The Board Machine Online #2 – Speciale

Dopo la prima puntata dello scorso mese, eccomi nuovamente qui a consigliarvi qualche gioco utile per allietare le serate o i pomeriggi uggiosi di questa calda primavera (non al nord, ndBelboz). Prendendo spunto da un vostro commento, posso confermare che ci troviamo davanti al “rinascimento dei giochi da tavolo”: un mercato che sta crescendo sotto moltissimi aspetti, e che – grazie a Kickstarter e alla caparbietà di molti editori “classici” – ha dimostrato che là fuori ci sono designer in grado di offrire prodotti estremamente validi, freschi e innovativi.

Anche a questo giro, vi illustro le peculiarità di cinque titoli meritevoli di entrare nella vostra collezione. Tranquilli, ce n’è per tutti i gusti: family, casual e core player. Sedetevi al tavolo con me, non ve ne pentirete!


3 SEGRETI – Ognuno di noi nasconde un segreto

Publisher: dV Giochi

The Board Machine immagine Speciale 01Non sempre il giocatore vuole passare “ottordici” ore seduto attorno ad un tavolo, spesso è incline ad esperienze “mordi e fuggi”. In gergo tecnico, questi titoli vengono chiamati “filler”: giochi da fare a fine serata, oppure quando non si ha molto tempo a disposizione. Tra questi, il recente 3 Segreti mi ha davvero colpito in positivo. Osservando un’immagine, dovremo scoprire quali segreti nascondono tre indizi presenti sulle varie carte, che compongono l’unico contenuto della scatola.

Un giocatore impersona “il commissario”, che può rispondere ai quesiti dei giocatori solamente con “si”, “no” o “è ininfluente”, mentre gli altri partecipanti – attraverso le loro domande – dovranno arrivare alla soluzione. 15 minuti sulla carta, un’app gratuita di supporto e un prezzo estremamente contenuto rendono 3 Segreti un’esperienza davvero portatile.


13 DAYS – Evitiamo una guerra nucleare

Publisher: Jolly Roger Games

The Board Machine immagine Speciale 02In questi giorni, stiamo assistendo ad una vera e propria escalation di terrore tra Stati Uniti e Corea del Nord: una nuova minaccia globale che rischia di sfociare in una guerra nucleare. Non è però la prima volta che ci troviamo davanti a un rischio di questo tipo, e a ricordarcelo ci pensa 13 Days, titolo che mette 2 giocatori nei panni di Stati Uniti e URSS durante la famosa crisi missilistica di Cuba. Torneremo quindi al 1962, e attraverso un sistema card driven (governato quindi dalle carte che decideremo di giocare dalla nostra mano) dovremo cercare di tenere sotto controllo tre aspetti fondamentali: mass media, potere politico e militare. Questi elementi andranno inoltre ad influire sul pericoloso stato di DEFCON. 13 Days è un titolo per 2 giocatori strategico e intrigante, uscito dopo una valida e proficua campagna Kickstarter.

Al momento è disponibile unicamente in lingua inglese, ma Cranio Creations, nel corso dell’anno, provvederà a localizzarlo in italiano.


DAYS OF IRE: BUDAPEST 1956 – Una piccola lezione di storia

Publisher: Cloud Island

The Board Machine immagine Speciale 03Continua il nostro viaggio nella storia con Days of Ire: Budapest 1956, ambientato durante la rivolta del paese ungherese contro l’Unione Sovietica. La forza di questo gioco, uscito da una fruttuosa campagna Kickstarter, sta nell’immedesimazione che riesce a restituire a coloro che sono seduti al tavolo. Un giocatore impersona il blocco sovietico, mentre gli altri la resistenza.

Attraverso una serie di turni, che scandiscono la settimana cruciale della rivolta iniziata il 15 ottobre del 1956, bisognerà cercare di soverchiare il regime. Il gioco offre anche altre varianti, ma vista la complessità del regolamento (e la lingua inglese piuttosto impegnativa) il titolo è chiaramente rivolto ad un gruppo di giocatori esperti e navigati. Al momento, non sono purtroppo disponibili le regole in lingua italiana, ma se siete appassionati di storia, e non avete problemi con l’idioma di Albione, allora non perdetevi questo gioco.


FIELDS OF GREEN – Col trattore a comandare

Publisher: Ghenos Games

The Board Machine immagine Speciale 04Dopo due giochi a sfondo storico, cambiamo completamente tematica e passiamo al fantastico mondo dell’agricoltura. Tranquilli, non vi parlerò del nuovo capitolo di Farming Simulator, bensì di Fields of Green, titolo per 4 giocatori della durata media di un’ora, in cui dovremo cercare di realizzare il massimo guadagno costruendo la migliore azienda agricola possibile.

Fields of Green ha delle regole molto semplici, in grado di essere assorbite in poco più di dieci minuti. Si tratta, anche in questo caso, di un gioco di carte che devono essere messe in combo tra di loro per poter funzionare al meglio. Disegni molto accattivanti e una buonissima componentistica lo rendono un gioco adatto ai neofiti o a coloro che sono da poco entrati in contatto con questo mondo. Fields of Green è completamente localizzato in lingua italiana.


RUSH & BASH: MONSTER CHASE – Mario Kart da tavolo

Publisher: Red Glove

The Board Machine immagine Speciale 05Proprio in questi giorni, il nostro Kikko ha letteralmente divorato Mario Kart 8 Deluxe su Switch. A lui e a voi dico che è possibile ritrovare lo stesso feeling anche intorno al tavolo da gioco. Non ci credete? Allora provate Rush & Bash!

Il titolo di Red Glove porta ben 6 giocatori a vestire i panni di piloti di kart disposti a tutto pur di tagliare per primi il traguardo. I tratti caratteristici del gioiellino Nintendo si posso ritrovare tutti all’interno di questo gioco: power up, “bastardate”, imprevisti e persino poteri speciali specifici per ogni “macchinina”. Un gioco family oriented che permette di divertirsi tutti insieme grazie a un regolamento leggero e una serie di tessere che consentono di comporre piste sempre diverse.

Inoltre, per gli amanti del collaborativo, è da poco uscita una nuova espansione chiamata Monster Chase, che cambia le carte in tavola offrendo un’esperienza alternativa in cui tutti i “kartisti” devono collaborare per battere un temile mostro gestito dall’intelligenza artificiale (!) del gioco.

Articolo precedente
Bully 2 rockstar games

Bully 2 potrebbe essere in lavorazione negli studi di Rockstar

Articolo successivo
Girlboss immagine Serie TV 04

Girlboss – Prima Stagione – Recensione

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata