BlizzCon 2018 – Speciale

Lucca Comics & Games 2018 è stata una fiera incredibile piena di eventi, autori e competizioni; inoltre – nel caso una non fosse abbastanza – l’Esport Cathedral ci ha offerto la possibilità di “connetterci” a un’altra convention tenutasi in contemporanea oltreoceano: stiamo parlando del BlizzCon 2018, la fiera organizzata da Blizzard Entertainment al fine di presentare a tutti i loro fan i nuovi progetti in cantiere per i loro giochi, nonché ospitare tornei di alto livello.

BLIZZCON OPEN CEREMONY

Uno degli eventi più attesi dai partecipanti (virtuali e non) è proprio la cerimonia d’apertura del BlizzCon, dove viene presentato il futuro di ogni gioco Blizzard. Come ogni anno, la cerimonia si è aperta con un video riassuntivo degli eventi più significativi del 2018; a seguire, l’intervento del papà della numerosa famiglia, Mike Morhaim, il quale, dopo un breve discorso di ringraziamento, ha ricordato il suo ritiro dalla carica di presidente e presentato il suo successore: J. Allen Brack. Il nuovo presidente ha subito dimostrato di essere un ottimo padrone di casa e ha introdotto personalmente le principali novità.

Per cominciare abbiamo Heroes of the Storm, MOBA con protagonisti gli eroi Blizzard: per l’occasione è stato mostrato un cortometraggio per presentare la prima eroina originale del gioco. Si tratta di Orphea, nata dal Nexus e bramosa di vendetta (e che, a giudicare dal gameplay mostratoci, ricoprirà il ruolo di mago). Assieme a Orphea, arrivano anche le nuove skin che metteranno i nostri protagonisti nei panni scolastici. Da Heroes of the Storm, si passa a uno dei giochi di punta: l’MMO World of Warcraft. L’executive producer John Hight presenta il nuovo capitolo della saga Battle for Azeroth intitolato Tides of Vengeance; qui Alleanza e Orda continueranno a darsi battaglia con mezzi ed eroi inediti, mentre si plasmeranno nuove e imprevedibili alleanze, come quelle tra Anduin e Saurfang nel nuovo cinematic dal titolo Lost Honor. Per i nostalgici, invece, è stata creata una nuova versione del gioco intitolata World of Warcraft – Classic, che la prossima estate proverà a offrire un’esperienza vecchio stile proprio come i primi anni di vita del celebre videogame online.

Un ritorno alle origini per gli appassionati del mondo di Azeroth e del vero hardcore gaming

Parlando di nostalgia, il senior producer di Warcraft, Pete Stilwell, ci presenta un’altra gemma del passato con una veste grafica rinnovata: stiamo parlando di Warcraft III: Reforged, una versione rimasterizzata in HD dello storico gioco che ha reso celebre l’universo fantasy di Azeroth che conterrà le più famose gesta dei suoi protagonisti, inclusa l’espansione The Frozen Throne. Tutto questo sarà disponibile nel 2019. Le grandi imprese degli eroi dell’Alleanza e dell’Orda sono scolpite anche su carta e si possono trovare nella famosa locanda di Hearthstone, dove il creative director Ben Thompson ci introduce alla decima espansione del gioco di carte dal titolo Rastakhan’s Rumble: qui i Troll e i loro spiriti animali si daranno battaglia in un’arena creata appositamente per l’occasione e che vedrà la luce all’inizio di dicembre. Come da tradizione, viene presentata anche una meccanica inedita, Overkill, che attiva effetti specifici se il danno inflitto è superiore alla salute del servitore ucciso.

Azeroth non è l’unico territorio gremito di novità, basta passare a Overwatch, infatti, dove il game director Jeffrey Kaplan si congratula con i giocatori per aver raccolto ben 12,7 milioni di dollari da donare alla Breast Cancer Research Foundation e ha premiato tutti con l’introduzione di Ashe, il nuovo personaggio giocabile dell’ormai famoso FPS online, il quale sembra avere qualche screzio con McCree nel nuovo corto animato dal titolo Reunion. La cowgirl utilizza armi provenienti dal Far West e la sua Ultimate le permette di evocare BOB, un aiutante robotico in grado di offrire supporto e copertura.

Un nuovo universo portatile si apre ai fan di Diablo

Ultima, ma non per importanza, arriva la versione mobile del celebre hack & slash della Casa di Irvine dal titolo Diablo Immortal, presentata dal principle designer Wyatt Cheng con un incredibile cinematic trailer che narra le vicende accadute dopo il secondo capitolo della saga, introducendo l’ambientazione del gioco per smartphone. Venti anni di storie mai narrate e luoghi inesplorati attendono i fan della serie che potranno impersonare le storiche classi dell’ARPG, dotate per l’occasione di abilità vecchie e nuove, garantendo avventure in solitaria e multiplayer. Le pre-registrazioni sono già aperte e offriranno l’accesso alla versione neta, oltre a sbloccare numerose ricompense.

Articolo precedente
lucca comics games date 2019 stan lee

Lucca Comics & Games 2018 – Speciale

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata