Creative Omni - Recensione

creative omniNell’universo sempre più affollato di prodotti audio, Creative trova sempre il modo di proporre qualcosa di interessante, in grado di catturare la nostra attenzione. Creative Omni riprende il bel design a cilindro esagonale del FRee (uscito un paio di anni fa), a cui sono state aggiunte un po’ di novità: il supporto al protocollo Bluetooth 4.2 e alla connettività wireless, nonché una batteria di maggiori dimensioni, da 2600 mAh. Invariata la configurazione degli altoparlanti interni, con due driver al neodimio da 1.5″ e due radiatori passivi in posizione centrale, dedicati ai bassi.

Le dimensioni dell’omni lo rendono molto comodo da portarsi in giro, anche in bicicletta

All’interno della – insolitamente scarna – confezione troviamo giusto la cassa e un cavo micro USB necessario per la ricarica, senza neppure un misero alimentatore a cui attaccarlo. Le dimensioni di Creative Omni sono 7.1 x 20 x 6.8 cm, per un peso complessivo di 460 grammi, che lo rendono estremamente comodo per essere portato in giro senza difficoltà, spostato da un luogo all’altro, e – volendo – persino infilato nel portaborraccia della bicicletta! Il corpo principale è in plastica robusta, liscia ma comunque gradevole al tatto, con una solida griglia di metallo a ricoprire le casse e una elegante finitura color bronzo ai lati. Nella parte alta troviamo quattro grossi tasti annegati nella plastica, che comandano l’accensione, il volume e la possibilità – se lo speaker è connesso via Bluetooth – di rispondere al telefono e di attivare i vari assistenti vocali. I led indicano, al momento dell’accensione, lo stato della batteria e, in condizioni operative, la sorgente audio selezionata.

creative omniSul retro troviamo i tasti per la scelta della sorgente audio (Wi-Fi, Bluetooth oppure scheda SD, con relativi pulsanti per il controllo della riproduzione), uno dei due radiatori dei bassi e, coperti da uno sportellino in gomma, il jack ausiliario, la presa micro-USB per la ricarica e l’alloggiamento della scheda SD; quest’ultima accetta in teoria supporti con capienza massima di 32 GB, ma noi abbiamo provato a usarne una da 64 GB senza alcun problema. Creative Omni è certificato IPX4 contro gli schizzi d’acqua, il che vuol dire che può essere usato comodamente sotto la doccia, come abbiamo fatto noi in diverse occasioni, evitando comunque il getto diretto, oppure portato in spiaggia o a bordo piscina senza particolari timori. Attenzione, però, perché la certificazione non protegge dall’immersione.

L’omni può essere posizionato in orizzontale o in verticale, garantendo una resa sonora sempre eccellente

La sua caratteristica forma permette a Creative Omni di essere posizionato in verticale, appoggiato sulla base esagonale con i pulsanti di controllo in alto, oppure in orizzontale, sfruttando gli appositi piedini di gomma. Personalmente trovo la seconda soluzione preferibile per la resa del suono, che riesce a propagarsi meglio nella stanza. A tal proposito, anche in questo modello dalle dimensioni piuttosto ridotte Creative riesce a non deludere, proponendo uno speaker di ottimo livello, che dà il meglio di sé negli alti e nei medi, sempre nitidi e cristallini, con un’eccellente estensione sonora e una buona separazione degli strumenti; un po’ più castigati i bassi, per forza di cose, ma comunque potenti il giusto.

creative omni

Se il collegamento Bluetooth con il telefono procede in maniera assolutamente intuitiva e identica a quella di qualsiasi altro speaker analogo, quella alla rete Wi-Fi impone di scaricare la app Sound Blaster InterConnect (gratuita, sugli store Apple e Google) e procedere a una rapida configurazione per il collegamento delle casse. Una volta connesso alla rete, Creative Omni viene visto dal telefono come una qualsiasi uscita audio. La app permette anche di sfruttare servizi di streaming online come Spotify Connect (disponibile solo per gli utenti Premium, e che consente l’ascolto senza interruzioni da parte di notifiche e seccature analoghe), Tidal, Napster e iHeartRadio. In generale, la app funziona molto bene ed è abbastanza intuitiva nell’interfaccia utente, ma si sente la mancanza di un equalizzatore con cui gestire i diversi livelli dell’uscita audio, che al momento non sono modificabili.

La connessione Wi-Fi, pur migliorabile, garantisce una comodità senza pari e la trasmissione di segnali lossless

Diversamente dal protocollo Bluetooth, la connessione Wi-Fi aumenta a dismisura la portata del segnale, non più limitata a qualche metro, ma all’intera copertura del segnale della propria rete senza fili, garantendo una comodità davvero senza pari; in questa modalità, inoltre, Creative Omni consente anche la trasmissione di musica lossless dai servizi che la supportano. Tramite la app è anche possibile gestire e pilotare il suono in diversi altoparlanti della medesima famiglia collocati in stanze diverse come se fossero casse autonome, o abbinarne due da usare in stereo. Nell’uso quotidiano, abbiamo rilevato un certo “lag” dal momento dell’accensione della cassa alla connessione alla rete Wi-Fi; anche il telefono impiega un po’ ad “agganciarsi” allo speaker, più che altro nell’uso tramite Bluetooth. In un paio di occasioni, inoltre, l’associazione delle casse durante la riproduzione di un video sul telefono ha creato un sensibile ritardo dell’output, che appare quindi fuori sincrono con quanto succede a video. In generale, la resa sonora e la comodità giustificano questi piccoli inconvenienti, ma è evidente che la tecnologia su Wi-Fi, almeno in questa implementazione di Creative, è ancora lontana dalla maturità e ha discreti margini di miglioramento.

creative omni

Sempre ottima la durata della batteria, che si attesta intorno alle otto ore dichiarate da Creative (con circa tre ore e mezza per una ricarica completa), mentre non ci ha convinti del tutto la regolazione del volume, che procede a scatti dall’escursione sonora molto ampia. Ancora, in assenza di segnale le casse vanno in stand-by molto rapidamente, dopo solo una manciata di minuti, sia sotto Wi-Fi che Bluetooth, e non abbiamo trovato impostazioni che consentano di modificare questo parametro. Nel complesso, al prezzo a cui è proposto, Creative Omni si è dimostrato un ottimo prodotto, da valutare seriamente se siete alla ricerca di un buon speaker Bluetooth, comodo da portarsi più o meno ovunque, con una batteria dalla durata più che adeguata per ogni esigenza e con il plus della connessione Wi-Fi, segmento in cui la cassa di Creative si rivela tra le più allettanti in termini di prezzo.

Creative Omni è disponibile sullo Store Creative al prezzo consigliato di 129.99 €, spese di spedizione incluse.

VOTO: 8.5

Articolo precedente
Immortal Unchained trailer

Immortal: Unchained - Provato

Articolo successivo
warner bros digital day

Warner Bros. Italia e la sua dichiarazione d’amore per il cinema - Speciale

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata