cd projekt red Cyberpunk 2077 e3 2018

Cyberpunk 2077

PC PS4 Xbox One

CD Projekt RED risponde alle voci sul morale basso dello studio

Tramite un comunicato diffuso via Twitter, il co-fondatore di CD Projekt RED e lo studio head, Marcin Iwinski e Adam Badowski, hanno risposto alle indiscrezioni circolate in questi giorni circa il presunto morale basso dello studio che starebbe influenzando lo sviluppo di Cyberpunk 2077.
I due spiegano che il solo fatto che non vengano diffuse costantemente nuove informazioni sul progetto non significa che i lavori non stiano andando avanti.
Gli esponenti del team polacco hanno anche voluto commentare le voci sulle dimissioni di alcuni dipendenti: Iwinski e Badowski affermano che è perfettamente normale che qualcuno se ne vada in uno studio con più di 400 membri in organico, ma ciò non significa che ogni volta che ricevono una lettera di dimissioni il progetto su cui stanno lavorando venga compromesso.
Il comunicato si chiude con questa affermazione: “Cyberpunk 2077 sta procedendo come previsto, ma stiamo procedendo con i nostri tempi – in questo caso, il silenzio è il prezzo da pagare per creare un grande gioco.

cd projekt red Cyberpunk 2077 documenti rubati

Articolo precedente
elex deals with gold

ELEX è disponibile, pubblicato il trailer di lancio

Articolo successivo
Xbox One fall update

Xbox One si aggiorna con il nuovo Fall Update

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata