steam richieste rimborso

Steam

PC

Un'associazione di consumatori francese porta Valve e Steam in tribunale

steam richieste rimborso

UFC Que Choisir, un’associazione per i diritti dei consumatori d’Oltralpe, ha deciso di intentare una causa nei confronti di Valve a causa delle politiche applicate su Steam.
Stando a quanto riportato sulle colonne di Gamasutra, gli avvocati dell’associazione francese ritengono che la software house starebbe operando al di fuori dei limiti della legge: in particolare sono cinque i punti su cui si basa l’azione legale.

  • L’accordo di sottoscrizione di Steam vieta agli utenti di rivendere i propri giochi, nonostante il trasferimento di beni e licenze digitali sia legale;
  • Valve declina ogni responsabilità nel caso gli account siano violati e le informazioni personali vengano rubate;
  • Valve prevede che sia sua la proprietà dei contenuti creati dagli utenti;
  • È impossibile richiedere il risarcimento dei fondi presenti nel wallet al momento della chiusura, cancellazione, o ban dell’account;
  • Vengono applicate le leggi vigenti in Lussemburgo a prescindere dal paese di residenza degli utenti.

Vedremo come si dipanerà la vicenda e vi terremo informati.

Articolo precedente
The-Division-film

The Division ci augura buone feste con un trailer in live action

Articolo successivo
Hideo Kojima parteciperà ai Video Game Awards 2016

Hideo Kojima parla del suo futuro da sviluppatore indipendente

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata