Il topic del Governo Conte II Il topic del Governo Conte II - Pagina 66

Pagina 66 di 165 PrimaPrima ... 1656646566676876116 ... UltimaUltima
Risultati da 1.301 a 1.320 di 3289

Discussione: Il topic del Governo Conte II

  1. #1301
    Il Drago Dormiente L'avatar di Zhuge
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    31.742
    Gamer IDs

    PSN ID: Zhuge1988 Steam ID: zhuge88

    Re: Il topic del Governo Conte II

    Citazione Originariamente Scritto da Sarpedon Visualizza Messaggio
    Tre soluzioni:

    1)A partire da data X azzeramento dei contributi previdenziali per chi entra nel mondo del lavoro, e aumento proporzionale del netto.
    Poi se uno preferisce spenderlo in droga e zozze piuttosto che per il suo futuro, libero di farlo e di arrivare a 60 finendo sotto un ponte.
    Gli altri in pensione a 65 anni con regime misto (contributivo + retributivo come media ponderata)

    2)Emigrare in un paese che ci mandi in pensione decorosamente ad un età dignitosa, per poi andarsela a godere in mezzo ai morti di fame (Asia, Africa, ndo capita..)

    3) Mettersi a pecora, sperando che alla fine ci piaccia pure
    con la soluzione 1 però credi uno iato sociale costituzionalmente sospetto; non è più giusto (moralmente, non giuridicamente) ricalcolare col contributivo (magari con piccole correzioni) le pensioni già in erogazione per stabilizzare il sistema?

    sul piano statistico vi dico che la cassa forense, il mio attuale ente previdenziale, è attuarialmente solida, avendo per ora un patrimonio che copre tre volte l'indebitamento, però fa specie sapere che per pagare l'attuale pensione del capo di Zhuge (che se ne va in vietnam settimana prossima a far le feste coi nipoti e a portare loro il grano) occorrono 7,5 Zhuge...

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Lo Zio Visualizza Messaggio
    qual è la differenza tra una marmotta investita con l'auto e un avvocato?

    per la marmotta ci sono i segni della frenata

    https://www.worldoftrucks.com/en/onl...e.php?id=92274
    Corsair Carbide 200R - Asrock Z97 Extreme4 - Intel Core i7 4790 3.60GHz Quad Core - Arctic Cooling Freezer 13 - 2X Corsair Vengeance 8GB 1600MHz - Crucial MX500 1TB - Seagate Barracuda 2TB ST2000DM001 - Gigabyte G1 Gaming GTX 1070 8GB - Corsair CS650M 650W - Windows 8.1 64bit DSP OEI

  2. #1302
    Master Control Program
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Firenze
    Messaggi
    7.013
    Gamer IDs

    Gamertag: Recidivo PSN ID: Recidivo_ Steam ID: Recidivo

    Re: Il topic del Governo Conte II

    Citazione Originariamente Scritto da Sarpedon Visualizza Messaggio
    Tre soluzioni:

    1)A partire da data X azzeramento dei contributi previdenziali per chi entra nel mondo del lavoro, e aumento proporzionale del netto.
    Poi se uno preferisce spenderlo in droga e zozze piuttosto che per il suo futuro, libero di farlo e di arrivare a 60 finendo sotto un ponte.
    Gli altri in pensione a 65 anni con regime misto (contributivo + retributivo come media ponderata)

    2)Emigrare in un paese che ci mandi in pensione decorosamente ad un età dignitosa, per poi andarsela a godere in mezzo ai morti di fame (Asia, Africa, ndo capita..)

    3) Mettersi a pecora, sperando che alla fine ci piaccia pure
    Quarto: la guerra. Prima o poi il sistema scoppia, nel 2050 o nel 2090, ci va di culo che non nel nostro periodo.

  3. #1303
    Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    2.572

    Re: Il topic del Governo Conte II

    Citazione Originariamente Scritto da Sarpedon Visualizza Messaggio
    Tre soluzioni:

    1)A partire da data X azzeramento dei contributi previdenziali per chi entra nel mondo del lavoro, e aumento proporzionale del netto.
    Poi se uno preferisce spenderlo in droga e zozze piuttosto che per il suo futuro, libero di farlo e di arrivare a 60 finendo sotto un ponte.
    Gli altri in pensione a 65 anni con regime misto (contributivo + retributivo come media ponderata)

    2)Emigrare in un paese che ci mandi in pensione decorosamente ad un età dignitosa, per poi andarsela a godere in mezzo ai morti di fame (Asia, Africa, ndo capita..)

