Creative Sound Blaster Play! 4 – Recensione

Creative Play! 4 è un DAC da collegare al vostro PC portatile, con cui migliorare la resa delle vostre cuffie, o dei vostri auricolari, durante le video-conferenze. E, perché no, anche nell’ascolto della musica.

creative play!4

Il prodotto hardware di cui vi parliamo oggi non è propriamente destinato al gioco, anzi, tutt’altro. Ma costa poco (solo 25 euro) e può migliorare due aspetti del quotidiano che, in quest’epoca di home working e di perdurante domesticità, possono tenerci impegnati per diverse ore al giorno: la musica e le videoconferenze. Svago e lavoro, insomma, che si alternano ripetutamente alle nostre ore di gioco da un anno esatto. Il Play! 4 di Creative è una minuscola scheda audio esterna USB pensata principalmente per i PC portatili: da una parte ha un connettore USB di tipo C e dall’altra una presa per le cuffie da 3,5 mm che supporta anche i microfoni. Il suo compito è duplice: fornire alle cuffie un audio di qualità migliore di quello della maggior parte dei DAC integrati sulle schede madri ed elaborare l’input del microfono per ripulirlo da fastidiosi rumori di fondo, come ventole, elettrodomestici, chiacchiericcio e così via.

creative play!4

Se il portatile non ha una porta di tipo C a disposizione, nella scatola è compreso un piccolo adattatore a USB di tipo A, cosicché sia garantita la possibilità di collegare l’apparecchio a qualsiasi computer, console o dispositivo mobile di recente produzione. Il dispositivo è pensato per offrire il massimo con Windows 10, tuttavia è possibile sfruttare le funzionalità di base (come il boost dei bassi o l’esclusione del microfono) anche su Android e probabilmente anche con altri sistemi operativi (nella pagina web del prodotto c’è un’interessante tavola della compatibilità). Una volta collegato l’apparecchio, sarà necessario scaricare l’app Creative dal sito del produttore.

creative play!4

ENFATIZZARE LA MUSICA

Il Play! 4 dispone di due pulsanti, uno destinato alla riproduzione dell’audio e uno al microfono. Premendo il primo dei due, contrassegnato da un cerchietto, si attiva l’enfasi delle frequenze basse (a onor del vero non eccessivamente pronunciata), mentre con una seconda pressione si passa all’equalizzazione dinamica del suono. Un led nelle vicinanze produrrà una luce blu o bianca, per indicare la modalità prescelta. L’equalizzazione dinamica “apre” il suono donandogli una maggiore enfasi e un senso di avvolgimento attorno all’ascoltatore, senza tuttavia costituire un audio di tipo surround (per quello servono altri tipi di accessori). Il software di controllo permette di scegliere la qualità della riproduzione, sotto forma di risoluzione e frequenza di campionamento, e permette anche di attivare dei preset per alcuni specifici modelli di cuffie di diversi produttori, allo scopo di sfruttarne le peculiarità costruttive.

creative play!4

Il pannello principale dell’app, tuttavia, fa molto di più, permettendoci di applicare alcuni livelli di equalizzazione specifici per musica, film e diversi videogiochi (sono contemplati alcuni titoli tra cui Fortnite, CoD, League of Legends, Overwatch, Project CARS e altri ancora, più una serie di profili generici per tipologia: RTS, FPS, simulazione di guida).

Continua nella prossima pagina…

Articolo precedente
TGM 380 The Games Machine

TGM 380 – Marzo 2021

Articolo successivo
monster hunter rise anteprima

Monster Hunter Rise Demo – Anteprima

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata