Export dall'Italia

Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Export dall'Italia

  1. #1
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    238

    Exclamation Export dall'Italia

    Per un'azienda come è possibile accedere a canali di distribuzione esteri?
    Intendo nel modo pratico, nel modo teorico sono informato

    Voglio dire, vendo in italia un componente X supponiamo ad altre aziende (cioè per conto terzi), se volessi cercare clienti all'estero come e dove potrei muovermi?

  2. #2
    Senior Member L'avatar di stuckmojo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    542

    Re: Export dall'Italia

    Dipende dal prodotto/servizio:

    - se e' per il consumatore diretto, contatta i retailer o potenziali distributori
    - se sono prodotti intermedi o materie prime, contatta i produttori dello step successivo.

    sul "chi" contattare, tutte le aziende del mondo hanno una funzione di procurement. Chiedi di interagire con chi e' in carica : purchasing/sourcing/procurement .

    Sulle modalita' di trasporto/dogane/dazi, chiedi alla tua camera di commercio locale.

    Boh, spero che serva.

  3. #3
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    238

    Re: Export dall'Italia

    Anche la ricerca di retailer / potenziali distributori è uno step enorme da fare ma facile da dire

    Sopratutto mi immagino una chiamata a che ne so, la Renault, che ti sfancula (come tutte) in 1 millisecondo

  4. #4
    Il Paparazzo L'avatar di Chiwaz
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.057

    Re: Export dall'Italia

    Su Radio24 sento sempre la pubblicità della comarc, non so se possa servire
    E' un'azienda che fornisce export manager in somministrazione temporanea, e probabilmente fattura solo a % sui ricavi.

  5. #5
    Senior Member L'avatar di TeoN
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Gorgonzola
    Messaggi
    2.746
    Gamer IDs

    Steam ID: teon72

    Re: Export dall'Italia

    Dipende da tantissimi fattori. ad Esempio noi vincoliamo i distributori ad aree geografiche ben precise. Dove e' legalmente possibile cio' li vincola a non vendere oltre confine, dove non e' possibile ( vedi comunita' europea) ci limitiamo a non supportare ne' copn sconti ne' con supporto le vendite fuori dai confini.

    Se non hai vincoli devi solo trovare canali locali che ti appoggino oppure metterli in piedi tu. Fermo restando che i requisiti legali per il commercio siano soddisfatti per quella nazione/regione ( esempio marchiature CE per l'europa, ROHS per lo smaltimento rifiuti, etc... )



    Un Uomo non educato dal dolore rimane sempre bambino
    Thomas Mann

  6. #6
    Puccello Setoloso L'avatar di NoNickName
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Italy
    Messaggi
    2.041

    Re: Export dall'Italia

    Copio incollo da un post con domanda simile su FB a proposito di business developing all'estero:

    La distanza crea i seguenti problemi:
    1) Difficoltà a incontrarsi fisicamente
    2) Difficoltà ad appartenere a medesimi ambienti culturali con conseguenti problemi di comprensione reciproca
    3) Difficoltà nella spedizione di beni fisici
    4) Difficoltà di natura giuridica dovuta alle differenza di ordinamenti giuridici nei quali opearano i due interlocutori

    Sono tutti problemi non di poco conto ma è anche vero che per tutto ciò che riguarda i servizi non-core e smaterializzati le cose vanno molto meglio.

  7. #7
    Senior Member L'avatar di TeoN
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Gorgonzola
    Messaggi
    2.746
    Gamer IDs

    Steam ID: teon72

    Re: Export dall'Italia

    Mancano un bel po' di dettagli pero'



    Un Uomo non educato dal dolore rimane sempre bambino
    Thomas Mann

  8. #8

    Re: Export dall'Italia

    Citazione Originariamente Scritto da NoNickName Visualizza Messaggio
    Copio incollo da un post con domanda simile su FB a proposito di business developing all'estero:

    La distanza crea i seguenti problemi:
    1) Difficoltà a incontrarsi fisicamente
    2) Difficoltà ad appartenere a medesimi ambienti culturali con conseguenti problemi di comprensione reciproca
    3) Difficoltà nella spedizione di beni fisici
    4) Difficoltà di natura giuridica dovuta alle differenza di ordinamenti giuridici nei quali opearano i due interlocutori

    Sono tutti problemi non di poco conto ma è anche vero che per tutto ciò che riguarda i servizi non-core e smaterializzati le cose vanno molto meglio.
    Cazzate...

    1) Nel 2016 con venti milioni di modi di comunicare?
    2) Per le regole sociali ci si affida sempre ad un interlocutore del posto.
    3) Esistono le società di trasporto, inclusi i corrieri.
    4) Ci sono libri, documenti e tutto quello che serve, basta la voglia.

    a) Al netto del fatto che noi esportiamo in tutto il mondo, anche a Dubai e in Giappone.
    b) I problemi più grossi sono sempre coi francesi.
    c) Ci vuole un buon export manager come dice Chivaz.


  9. #9
    Utente di Cinisello L'avatar di Glasco
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.371

    Re: Export dall'Italia

    vagamente related, il barisoni lo ripete un mese sì e l'altro pure ed io ogni volta sento il cuore che mi si infrange: i germani esportano più cibo degli italici

    non ci crede nessuno quando lo dico all'estero


  10. #10
    Senior Member L'avatar di killuminati
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    172

    Re: Export dall'Italia

    Beh ovviamente è un pò complesso entrare in mercati esteri più o meno vicini. E' il mio lavoro ma da settore a settore, da prodotto a servizio, le differenze sono molte.
    Banalmente, internet e fiere di settore, visite a clienti potenziali/fornitori sono ancora gli strumenti più utilizzati dalle aziende per incontrare partner all'estero.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su