TITANIC II - Il Transatlantico vive ancora - Pagina 397

Pagina 397 di 857 PrimaPrima ... 297347387395396397398399407447497 ... UltimaUltima
Risultati da 7.921 a 7.940 di 17140

Discussione: TITANIC II - Il Transatlantico vive ancora

  1. #7921
    Chiù pilu pi tutti! L'avatar di gmork
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ovunquente.
    Messaggi
    5.351

    Re: TITANIC II - Il Transatlantico vive ancora

    Citazione Originariamente Scritto da Recidivo Visualizza Messaggio
    ...

    Ilvio is not amused.

    dai obbligatoria ...
    a discolpa di Ilvio, io a quella io le davo sulla ventina non mi sarebbe proprio passato per la capa che era minore (di un anno poi, eh, se non ricordo male)

  2. #7922
    Senior Member L'avatar di Marlborough's
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Brescia
    Messaggi
    2.934

    Re: TITANIC II - Il Transatlantico vive ancora

    No ma, perchè l'ultimo TGM è di una cartazza demmer*a?
    A parte la grana e la ruvidezza, su certi testi ti ci spappoli gli occhi che è una bellezza

  3. #7923
    Chiù pilu pi tutti! L'avatar di gmork
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ovunquente.
    Messaggi
    5.351

    Re: TITANIC II - Il Transatlantico vive ancora

    è la crisi.

  4. #7924
    Il Drago Dormiente L'avatar di Zhuge
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    27.152
    Gamer IDs

    PSN ID: Zhuge1988 Steam ID: zhuge88

    Re: TITANIC II - Il Transatlantico vive ancora

    Citazione Originariamente Scritto da Hellvis Visualizza Messaggio
    A me piacerebbe uno studio che metta in relazione il livello di studi e le credenze religiose
    guarda, tutti i ciellini sono altamente scolarizzati

    https://www.worldoftrucks.com/en/onl...e.php?id=92274
    Corsair Carbide 200R - Asrock Z97 Extreme4 - Intel Core i7 4790 3.60GHz Quad Core - Arctic Cooling Freezer 13 - 2X Corsair Vengeance 8GB 1600MHz - Samsung 840 EVO 250GB MZ-7TE250BW - Seagate Barracuda 2TB ST2000DM001 - Gigabyte G1 Gaming GTX 1070 8GB - Corsair CS650M 650W - Windows 8.1 64bit DSP OEI

  5. #7925
    Senior Member L'avatar di abaper
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Pavia, provincia di
    Messaggi
    4.300

    Re: TITANIC II - Il Transatlantico vive ancora

    Citazione Originariamente Scritto da Zhuge Visualizza Messaggio
    guarda, tutti i ciellini sono altamente scolarizzati
    Quindi urge sondaggio tra le credenze religiose e la predisposizione al ladrocinio?

    Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

  6. #7926
    Senior Member L'avatar di caesarx
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Nel Villaggio dell'Emiro, con la speranza di scappare
    Messaggi
    3.927

    Re: TITANIC II - Il Transatlantico vive ancora

    Citazione Originariamente Scritto da Marlborough's Visualizza Messaggio
    No ma, perchè l'ultimo TGM è di una cartazza demmer*a?
    A parte la grana e la ruvidezza, su certi testi ti ci spappoli gli occhi che è una bellezza
    Io ormai prendo la versione digitale...
    ...there's no need to say thank you, the best way to say it is beeing here and fight with us. - Skip

  7. #7927
    Mad Scientist for fun L'avatar di wesgard
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.882

    Re: TITANIC II - Il Transatlantico vive ancora

    Spiace dirlo ma tgm é tipo i dinosauri. Non capisco perché non spingano di più sul sito web. Ovviamente é quello il futuro. Il cartaceo lo vedrei per monografie ed approfondimenti.

  8. #7928

  9. #7929
    Senior Member L'avatar di stuckmojo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    683

    Re: TITANIC II - Il Transatlantico vive ancora

    RT fa sempre un po' di iperbole, ma in Svezia sono rogne pesanti.

  10. #7930
    Senior Member L'avatar di Cesarino
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.626

    Re: TITANIC II - Il Transatlantico vive ancora

    http://messaggeroveneto.gelocal.it/u...ref=hfmvudea-1


    Ho cercato di essere una brava persona, ho commessi molti errori, ho fatto molti tentativi, ho cercato di darmi un senso e uno scopo usando le mie risorse, di fare del malessere un’arte.


    Ma le domande non finiscono mai, e io di sentirne sono stufo. E sono stufo anche di pormene. Sono stufo di fare sforzi senza ottenere risultati, stufo di critiche, stufo di colloqui di lavoro come grafico inutili, stufo di sprecare sentimenti e desideri per l’altro genere (che evidentemente non ha bisogno di me), stufo di invidiare, stufo di chiedermi cosa si prova a vincere, di dover giustificare la mia esistenza senza averla determinata, stufo di dover rispondere alle aspettative di tutti senza aver mai visto soddisfatte le mie, stufo di fare buon viso a pessima sorte, di fingere interesse, di illudermi, di essere preso in giro, di essere messo da parte e di sentirmi dire che la sensibilità è una grande qualità.

    Tutte balle. Se la sensibilità fosse davvero una grande qualità, sarebbe oggetto di ricerca. Non lo è mai stata e mai lo sarà, perché questa è la realtà sbagliata, è una dimensione dove conta la praticità che non premia i talenti, le alternative, sbeffeggia le ambizioni, insulta i sogni e qualunque cosa non si possa inquadrare nella cosiddetta normalità. Non la posso riconoscere come mia.

    Da questa realtà non si può pretendere niente. Non si può pretendere un lavoro, non si può pretendere di essere amati, non si possono pretendere riconoscimenti, non si può pretendere di pretendere la sicurezza, non si può pretendere un ambiente stabile.

    A quest’ultimo proposito, le cose per voi si metteranno talmente male che tra un po’ non potrete pretendere nemmeno cibo, elettricità o acqua corrente, ma ovviamente non è più un mio problema. Il futuro sarà un disastro a cui non voglio assistere, e nemmeno partecipare. Buona fortuna a chi se la sente di affrontarlo.

    Non è assolutamente questo il mondo che mi doveva essere consegnato, e nessuno mi può costringere a continuare a farne parte. È un incubo di problemi, privo di identità, privo di garanzie, privo di punti di riferimento, e privo ormai anche di prospettive.

    Non ci sono le condizioni per impormi, e io non ho i poteri o i mezzi per crearle. Non sono rappresentato da niente di ciò che vedo e non gli attribuisco nessun senso: io non c’entro nulla con tutto questo. Non posso passare la vita a combattere solo per sopravvivere, per avere lo spazio che sarebbe dovuto, o quello che spetta di diritto, cercando di cavare il meglio dal peggio che si sia mai visto per avere il minimo possibile. Io non me ne faccio niente del minimo, volevo il massimo, ma il massimo non è a mia disposizione.

    Di no come risposta non si vive, di no si muore, e non c’è mai stato posto qui per ciò che volevo, quindi in realtà, non sono mai esistito. Io non ho tradito, io mi sento tradito, da un’epoca che si permette di accantonarmi, invece di accogliermi come sarebbe suo dovere fare.

    Lo stato generale delle cose per me è inaccettabile, non intendo più farmene carico e penso che sia giusto che ogni tanto qualcuno ricordi a tutti che siamo liberi, che esiste l’alternativa al soffrire: smettere. Se vivere non può essere un piacere, allora non può nemmeno diventare un obbligo, e io l’ho dimostrato. Mi rendo conto di fare del male e di darvi un enorme dolore, ma la mia rabbia ormai è tale che se non faccio questo, finirà ancora peggio, e di altro odio non c’è davvero bisogno.

    Sono entrato in questo mondo da persona libera, e da persona libera ne sono uscito, perché non mi piaceva nemmeno un po’. Basta con le ipocrisie.

    Non mi faccio ricattare dal fatto che è l’unico possibile, io modello unico non funziona. Siete voi che fate i conti con me, non io con voi. Io sono un anticonformista, da sempre, e ho il diritto di dire ciò che penso, di fare la mia scelta, a qualsiasi costo. Non esiste niente che non si possa separare, la morte è solo lo strumento. Il libero arbitrio obbedisce all’individuo, non ai comodi degli altri.

    Io lo so che questa cosa vi sembra una follia, ma non lo è. È solo delusione. Mi è passata la voglia: non qui e non ora. Non posso imporre la mia essenza, ma la mia assenza si, e il nulla assoluto è sempre meglio di un tutto dove non puoi essere felice facendo il tuo destino.

    Perdonatemi, mamma e papà, se potete, ma ora sono di nuovo a casa. Sto bene.

    Dentro di me non c’era caos. Dentro di me c’era ordine. Questa generazione si vendica di un furto, il furto della felicità. Chiedo scusa a tutti i miei amici. Non odiatemi. Grazie per i bei momenti insieme, siete tutti migliori di me. Questo non è un insulto alle mie origini, ma un’accusa di alto tradimento.

    P.S. Complimenti al ministro Poletti. Lui sì che ci valorizza a noi stronzi.

    Ho resistito finché ho potuto.
    Ultima modifica di Cesarino; 08-02-17 alle 11:47

  11. #7931
    Senior Member L'avatar di abaper
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Pavia, provincia di
    Messaggi
    4.300

    Re: TITANIC II - Il Transatlantico vive ancora

    Almeno mettici un tuo commento, mica siamo in j4spam

    Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

  12. #7932
    Senior Member L'avatar di Cesarino
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.626

    Re: TITANIC II - Il Transatlantico vive ancora

    un mio commento? dunque, ho compiuto i 30 una settimana fa, sono laureato, ho fatto gli stage pagati a noccioline, non ho un lavoro e mentre leggevo un brividuccio mi correva lungo la schiena

  13. #7933
    Senior Member L'avatar di Necrotemus
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Lothian
    Messaggi
    1.429
    Gamer IDs

    Steam ID: 76561197970991015

    Re: TITANIC II - Il Transatlantico vive ancora

    Rispetto per il dolore della famiglia, ma non condivido ne il gesto ne il contenuto della lettera.

    Dal momento che si e' adulti, non ritengo si possa pretendere che qualcuno realizzi per noi quanto desideriamo e cedere perche' non si riesce a sostenere la fatica del percorso.

    Il mondo offre molte piu' opportunita' ora di anni fa, ma a me sembra che il rapporto fra valore della fatica, il peso delle scelte e il conseguente valore dei successi e il giusto premio non sia piu' giustamente bilanciato.

    ps. sempre detto a mia moglie che quando tiro le cuoia il problema sara' piu' suo che mio, quindi il rispetto per il dolore della famiglia e' sincero, questi si stanno struggendo su chissa' quali pensieri e rimorsi (che non meritano) per uno che ha scelto di mollare la cordata senza riguardo di chi era attaccato a lui.
    Ultima modifica di Necrotemus; 08-02-17 alle 11:57


  14. #7934
    Senior Member L'avatar di Hellvis
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    7.381

    Re: TITANIC II - Il Transatlantico vive ancora

    Cosa minchia vuol dire non condivido il gesto

  15. #7935
    Si sbrighi, coglionazzo! L'avatar di Lo Zio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Milano
    Messaggi
    25.507

    Re: TITANIC II - Il Transatlantico vive ancora

    Siete voi che fate i conti con me, non io con voi. Io sono un anticonformista, da sempre, e ho il diritto di dire ciò che penso, di fare la mia scelta, a qualsiasi costo.

    mi sembra uno di quelli che ragequittano dal forum nella speranza che ne fotta qualcosa a degli sconosciuti

  16. #7936
    Senior Member L'avatar di anton47
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6.516

    Re: TITANIC II - Il Transatlantico vive ancora

    Citazione Originariamente Scritto da Hellvis Visualizza Messaggio
    Cosa minchia vuol dire non condivido il gesto
    che ha ragione
    i problemi li abbiamo tutti, prima di fare gesti estremi devi pensare a chi resta
    o è egoismo puro
    poi, per carità, come diceva il manzoni "i coglioni, chi non ce l'ha, non se li può dare"...

  17. #7937
    Senior Member L'avatar di abaper
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Pavia, provincia di
    Messaggi
    4.300

    Re: TITANIC II - Il Transatlantico vive ancora

    Citazione Originariamente Scritto da Cesarino Visualizza Messaggio
    un mio commento? dunque, ho compiuto i 30 una settimana fa, sono laureato, ho fatto gli stage pagati a noccioline, non ho un lavoro e mentre leggevo un brividuccio mi correva lungo la schiena
    Però sei andato in uk per farti un futuro invece di stare a casuccia a fare colloqui inutili

    Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

  18. #7938
    Si sbrighi, coglionazzo! L'avatar di Lo Zio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Milano
    Messaggi
    25.507

    Re: TITANIC II - Il Transatlantico vive ancora

    ora fa useless job interviews

  19. #7939
    Master Control Program
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Firenze
    Messaggi
    5.642
    Gamer IDs

    Gamertag: Recidivo PSN ID: Recidivo Steam ID: Recidivo

    Re: TITANIC II - Il Transatlantico vive ancora

    La vita e' dura.

    Aveva trent'anni, e dalla vita per aver studiato, una famiglia e tutto non era certo indigente.
    Nella vita c'e' da lottare, tutti i santi giorni, anche con le unghie e con i denti se necessario.
    Ci si arrende solo dopo morti, altrimenti ...


  20. #7940
    Senior Member L'avatar di Hellvis
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    7.381

    Re: TITANIC II - Il Transatlantico vive ancora

    Citazione Originariamente Scritto da anton47 Visualizza Messaggio
    che ha ragione
    i problemi li abbiamo tutti, prima di fare gesti estremi devi pensare a chi resta
    o è egoismo puro
    poi, per carità, come diceva il manzoni "i coglioni, chi non ce l'ha, non se li può dare"...
    Ma con che coraggio dite ste robe quando non avete la minima idea di cosa aveva nella testa quel tizio, su.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su