campo santo Pewdiepie antisemitismo

Firewatch

PC PS4 Xbox One

Campo Santo contro PewDiePie, rimossi i video di Firewatch

Ancora un’altra polemica circonda il celebre youtuber PewDiePie, al secolo Felix Kjellberg: durante una diretta streaming nella quale ha giocato a Playerunknown’s Battlegrounds, lo svedese ha pronunciato alcuni insulti razzisti nei confronti dei suoi avversari.
Non è la prima volta che PewDiePie rimane coinvolto in situazioni del genere, ed è per questo che Sean Vanaman di Campo Santo ha deciso di passare all’azione: l’esponente del team indipendente che ha dato i natali a Firewatch ha deciso di contattare direttamente YouTube per far rimuovere i video del gioco sviluppato da Campo Santo dal canale di Kjellberg, cosa effettivamente avvenuta nelle scorse ore.
Vanaman ha affermato via Twitter che ha intenzione di contattare i suoi amici dell’industria per far sì che altri seguano il suo esempio e impediscano a PewDiePie, definito un razzista della peggior specie in grado di danneggiare seriamente il mondo dei videogiochi, di lucrare sulle opere altrui.
L’impressione è che questa storia sia soltanto all’inizio.

campo santo Pewdiepie antisemitismo

Articolo precedente
nintendo switch gadget dell'anno

Nintendo Switch: in arrivo un sistema di achievement?

Articolo successivo
Shenmue ps4 xbox one

Spunta una raccolta dei due Shenmue per PS4 e Xbox One

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata