The Outer Worlds : Pericolo su Gorgone – Recensione

PC PS4 Xbox One

Gli autori di The Outer Worlds ci portano su Gorgone per una nuova, breve avventura dal sapore vagamente noir e con l’ormai consueta dose di cospirazioni.

Sviluppatore / Publisher: Obsidian Entertainment / Private Division Prezzo: € 14,99
Localizzazione: Testi Multiplayer: Assente PEGI: 16+ Disponibile su: PC (Epic Games Store / Windows Store), PS4, Xbox One

Quando poco meno di un anno fa scrissi la recensione del gioco di ruolo targato Obsidian Entertainment, conclusi quel pezzo affermando di volerne ancora. The Outer Worlds si è rivelato un ottimo gioco di ruolo, un’esperienza compatta e di indubbio valore, ma comunque non molto lunga rispetto agli standard a cui lo stesso team californiano ci ha abituato in passato.

Per questo sono stato molto contento quando venne annunciato che il gioco si sarebbe arricchito di due espansioni: qualsiasi motivo per tornare a esplorare il folle universo fantascientifico di The Outer Worlds mi avrebbe reso un bambino (molto cresciuto) felice. Ora è arrivato il momento di mettere finalmente le mani sul primo della coppia di DLC: Pericolo su Gorgone, un’avventura che si svolge quasi interamente tra i confini di un’area del tutto inedita. L’asteroide Gorgone, appunto.

UNA MISSIONE MISTERIOSA

Tutto ha inizio quando il capitano dell’Inaffidabile, dunque il nostro personaggio, riceve un pacco da un mittente a lui ignoto: al suo interno un braccio mozzato e una registrazione infausta che ci invita a recarci nella nuova location. Qui veniamo incaricati da una ricca borghese di Bisanzio di indagare sul fato di sua madre, scomparsa proprio su Gorgone quando un esperimento scientifico su vasta scala andato rovinosamente male ha costretto la Soluzioni Spaziali ad abbandonare in fretta e furia l’asteroide, lasciando gran parte dei malcapitati dipendenti alle spalle. Da qui in avanti l’intenzione di Obsidian è quella di farci immergere in una storia dalle tinte noir, tra complotti, segreti industriali sepolti da riportare alla luce, e scomparse improvvise.

The Outer Worlds Pericolo su Gorgone Recensione 01

Tutto ha inizio qui, nell’oscura magione della ricca Wilhelmina “Minnie” Ambrose.

Questo sulla carta. La realtà dei fatti è un po’ diversa. La trama di questo DLC appare sin da subito poco avvincente e priva di quel brio che ha reso la storia del gioco principale così coinvolgente, tanto da far guadagnare il prestigioso premio Nebula ai suoi autori, concesso alla miglior scrittura di un videogioco a tema fantascientifico.

La trama di questo DLC appare sin da subito poco avvincente

Il problema della trama di Pericolo su Gorgone non è però da attribuire tanto all’intreccio narrativo in senso stretto, pur molto semplice, quanto al ritmo di gioco e alla struttura delle diverse missioni che il nostro personaggio si ritrova ad affrontare sul macigno spaziale. All’inizio di questa nuova avventura, la ricca Minnie Ambrose ci affida il compito di indagare sui misteri dell’asteroide, ma le investigazioni non solo sono del tutto lineari, ma sono anche poco influenzabili nella misura in cui il nostro ruolo di detective si trasforma ben presto in quello di fattorino.

Continua nella prossima pagina…

Condividi con gli amici










Inviare

Pro

  • Fa sempre piacere tornare su Alcione. / Premessa narrativa interessante. / Una nuova area tutta da esplorare.

Contro

  • Il setting non viene valorizzato a dovere. / Troppi combattimenti. / Trama dimenticabile.
7.5

Buono

Le leggende narrano che a Potenza ci sia un antro dentro al quale vive una misteriosa creatura chiamata Alteridan. In realtà è solo il nostro Daniele, che alterna stati diurni di brillantezza ad altri notturni dove i suoi amici non hanno ancora capito che non conviene fargli assumere troppo alcol.

Password dimenticata