    3) Mettersi a pecora, sperando che alla fine ci piaccia pure
    Emigrare in un paese che ti manda un pensione a 62 anni ed ha confermato che non lo alzerà a breve... Tipo Francia...

  4. #1304
    Senior Member L'avatar di Lewyn
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    575

    Re: Il topic del Governo Conte II

    Citazione Originariamente Scritto da Sarpedon Visualizza Messaggio
    E sul totale dei lavoratori da ufficio gli ingegneri quanto impattano?
    Vediamo:
    Sales, zero.
    Finance, zero.
    Risorse umane, zero.
    Marketing, zero.
    Procurement, zero.
    Facility management, zero.
    Compliance/Internal audit, zero.
    Rimangono R&D e IT (dove quasi sempre l'ingegnere è indiano, con metà dei tuoi anni e
    1/3 del tuo costo).
    Quindi apprezzo la difesa della categoria ma l'esempio non è calzante.
    Core Business 100%

  5. #1305
    L'ispettore Megure L'avatar di MDG
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Torino
    Messaggi
    820
    Gamer IDs

    Steam ID: mdg_megure

    Re: Il topic del Governo Conte II

    Citazione Originariamente Scritto da Sarpedon Visualizza Messaggio
    Tre soluzioni:

    1)A partire da data X azzeramento dei contributi previdenziali per chi entra nel mondo del lavoro, e aumento proporzionale del netto.
    Poi se uno preferisce spenderlo in droga e zozze piuttosto che per il suo futuro, libero di farlo e di arrivare a 60 finendo sotto un ponte.
    Gli altri in pensione a 65 anni con regime misto (contributivo + retributivo come media ponderata)

    2)Emigrare in un paese che ci mandi in pensione decorosamente ad un età dignitosa, per poi andarsela a godere in mezzo ai morti di fame (Asia, Africa, ndo capita..)

    3) Mettersi a pecora, sperando che alla fine ci piaccia pure
    4) Eutanasia e suicidio assistito per gli over 70 che ne vogliano usufruire + prostituzione normata e tassata + regolarizzazione per ogni tipo di droga con produzione obbligatoria sul territorio nazionale e commercio a prezzi equilibrati, tali da non incentivare lo spaccio abusivo e da riuscire a pagare le eventuali ricadute economiche sul sistema sanitario.

  6. #1306
    Il Paparazzo L'avatar di Chiwaz
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    10.148

    Re: Il topic del Governo Conte II

    Citazione Originariamente Scritto da sacramen Visualizza Messaggio
    Scusami sai, non per farmi i caschi tuoi, ma che lavoro fa tuo padre?
    Perché anche il mio potrebbe lavorare ancora ma a 67 anni ha mandato tutti a cagare perché va bene che è in gamba ed è in salute ma stare in piedi tutto il giorno anche basta...
    E' ingegnere e imprenditore.

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Zhuge Visualizza Messaggio
    con la soluzione 1 però credi uno iato sociale costituzionalmente sospetto; non è più giusto (moralmente, non giuridicamente) ricalcolare col contributivo (magari con piccole correzioni) le pensioni già in erogazione per stabilizzare il sistema?
    Ti sembra più giusto cambiare regole acquisite piuttosto che cambiarle da un momento X ?

  7. #1307
    Industrielle Reservearmee L'avatar di Salutava Sempre
    Data Registrazione
    May 2019
    Messaggi
    786

    Re: Il topic del Governo Conte II


    Cdm notturno su Popolare di Bari, commissariata da Bankitalia. Italia Viva non partecipa

    Governo convocato all'improvviso, dopo che Conte aveva escluso interventi. Serve circa un miliardo. Marattin (IV): "Queste cose si fanno alla luce del sole, non con i blitz. E poi accusavano noi...". Salvini: "Premier, incapace o instabile, si dimetta"

    https://www.huffingtonpost.it/entry/...ef=it-homepage

  8. #1308
    Chiù pilu pi tutti! L'avatar di gmork
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ovunquente.
    Messaggi
    6.902

    Re: Il topic del Governo Conte II

    ma la dirigenza pagherà? chi doveva controllare paghera'? o pagheremo noi e i dirigenti intascheranno milioni tra premi e buonuscite? domando, eh ^^

  9. #1309
    Il perditempo L'avatar di Yuki
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.045

    Re: Il topic del Governo Conte II

    Citazione Originariamente Scritto da gmork Visualizza Messaggio
    ma la dirigenza pagherà? chi doveva controllare paghera'? o pagheremo noi e i dirigenti intascheranno milioni tra premi e buonuscite? domando, eh ^^
    Cristo gmork.
    Non è nemmeno da chiedere
    Howl sul vecchio forum

  10. #1310
    The Baluba L'avatar di Frappo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    valle aurina
    Messaggi
    2.190

    Re: Il topic del Governo Conte II

    Citazione Originariamente Scritto da sacramen Visualizza Messaggio
    Scusa eh ma dire che la ricchezza media (non il reddito medio) delle famiglie "vecchie" è superiore a quella di giovani non vuol dire che i primi ce l'hanno messa nel culo...
    Se dal 2008 in poi si impenna vuol dire che la crisi ha colpito di più i giovani che non avevano un uguale capitale accumulato e che si è eroso più in fretta...
    Si chiama crisi per un motivo...
    si chiamano politiche economiche. Che sono sempre andate in quella direzione. Già prima della crisi il divario era quadruplicato
    C'è un articolo del Sole riguardo questa tabella,

    e c'è anche questo articolo della Fornero


    Culle vuote e giovani più poveri

    Il declino del nostro paese è anche il prodotto dell’egoismo dei più anziani

    di Elsa Fornero

    29 Novembre 2017

    Due fenomeni strutturali condizionano oggi pesantemente l’economia e la società italiane, ma anche quelle di altri paesi europei: l’invecchiamento demografico e l’ampliarsi del divario tra la posizione economica dei giovani e quella degli anziani. L’invecchiamento dipende da un dato positivo, ossia la riduzione della mortalità a tutte (o quasi) le età, e da un dato negativo, ossia la diminuzione delle nascite.



    In particolare, secondo i dati pubblicati ieri dall’Istat, tra il 2008 e il 2016 le nascite sono diminuite di oltre 100 mila unità, per effetto della diminuzione della propensione ad avere figli ma soprattutto per effetto (per i tre quarti della differenza) dello stesso invecchiamento della popolazione femminile. Meno figli oggi vuol dire meno giovani lavoratori domani, e pertanto (a parità di altre condizioni) meno contributi da utilizzare per pagare pensioni e altri trasferimenti o servizi a una popolazione anziana in costante crescita. A meno, ovviamente, di aumentare la quota di immigrati e di dar loro istruzione, lavoro e indipendenza economica, una prospettiva quasi obbligata per rompere il circolo vizioso ma della quale – soprattutto in campagna elettorale – si preferisce non parlare o discutere soltanto in maniera apocalittica.

    Quanto al divario economico, i giovani sono oggi meno occupati degli “anziani”, hanno redditi più precari e, conseguentemente, una ricchezza di gran lunga inferiore, inclusa ovviamente la “ricchezza pensionistica” che è frutto, nell’attuale nostro sistema contributivo, proprio dei contributi versati sul reddito da lavoro e non di trasferimenti poco trasparenti e poco equi tra categorie e classi di età. Pur avendo più istruzione, i giovani non riescono, in una economia sempre più digitalizzata, a valorizzare il loro capitale umano, spesso utilizzato in attività ben al di sotto del potenziale. Così, mentre la povertà riguarda circa il 4 per cento degli over 65, essa raggiunge il 12 per cento tra i giovani sotto i diciotto anni. E si tratta di un dato in costante aumento nell’ultimo decennio: dal 4 per cento di poveri nella classe di età 18-34 del 2005 si passa al 10 per cento del 2015.

    L’impoverimento dei giovani rispetto agli anziani è il contrario del progresso di una società, e ne segna il declino. Può dipendere dalla tecnologia (la “digital economy” ha indubbiamente polarizzato il mercato del lavoro, creando pochi posti di alto livello e alta remunerazione e spingendo molti giovani verso occupazioni di qualità e reddito relativamente bassi); dalle rigidità del mercato del lavoro (ai lavoratori anziani sono date ancora oggi, pure dopo il Jobs Act, garanzie che ai giovani sono state invece sottratte). Anche il brusco aumento dell’età di pensionamento disposto dalla riforma del 2011 ha giocato un ruolo ma non perché il lavoro sia, come spesso erroneamente si tende a far credere, una “quantità fissa”, bensì perché le“ politiche di attivazione” sono rimaste colpevolmente indietro nel nostro paese, sempre troppo concentrato sull’idea di aggiustare attraverso il sistema previdenziale i mali della nostra economia. E così noi ereditiamo dal passato gli effetti nefasti di regole pensionistiche che hanno implicato sistematicamente un eccesso di prestazioni sui contributi, con la differenza generalmente finanziata a debito, e quindi posta a carico delle generazioni giovani e future.

    Se tutti questi fattori hanno un peso, la responsabilità maggiore sta nella miopia politica, rafforzata dall’età sempre maggiore dell’elettore mediano, e dalla scarsa difesa che, almeno nell’interpretazione di certe sentenze della Corte costituzionale, la nostra carta fondamentale dà degli interessi delle generazioni più giovani. C’è stata una tendenza a interpretare i “diritti sociali” (specialmente quelli previdenziali) come diritti acquisiti, senza considerare che quando questi diritti sono tutelati non già in uno scenario di crescita, dove tutti possono guadagnare qualcosa, ma a spese di qualcun altro, si realizza spesso un trasferimento di ricchezza contrario all’equità, ossia dai più poveri ai più ricchi.

    Di fronte a questi scenari, molti evocano (e non solo in Italia) la “guerra generazionale”. Il termine guerra è forte; evoca scenari sanguinosi in cui i giovani morivano al fronte combattendo, senza forse comprenderne le ragioni, contro giovani del tutto simili a loro. Oggi il divario non è sintomo di guerra bensì espressione di egoismo. E l’egoismo non si cura con le sole politiche economiche, anche se queste sono necessarie per rilanciare stabilmente lo sviluppo e con esso la domanda e la remunerazione del lavoro.

    L’egoismo si cura soprattutto con l’esempio che proprio dalla classe politica e dalla classe dirigente dovrebbe venire. La rinuncia a qualche privilegio non aggiusterebbe i conti intergenerazionali, ma aiuterebbe a ricomporre una società fortemente divisa e a renderla più inclusiva. Anche senza una vera guerra tra generazioni, la politica deve comprendere l’insostenibilità della situazione presente, anziché continuare ad alimentarla con promesse elettorali che, se realizzate, ci porterebbero nuovamente sull’orlo di un baratro finanziario. Uno scenario già verificatosi che non dovrebbe ripetersi

    ma tanto è la Fornero quindi saranno tutte palle
    Ultima modifica di Frappo; 14-12-19 alle 09:59

  11. #1311
    Senior Member L'avatar di raistlin85
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.993

    Re: Il topic del Governo Conte II

    Citazione Originariamente Scritto da Zhuge Visualizza Messaggio
    il balzo in borsa è dovuto anche alle voci di accordo commerciale usa-cina
    Quello è stato il giorno precedente.
    Il balzo di Londra è stato per la Brexit visto che l'indice di Londra è stato decisamente più alto di quello delle altre borse europee.

    Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk

  12. #1312
    Lord Inquisitor L'avatar di Sarpedon
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Messaggi
    1.807

    Re: Il topic del Governo Conte II

    Citazione Originariamente Scritto da Frappo Visualizza Messaggio
    ma tanto è la Fornero quindi saranno tutte palle
    Palle no, ma la Fornero fa parte di quella categoria lì eh?

  13. #1313
    Senior Member L'avatar di anton47
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    11.407

    Re: Il topic del Governo Conte II

    fornero?


  14. #1314
    Senior Member L'avatar di battlerossi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.158

    Re: Il topic del Governo Conte II

    Citazione Originariamente Scritto da Sarpedon Visualizza Messaggio
    Palle no, ma la Fornero fa parte di quella categoria lì eh?
    Cito testualmente:

    " Anche il brusco aumento dell’età di pensionamento disposto dalla riforma del 2011 ha giocato un ruolo "

    Ma chissà chi l'ha fatta sta riforma

  15. #1315
    Senior Member L'avatar di battlerossi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.158

    Re: Il topic del Governo Conte II

    Citazione Originariamente Scritto da Lo Zio Visualizza Messaggio
    fate finta di buttare i soldi al secchio




    sicuramente una seconda forma di entrate oltre al solo stipendio di deve trovare
    Te la metto giù più easy and straight, i soldi che tiri fuori non li rivedrai, se non una frazione.

  16. #1316
    Senior Member L'avatar di battlerossi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.158

    Re: Il topic del Governo Conte II

    Citazione Originariamente Scritto da sacramen Visualizza Messaggio
    E vabbè, se tocca fare i conti con lo status quo allora mettiamocela via e andiamo a lavorare col deambulatore.
    Però rimane il problema: hai un sistema pensionistico che è legato al PIL e le politiche non dovrebbero essere rivolte alla sostenibilità delle pensioni ma alla sostenibilità del PIL.
    Finchè non entra in testa questo particolare si andrà sempre più giù in tutto...
    In realtà col contributivo il discorso sarebbe slegato da demografia, PIL e cazzi vari.

    Metto i soldi nel salvadanaio, quando sono vecchio rompo il maialino e GG, sistema finanziario in equilibrio.

    Peccato che come spesso succede in italia è il solito gioco ipocrita delle 3 carte.


    Il discorso di cui sopra varebbe se, e dico SE, avessimo azzerato i vecchi in età da pensione,

    in realtà e questo lo sanno TUTTI, l' INPS che versiamo oggi serve a coprire le pensioni dei vecchi che OGGI pigliano i soldi, non come accantonamento delle nostre.

    Quindi tutto il teatro del eeeeehhh l'aspettativa di vita, eeeeehhhh il resto d'europa, sono tutti cagate per tirare un calcio al barattolo e rimandare al più tardi possibile i nodi che verranno al pettine.

    Un po' come il gioco della sedia, prima o poi ci sarà quello che rimane in piedi.

    E poi c'è poco da stare a fare teorie e cagate fornero style, basta prendere qualsiasi piramide demografica italiana.



    I problemi sono 2:

    - I 4 blocchi da 40 a 59 sono semplicemente troppi rispetto alla base, per QUESTO motivo si fanno tutte ste riforme del cazzo, per mandare il più tardi possibile sta gente in pensione, altrimenti il banco salta

    - Come richiama giustamente il nome, la demografia dovrebbe essere a piramide, non a fiasco o a damigiana
    Le nuove generazione sono già oggi numericamente inferiori, e di tanto, alla torma di vecchia che ci stanno sopra. Siamo GIA' fottuti, solo che non lo sappiamo, o se ne parla in maniera fuorviante

  17. #1317
    Chiù pilu pi tutti! L'avatar di gmork
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ovunquente.
    Messaggi
    6.902

    Re: Il topic del Governo Conte II

    il contributivo ti paga la pensione in base all'aspettativa di vita. anche se versi i contributi per 40 anni col contributivo non è che con quelli ti ci paghi 20 anni di pensione.

  18. #1318
    Senior Member L'avatar di battlerossi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.158

    Re: Il topic del Governo Conte II

    Era un semplificazione, non sta li il punto del problema.

  19. #1319
    Chiù pilu pi tutti! L'avatar di gmork
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ovunquente.
    Messaggi
    6.902

    Re: Il topic del Governo Conte II

    in ogni caso quel grafico è inquietante, pero' la somma delle fasce d'eta' è molto inferiore alla popolazione italiana. mi sfugge qualcosa?

  20. #1320
    Senior Member L'avatar di battlerossi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.158

    Re: Il topic del Governo Conte II

    In che senso?

    Il grafico è suddiviso per maschi e femmine sulla linea mediana

    Ti linko il sito, c'è la tabella con la popolazione, dovrebbe quadrare

    https://www.tuttitalia.it/statistich...o-civile-2019/

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista
The Games Machine
Seguici su