ancora non mi capacito di tale perdita

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 41

Discussione: ancora non mi capacito di tale perdita

  1. #1
    Bannato
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    7.722

    ancora non mi capacito di tale perdita


  2. #2
    Senior Member L'avatar di Nico
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.118

    Re: ancora non mi capacito di tale perdita

    Cos è morta? Nooo dai

    Troka? Depressione?

  3. #3
    Bannato
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    7.722

    Re: ancora non mi capacito di tale perdita

    epidemia di hiv due anni fa circa

    perché il porno è sicuro

  4. #4
    Senior Member L'avatar di Maelström
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    7.340

    Re: ancora non mi capacito di tale perdita

    E' sicuro che schiatti in anticipo
    TUNZ TUNZ


  5. #5
    sticazzi imperiale +9370 L'avatar di maxx
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.039

    Re: ancora non mi capacito di tale perdita

    pensavo non si morisse più di aids

  6. #6
    Bannato
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    7.722

    Re: ancora non mi capacito di tale perdita

    non è morta. perlomeno scopa ancora, si è ammalato anche il compagno pornoattore

  7. #7
    Senior Member L'avatar di Nico
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.118

    Re: ancora non mi capacito di tale perdita

    È irrispettoso dedicargli, si insomma no?

    Ah ma se non è morta alloravaffanculo

  8. #8
    Senior Member L'avatar di Maelström
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    7.340

    Re: ancora non mi capacito di tale perdita

    Citazione Originariamente Scritto da maxx Visualizza Messaggio
    pensavo non si morisse più di aids
    In realtà nessuno è mai morto di aids, solo che a quanto pare è complicato vivere col sistema immunitario disintegrato
    TUNZ TUNZ


  9. #9
    Bannato
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    7.722

    Re: ancora non mi capacito di tale perdita

    le sboldre tatuate non dovrebbero ammalarsi


  10. #10
    Utente Olistico L'avatar di 1/Zero
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Località
    San Diego
    Messaggi
    2.830

    Re: ancora non mi capacito di tale perdita

    Citazione Originariamente Scritto da Carver Visualizza Messaggio
    epidemia di hiv due anni fa circa

    perché il porno è sicuro
    Articolo a riguardo, su Rivista Studio

    L’esperto di data journalism Jon Millward ha confermato questa tendenza. Nel 2013 ha condotto una ricerca utilizzando l’Iafd, l’Internet Adult Film Database, il più grande archivio online sulla pornografia che offre 181.569 schede di film e 143.735 di attori e registi. Il risultato è stato il seguente: la pornoattrice media è bruna, magra (53 kg), alta 1,65, bianca nel 70 per cento dei casi, misura del seno corrispondente a una 34B. Nomi d’arte più comuni: Nikki, Jessica, Lisa. Età del debutto: 22 per lei, 24 per lui. Rientra in questi canoni anche l’attrice più ricercata su Pornhub lo scorso anno. Oggi la carriera di un’attrice porno dura in media tra i quattro e i sei mesi. Ottenere un buon contratto per una produzione è una rarità e per lo più la paga è a prestazione, da un centinaio di euro in sù a scena (gli uomini guadagnano molto meno). Secondo l’agente Mark Spiegler, la paga annuale delle attrici più affermate era fino a qualche anno fa attorno ai 100 mila dollari, oggi è di circa la metà. Inoltre la maggior parte delle spese, dalle trasferte ai controlli medici, sono a carico delle attrici (in California, ad esempio, gli attori devono sottoporsi ogni due settimane a test sulle malattie sessualmente trasmissibili). La forte concorrenza ha portato a un abbassamento della qualità e spinto le attrici ad accettare prestazioni sempre più estreme, per timore di essere sostituite da ragazze più giovani e ancora più spregiudicate.

    Katrina Forrester, docente di Storia del pensiero politico alla Queen Mary University di Londra, già nel settembre 2016 sul New Yorker aveva sintetizzato alla perfezione il punto: l’industria pornografica tradizionale ha problemi simili a quelli di chi vende prodotti alimentari biologici, si fa fatica a venderli, perché «poche persone vogliono l’etica quando guardano i porno».

    http://www.rivistastudio.com/standard/porno-suicidi/

  11. #11
    Senior Member L'avatar di GenghisKhan
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5.482

    Re: ancora non mi capacito di tale perdita

    Maaaaaa, nome ?

  12. #12
    Si sbrighi, coglionazzo! L'avatar di Lo Zio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Milano
    Messaggi
    24.143

    Re: ancora non mi capacito di tale perdita

    bonnie rotten

    è una che squirta duro, tra l'altro

  13. #13
    Senior Member L'avatar di Maelström
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    7.340

    Re: ancora non mi capacito di tale perdita

    Nome azzeccato
    TUNZ TUNZ


  14. #14
    Bannato
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    7.722

    Re: ancora non mi capacito di tale perdita

    se la sua figa non fosse malata ci affogherei in mezzo

  15. #15
    sticazzi imperiale +9370 L'avatar di maxx
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.039

    Re: ancora non mi capacito di tale perdita

    Citazione Originariamente Scritto da Maelström Visualizza Messaggio
    In realtà nessuno è mai morto di aids, solo che a quanto pare è complicato vivere col sistema immunitario disintegrato
    lo so professore, intendo dire che avevo letto da qualche parte che da qualche anno, pur non guarendo, gli effetti dell'hiv si possono tenere sotto controllo.

  16. #16
    Shogun Assoluto L'avatar di MrBungle
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.068
    Gamer IDs

    Steam ID: MrBungle-J4S

    Re: ancora non mi capacito di tale perdita

    Citazione Originariamente Scritto da Lo Zio Visualizza Messaggio
    bonnie rotten
    rotten in culen

  17. #17
    Utente di Cinisello L'avatar di Glasco
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6.057

    Re: ancora non mi capacito di tale perdita

    Citazione Originariamente Scritto da 1/Zero Visualizza Messaggio

    Katrina Forrester, docente di Storia del pensiero politico alla Queen Mary University di Londra, già nel settembre 2016 sul New Yorker aveva sintetizzato alla perfezione il punto: l’industria pornografica tradizionale ha problemi simili a quelli di chi vende prodotti alimentari biologici, si fa fatica a venderli, perché «poche persone vogliono l’etica quando guardano i porno».
    l'ha sintetizzato così bene che non avevo capito. mi era sfuggito 'tradizionale'.

    potresti voler guardare boogie nights, stessa roba (diversa magnitudo) quando ci fu il passaggio dalle cineprese alle videocassette

    e c'è MARKY MARK


  18. #18
    "Remember on November 5th L'avatar di Skynight
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.858

    Re: ancora non mi capacito di tale perdita

    Citazione Originariamente Scritto da maxx Visualizza Messaggio
    lo so professore, intendo dire che avevo letto da qualche parte che da qualche anno, pur non guarendo, gli effetti dell'hiv si possono tenere sotto controllo.
    finchè durerà il fegato a smaltire gli effetti collaterali del cocktail micidiale di farmaci per tenere l'HIV sotto controllo...
    poraccia ha solo 25 anni.
    Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.

  19. #19
    Utente Olistico L'avatar di 1/Zero
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Località
    San Diego
    Messaggi
    2.830

    Re: ancora non mi capacito di tale perdita

    Citazione Originariamente Scritto da Glasco Visualizza Messaggio
    l'ha sintetizzato così bene che non avevo capito. mi era sfuggito 'tradizionale'.

    potresti voler guardare boogie nights, stessa roba (diversa magnitudo) quando ci fu il passaggio dalle cineprese alle videocassette

    e c'è MARKY MARK
    visto
    Ottima segnalazione

  20. #20
    Mbojak
    Guest

    Re: ancora non mi capacito di tale perdita

    Citazione Originariamente Scritto da 1/Zero Visualizza Messaggio
    La forte concorrenza ha portato a un abbassamento della qualità e spinto le attrici ad accettare prestazioni sempre più estreme, per timore di essere sostituite da ragazze più giovani e ancora più spregiudicate.
    Amo il libero mercato

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su