttavia qualche asset è sopravvissuto e ciò non solo ha in parte attutito il disagio, ma ha anche permesso agli sviluppatori di aggiungere la possibilità di giocare nei panni di Coco proprio perché liberi dalle limitazioni che ci sarebbero state se avessero dovuto basare il loro lavoro sui codici sorgenti dei classici PS1.
Vi ricordiamo, infine, che Crash Bandicoot N. Sane Trilogy sbarcherà esclusivamente su PS4 il prossimo 30 giugno.

Crash Bandicoot N. Sane Trilogy codice sorgente

Articolo precedente
Total Warhammer II: un trailer di lancio a 360 gradi

Total War: Warhammer II, ecco la campagna in video

Articolo successivo
beyond good and evil 2 video gameplay

Beyond Good and Evil 2: il primo video di gameplay arriva oggi

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata