[Presidenziali USA] The Political Machine 2016 - Pagina 68
Pagina 68 di 192 PrimaPrima ... 18 586667686970 78 118 168 ... UltimaUltima
Risultati da 1.341 a 1.360 di 3838

Discussione: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

  1. #1341
    Senior Member L'avatar di balmung
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Χαλκίς
    Messaggi
    1.220

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    ad ogni modo,

    mi prenoto per la sfilata degli indignati nostrani per la privacy violata

    la genteh ha diritto di sapere

  2. #1342
    Senior Member L'avatar di Det. Bullock
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Lipari, Isole Eolie, dimora di Eolo il Signore dei venti.
    Messaggi
    1.687

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Citazione Originariamente Scritto da ThorosSudatos Visualizza Messaggio
    Putin non guida l'Unione Sovietica, la Russia è più vicina per certe cose ai Repubblicani che ai Democratici.

    Non penso che i patrioti USA si scandalizzeranno molto
    Quello che conta è se l'elettorato disposto a votare per Trump sia consapevole che l'URSS è finita, considera che gli USA sono il paese in cui i cartoni giapponesi sono arrivati solo negli anni '90 perché c'era una fetta di popolazione che vedeva ancora il giappone come "il nemico" direi che questa faccenda qualche dubbio su Trump glielo sta inducendo.
    "I pity the poor shades confined to the euclidean prison that is sanity." - Grant Morrison
    "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor
    La configurazione del mio PC.

  3. #1343

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    lastampa.it Insulti e parodie quell’odio antico tra Hillary e lo Zar

    anna zafesova
    «Con le donne è meglio non discutere», disse Vladimir Putin quando Hillary Clinton, nel 2014, paragonò l’annessione della Crimea a quella dei Sudeti. Difficile dire chi dei due sia stato più offensivo: il segretario di Stato americano a confrontare Putin con Hitler, o il presidente russo a liquidare la femminista Clinton come una signora fastidiosa, ma insignificante. Un eventuale dialogo Clinton-Putin si prefigura molto faticoso, e non soltanto perché per un russo di 64 anni di educazione sovietica è sempre un po’ difficile prendere sul serio una donna (dopo che, secondo alcune gole profonde, il capo del Cremlino aveva già trovato imbarazzante dover discutere con un presidente americano di colore). Hillary e Vladimir si sono già scontrati, e sono già nemici dichiarati da diversi anni.
    A Mosca è radicata la credenza che con i presidenti repubblicani ci si intende sempre meglio che con i democratici (incluso Bill Clinton, alleato di Boris Eltsin, di cui Putin fu il «delfino», salvo poi smantellare la sua opera). E nell’orbita obamiana degli ultimi otto anni Clinton è stata sempre la più dura nei confronti del Cremlino. Nel 2011 forzò la mano alla Casa Bianca schierandosi esplicitamente con i manifestanti che a Mosca protestavano contro i brogli elettorali alla Duma, e scandivano «Putin ladro» e «Russia senza Putin». «Il popolo russo, come tutti i popoli, ha diritto a far sentire la sua voce e avere un conteggio onesto dei suoi voti», dichiarò. «Putin diventò livido quando la sentì», ricorda l’allora ambasciatore americano a Mosca Michael McFaul al «New York Times». Il presidente russo a sua volta accusò pubblicamente Hillary di essere la vera mandante dei cortei di protesta: «Il segretario di Stato ha dato il segnale ad alcuni esponenti del nostro Paese, e loro hanno iniziato ad agire, con l’attivo supporto del dipartimento di Stato».
    L’APPOGGIO A KIEV
    La domenica successiva i fantasiosi oppositori russi distribuivano in piazza dollari falsi e indossavano cartelli con scritto «agente del Gosdep» (l’abbreviatura russa per dipartimento di Stato), entrata da allora nel lessico ufficiale della propaganda di Mosca. L’apparizione, nel 2014, del sottosegretario di Stato Victoria Nuland - esperta di Russia ed ex portavoce di Hillary - sul Maidan di Kiev confermò definitivamente agli occhi della diplomazia russa che il Dipartimento di Stato era dietro a ogni protesta contro il Cremlino. E che Hillary, che a capo di Foggy Bottom aveva promosso i diritti umani, lo sviluppo di Internet e delle ong della società civile, incarnava tutto quello che con il ritorno di Putin alla terza presidenza era diventato il bersaglio da colpire.
    Politicamente Clinton e Putin sono personaggi polari, e anche a livello personale l’antipatia fu immediata, fin da quando il segretario di Stato portò a Mosca il pulsante rosso con scritto «reset», il tentativo di rilanciare un dialogo con la Russia cogliendo l’opportunità della presidenza di Dmitry Medvedev. Per iniziare, Hillary dovette subire uno dei leggendari ritardi di Putin, all’epoca «soltanto» primo ministro, aspettandolo davanti al camino di maiolica nella sua dacia. Arrivato, fece all’ospite americana una predica sulle politiche sbagliate degli Usa e mandò via i giornalisti appena lei cercò di controargomentare. Il resto lo si sa dalla stessa Hillary, che con un certo sarcasmo ha raccontato che Putin la portò nel suo studio per illustrarle con una grande carta geografica il suo l’impegno per tigri e orsi bianchi.
    L’IMITAZIONE
    Una punzecchiatura che è stata l’inizio di una lunga inimicizia, con Hillary che parodiava la camminata di Putin, il suo accento e il modo di parlare. Una donna immune al fascino «macho» che molti riconoscono al presidente russo, e che ha litigato anche con il suo ministro degli Esteri Serghey Lavrov, piantandolo con in mano il mazzo di fiori che le aveva portato, insieme alla notizia che Mosca metteva alla porta le ong americane. Andandosene dal dipartimento di Stato Clinton ha dettato un memorandum di tre pagine e mezzo per Obama, avvertendolo che la Russia di Putin era un pericolo e che bisognava prendere una posizione più dura nei suoi confronti. Programma che, a quanto pare, ha l’intenzione di mettere in pratica da presidente.
    mah, speriamo in un miracolo.

  4. #1344

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Spera in Trump, fanculo i miracoli

  5. #1345

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    eh, Trump ha raccolto 100M di finanziamenti vs i 400M della Clinton, ci vuole un miracolo.

    ma se morisse la clinton prima delle elezioni chi andrebbe al posto suo nel caso non utilizzassero una sosia?
    immagino tutti tranne Sanders...
    Ultima modifica di Lord Derfel Cadarn; 01-08-16 alle 11:25

  6. #1346

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Citazione Originariamente Scritto da Lord Derfel Cadarn Visualizza Messaggio
    ma se muore la clinton prima delle elezioni chi andrebbe al posto suo nel caso non utilizzassero una sosia?
    Non ne ho idea, forse il candidato con più delegati dopo di lei che sarebbe Bernie?

  7. #1347
    Utente dal 09-05-2002 L'avatar di Firestorm
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.825

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Citazione Originariamente Scritto da Lord Derfel Cadarn Visualizza Messaggio
    eh, Trump ha raccolto 100M di finanziamenti vs i 400M della Clinton, ci vuole un miracolo.

    ma se morisse la clinton prima delle elezioni chi andrebbe al posto suo nel caso non utilizzassero una sosia?
    immagino tutti tranne Sanders...
    Beh dai mica è detto che vinca Trump sta cominciando ad annusare il sangue i sondaggi non li danno lontani se va bene e Trump mantiene le promesse avremmo un presidente che non vuole fare lo sceriffo in giro per l'Europa.
    Ho solo il dubbio che sia pure lui guerrafondaio.


    Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
    Non puoi insegnare la fotografia, devono imparare da soli come farla meglio che si può, guardando ottime fotografie e facendone di pessime. (Cit. Cecil Beaton)
    BattleTag F1r3st0rm#2428

    25/08/2012 - Un ultimo piccolo passo per un grande uomo, un grande ricordo per tutta l'umanità.
    Le mie foto su 500px - PER ASPERA AD IMAGINEM
    www.andreamanna.it

  8. #1348
    Mad Scientist for fun L'avatar di mattiacre
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.377

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Fine il New York Post di Murdoch che in prima pagina mette la foto gigante delle moglie di Trump nuda. Mi piace il titolo The Ogle office (l'ufficio guardone) che richiama The oval office alla casa bianca. Anche l'intervista al fotografo che dice " non aveva nessun pudore a farsi fotografare nuda" e' ottimo. Certo il particolare che le foto risalgano a 20 anni fa quando faceva la modella pare non essere importante.

    Non e' la prima volta che lo attaccanno sul passato da modella della moglie e vedo che adesso rilanciano con un servizio in cui e' nuda con un'altra modella. Sono stupito, pare che non abbiano trovato nulla di meglio per affossarlo. Avrei giurato che con la sua vita qualche scheletrino di piu' ci fosse. Se e' tutto qui in confronto alla Clinton e' un santo

  9. #1349
    Senior Member L'avatar di Edward Green
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.235

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Anche i simpson contro Trump (da notare il libro a lato del letto...)



    Certo che pensano di spostare voti con ste robe. Mi sa che in propaganda sono diventati un pò scemi, eh?
    In nome dell'Equilibrium...

  10. #1350
    Disagio&Disagi, Inc. L'avatar di Moloch
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.988

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    che tristezza

  11. #1351
    Senior Member L'avatar di Lewyn
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    292

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Citazione Originariamente Scritto da Edward Green Visualizza Messaggio
    Anche i simpson contro Trump (da notare il libro a lato del letto...)



    Certo che pensano di spostare voti con ste robe. Mi sa che in propaganda sono diventati un pò scemi, eh?
    Spostare voti

    il post è un tabloid sensazionalistico, il cui unico scopo è sbattere tette in prima pagina; i simpson una serie logora che sono anni che scimmiotta la cronaca per tentare di far ridere.

  12. #1352
    Senior Member L'avatar di Marlborough's
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Brescia
    Messaggi
    2.004

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Vabbè, i Simpson fanno uniformemente pena da tanti di quegli anni ormai


    also: le solite cacche di cane che han tolto, sdegnatissime, il poster di Assange dalla cameretta
    (non è che il Julian, già che c'è, c'avrebbe sottomano anche due o tre telefonatine di Napolitano, cosi' for the lulz )
    Ultima modifica di Marlborough's; 01-08-16 alle 13:31

  13. #1353
    Senior Member L'avatar di balmung
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Χαλκίς
    Messaggi
    1.220

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    tra i commenti

    No mention to how Hillary refused the 3AM Benghazi phone call? Cmon...


  14. #1354
    Senior Member L'avatar di Marlborough's
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Brescia
    Messaggi
    2.004

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Oltre al fatto che vorrei tanto(...) vederla la Clinton appena alzata dal letto: già mi piglian dei colpi che lévati a vederla truccata, restaurata e puntellata

  15. #1355
    Senior Member L'avatar di Det. Bullock
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Lipari, Isole Eolie, dimora di Eolo il Signore dei venti.
    Messaggi
    1.687

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Citazione Originariamente Scritto da mattiacre Visualizza Messaggio
    Fine il New York Post di Murdoch che in prima pagina mette la foto gigante delle moglie di Trump nuda. Mi piace il titolo The Ogle office (l'ufficio guardone) che richiama The oval office alla casa bianca. Anche l'intervista al fotografo che dice " non aveva nessun pudore a farsi fotografare nuda" e' ottimo. Certo il particolare che le foto risalgano a 20 anni fa quando faceva la modella pare non essere importante.

    Non e' la prima volta che lo attaccanno sul passato da modella della moglie e vedo che adesso rilanciano con un servizio in cui e' nuda con un'altra modella. Sono stupito, pare che non abbiano trovato nulla di meglio per affossarlo. Avrei giurato che con la sua vita qualche scheletrino di piu' ci fosse. Se e' tutto qui in confronto alla Clinton e' un santo
    L'argomento per cui è stato attaccato di più ultimamente è relativo ai genitori di un soldato morto in Iraq, il padre aveva parlato alla convention democratica e siccome era musulmano Trump ha risposto facendo insinuazioni sul perché la moglie non parlava, al che ha fatto la figura di merda perché la moglie ha risposto alle insinuazioni dicendo che non ha parlato allaconvention perché aveva paura di non riuscire a restare composta parlando in pubblico del figlio morto.

    Gli scheletri nell'armadio ce li ha ma dei giri di soldi ai suoi elettori non frega nulla.
    "I pity the poor shades confined to the euclidean prison that is sanity." - Grant Morrison
    "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor
    La configurazione del mio PC.

  16. #1356
    Senior Member L'avatar di abaper
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Pavia, provincia di
    Messaggi
    1.644

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Citazione Originariamente Scritto da Det. Bullock Visualizza Messaggio
    L'argomento per cui è stato attaccato di più ultimamente è relativo ai genitori di un soldato morto in Iraq, il padre aveva parlato alla convention democratica e siccome era musulmano Trump ha risposto facendo insinuazioni sul perché la moglie non parlava, al che ha fatto la figura di merda perché la moglie ha risposto alle insinuazioni dicendo che non ha parlato allaconvention perché aveva paura di non riuscire a restare composta parlando in pubblico del figlio morto.

    Gli scheletri nell'armadio ce li ha ma dei giri di soldi ai suoi elettori non frega nulla.
    A me la risposta di Trump è piaciuta. Tra i 2 chi ha votato a favore della guerra è stata Hillary



    Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

  17. #1357
    Senior Member L'avatar di Marlborough's
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Brescia
    Messaggi
    2.004

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Ma dunque adesso tirano fuori le prove schiaccianti(delle manovre moscovite dietro al mailgate)?
    Non è che poi -non dovessero cavare un ragno da un buco- si fa finta di niente?

    Personalmente non credo, anzi, non vedo l'ora di gustarmi il bel servizio cattivo della Botteri: ed ora la Clinton dovrà ricacciarsi in gola le accuse-eh...

    ()

  18. #1358
    Senior Member L'avatar di Marlborough's
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Brescia
    Messaggi
    2.004

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Citazione Originariamente Scritto da abaper Visualizza Messaggio
    A me la risposta di Trump è piaciuta. Tra i 2 chi ha votato a favore della guerra è stata Hillary
    Seguito poco o nulla -quindi, nel caso, correggetemi senza rompere eccessivamente le balle - la questione ma mi sembra abbastanza curioso(surreale?) che i figli di un milite morto in Iraq/Afghanistan/altro:

    a- vadano a dare manforte proprio alla Clinton(ok il patriottismo ed il senso del dovere, pero'...avessero detto le stesse cose, tot anni orsono, ad una ipotetica convention pro-Bush, sui soliti media del ca**o si sarebbe parlato fino allo sfinimento di ignoranza dell'elettorato/"pancia del paese" e roba del genere)
    b- scelgano di "rompere i co*lioni" proprio a Trump

    O forse è successo il contrario

  19. #1359
    Senior Member L'avatar di abaper
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Pavia, provincia di
    Messaggi
    1.644

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Citazione Originariamente Scritto da Marlborough's Visualizza Messaggio
    Seguito poco o nulla -quindi, nel caso, correggetemi senza rompere eccessivamente le balle - la questione ma mi sembra abbastanza curioso(surreale?) che i figli di un milite morto in Iraq/Afghanistan/altro:

    a- vadano a dare manforte proprio alla Clinton(ok il patriottismo ed il senso del dovere, pero'...avessero detto le stesse cose, tot anni orsono, ad una ipotetica convention pro-Bush, sui soliti media del ca**o si sarebbe parlato fino allo sfinimento di ignoranza dell'elettorato/"pancia del paese" e roba del genere)
    b- scelgano di "rompere i co*lioni" proprio a Trump

    O forse è successo il contrario
    Riassunto perfetto.
    E hai fatto anche i nomi giusti.


    Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

  20. #1360
    Senior Member L'avatar di Det. Bullock
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Lipari, Isole Eolie, dimora di Eolo il Signore dei venti.
    Messaggi
    1.687

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Trump però ha usato la retorica pro-veterani più volte, la figura di merda l'ha fatta perché in questo modo ha dimostrato che per lui esistono veterani di serie A e B e considerando che ci sono un sacco di figli d'immigrati, neri, ebrei, asiatici e musulmani nell'esercito che hanno combattuto in Iraq di certo non ha fatto una bella figura ai loro occhi e con la venerazione di cui godono i militari negli USA si è dato una bella zappa sui piedi di fronte anche a una buona fetta dell'elettorato civile.
    Ultima modifica di Det. Bullock; 01-08-16 alle 19:42
    "I pity the poor shades confined to the euclidean prison that is sanity." - Grant Morrison
    "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor
    La configurazione del mio PC.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Sito ufficiale
www.thegamesmachine.it
Seguici su