Conferenza Sony E3 2018 - Speciale

Le conferenze Sony dell’E3 mi hanno sempre tenuto sveglio grazie al ritmo incalzante e gli annunci bomba che le contraddistinguono, almeno in questi lustri di predominanza Playstation, anche se quella dello scorso anno si era rivelata un po’ debole per la mancanza di date d’uscita.  Stavolta, tuttavia, Sony ha sbancato ancora una volta con una Press Conference ricca di gameplay e qualche annuncio inaspettato.

La conferenza si è aperta con il buon The Last of Us Part II . finalmente mostrato in un primo gameplay sfoggiando un comparto tecnico al dir poco spettacolare, accanto a un gameplay che riprende il carattere survival del precedente capitolo, ma lo evolve dando davvero l’impressione di combattere per la propria vita. Ovviamente si tratta puramente di impressioni visive, ma questo almeno personalmente è quello che mi hanno trasmesso le emozionanti immagini in movimento, complici un grado di dettaglio e una fluidità delle animazioni che hanno dello straordinario.

The Last of Us Part II sembra davvero in ottima forma evolvendo la forte impronta survival e il gameplay furtivo del suo predecessore

Dopo il forte impatto di un gioco del genere la conferenza non ha perso il ritmo e ha mostrato il nuovo titolo di Sucker Punch (quelli di inFamous, per intenderci), Ghost of Tsushima, mostrato in tutta la sua spettacolarità per la prima volta in assoluto; la demo ha visto protagonista un misterioso samurai errante durante l’invasione dei Mongoli, con combattimenti a suon di katana contro banditi all’interno di uno scenario nipponico da urlo. Vari approcci all’azione, un notevole appeal grafico e un approccio sostanzialmente realistico alla storia sembrano essere gli ingredienti del gioco, vera  e propria sorpresa dello show.

Ghost of Tsushima ha trasmesso pura poesia grazie ai suoi paesaggi e un sistema di combattimento per nulla scontato

Passiamo poi all’atteso progetto di Hideo Kojima, quel Death Stranding che finalmente si rivelato un pelino di più nel dettaglio, anche se ancora è difficile inquadrare bene gli stilemi esatti del gameplay. Dal nuovo video posso sembra trasparire una sorta di stealth game dalle tinte follemente fanta-horror, con il personaggio di Norman Reedus  inquadrato mentre aggira gli strani spettri del gioco, equipaggiato di tutto punto e ancora accompagnato dal bambino in un involucro sul petto. Sequenze che lasciano a loro volta spazio a nuove domande, ma la nebbia che avvolge il gioco si sta man mano dilatando; tuttavia, è chiaro che ci vorrà ancora del tempo per gettare vera luce sul titolo.

Lo Spider-Man di Insomniac sembra sempre più simile al Batman di Rocksteady, ma questo non è necessariamente un male, anzi

Proseguendo sulla strada della conference non posso non citare l’ottimo Spider-Man di Insomniac, che continua a convincere confermandosi come uno dei giochi più belli di sempre sul personaggio Marcel. La nuova demo ha visto Spidey far breccia nel Raft per sgominare alcuni fuggitivi con un sistema di combattimento che trae palesemente spunto dal Batman di Rocksteady, con una scelta ludica tutt’altro che avventata e, comunque, distintiva nell’agilità del personaggio. Il trailer ha sfoggiato classici villain quali Scorpione, Avvoltoio, Rhino ed Electro, tutti decisamente cattivi e piuttosto modernizzati.

Lo spettacolo e i vari palchi di Sony hanno poi aperto ad alcuni annunci di spessore, come l’inaspettato Nioh 2 ma anche il remake di Resident Evil 2 e Control, il nuovo titolo di Remedy, che sembra decisamente surreale e convincente. Una piccola menzione va anche a Kingdom Hearts III che, approfittando del palco di Sony, ha sfoggiato un nuovo mondo ispirato ai Pirati dei Caraibi, con una qualità grafica e spettacolare mai vista sinora nella serie.

Insomma,  almeno per quanto mi riguarda Sony ha infiammato il palco di Los Angeles colpo su colpo, grazie a un ritmo incalzante che non solo ha offerto stralci gameplay su titoli già annunciati, ma ha anche saputo sfoderare annunci inaspettati. Una conferenza forse un poco frammentaria in alcuni passaggi, ma con una massa critica decisamente impressionante.

 

Articolo precedente

Spider-Man di Insomniac torna a mostrarsi all'E3 2018

Articolo successivo
Control diario sviluppo

Control, il nuovo titolo di Remedy Entertainment si mostra all'E3 2018

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata