Democrazia, the end?

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 41

Discussione: Democrazia, the end?

  1. #1
    Senior Member L'avatar di Edward Green
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.839

    Democrazia, the end?

    Partiamo da questo articolo: http://www.ilpost.it/2016/11/06/i-gi...la-democrazia/

    I giovani non credono più nella democrazia?
    Le nuove generazioni sembrano essere sempre più attratte dall'idea di leader forti e governi di tecnici, scrive Bloomberg



    Oltre due terzi dei giovani americani non considera essenziale vivere in un paese governato democraticamente. Circa il 25 per cento di loro considera il sistema politico democratico un modo «sbagliato» o «molto sbagliato» di amministrare un paese. Il sostegno alle alternative autoritarie, nel frattempo, sta aumentando. Nel 1996 solo un americano su 16 definiva positiva la prospettiva che fosse l’esercito a governare il paese. Nel 2014 erano diventati uno ogni sei. Oggi solo il 19 per cento dei giovani americani sostiene che non sarebbe legittimo che l’esercito prendesse il potere nel caso in cui il governo si dimostrasse incompetente o incapace. Un numero sempre maggiore di giovani è favorevole a «un leader forte che non si deve preoccupare del Parlamento e delle elezioni» e a un governo composto da «esperti» piuttosto che da politici.



    Probabilmente è uno dei topic soliti clichè, ma alla luce di quello che sta avvenendo un fondo di verità c'è. In primis la democrazia liberale non ha più forza di espansione e attrazione a livello globale. Come hanno fatto notare diversi tecnocrati, certe nazioni hanno dimostrato che il mercato può convivere con sistemi autoritari, a partire dalla Cina, passando per Singapore, ecc, ecc.
    Diverse democrazie mostrano derive sempre più autoritarie, con leader forti che mettono in discussione la separazione dei poteri. Il funzionamento delle democrazie occidentali sembra logoro, specialmente dopo l'ultima crisi economica. In altri casi la tecnocrazia e i mercati hanno de facto messo in discussione il metodo democratico. In molti lamentano l'ascesa di leader sempre più demagogici, non qualificati e inetti.

    Quindi secondo me potremmo essere in una fase di transizione verso quella che chiamano la democratura o addirittura oltre, per vari motivi:

    - la democrazia non ha più appeal: uno si esalta per un leader o una visione forte, non di certo per un sistema burocratico. La grandi famiglie ideologiche del 900 stanno sparendo.

    - i leader dell'establishment sono spesso poco carismatici. Ci si può lamentare continuamente di Putin, ma quello si è costruito un'immagine forte, mentre Juncker & company fan cadere le palle.

    - la democrazia è troppo lenta e farraginosa rispetto ai problemi del mondo globalizzato, sempre più veloce.

    - la maggior parte dei giovani occidentali ignora completamente cosa vuol dire vivere sotto una dittatura. Non l'hanno mai vista e quello che hanno studiato è per loro storia liceale. Quindi non hanno la repulsione delle vecchie generazioni. Inoltre alcuni di essi tendono a seguire idee e visioni forti, non il grigio tran tran del processo democratico. Altri siedono ancora su una montagna di benessere, quindi non gliene frega niente della politica.

    - la crisi ha creato insicurezza a tutti i livelli. Le procedure UE o il messaggio peace&love$refugees provoca urticarie sempre più forti.


    La domanda è: se arriva una nuova devastante crisi economica contro un sistema logoro, che fine fa la democrazia liberale?
    In nome dell'Equilibrium...

  2. #2
    Senior Member L'avatar di caesarx
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Nel Villaggio dell'Emiro, con la speranza di scappare
    Messaggi
    3.900

    Re: Democrazia, the end?

    Quello che fece con la crisi degli anni '20...
    ...there's no need to say thank you, the best way to say it is beeing here and fight with us. - Skip

  3. #3
    Senior Member L'avatar di Edward Green
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.839

    Re: Democrazia, the end?

    Citazione Originariamente Scritto da caesarx Visualizza Messaggio
    Quello che fece con la crisi degli anni '20...
    La situazione però è nettamente diversa. In quel periodo, nonostante i fascismi, la democrazia era vitale a livello ideologico, quantomeno negli Usa e in Uk. Oggi invece mi sembra che anche nei centri principali stia andando in crisi.
    Inoltre la società è nettamente diversa. Questa volta potremmo assistere ad un cambiamento di lungo corso.
    In nome dell'Equilibrium...

  4. #4
    Mad Scientist for fun L'avatar di wesgard
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.734

    Re: Democrazia, the end?

    Personalmente io credo che la democrazioa (intesa come sono strutturati i paesi occidentali) non funzioni piu' perche' intrinsicamente troppo lenta per reagire alla velocita' con le cose accadono nel mondo moderno.
    Cosa fare non so' non e' che vivere sotto una dittatura lo trovi molto attraente. Un sistema ibrido in cui il cittadino perde il diritto di voto ma mantiene i diritti civili? Potrebbe sembrare la soluzione ma poi non saprei bene come potrebbe funzionare nella pratica.

  5. #5
    La Nonna L'avatar di Lux !
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    29.607

    Re: Democrazia, the end?

    Citazione Originariamente Scritto da mattiacre Visualizza Messaggio
    Personalmente io credo che la democrazioa (intesa come sono strutturati i paesi occidentali) non funzioni piu' perche' intrinsicamente troppo lenta per reagire alla velocita' con le cose accadono nel mondo moderno.
    Cosa fare non so' non e' che vivere sotto una dittatura lo trovi molto attraente. Un sistema ibrido in cui il cittadino perde il diritto di voto ma mantiene i diritti civili? Potrebbe sembrare la soluzione ma poi non saprei bene come potrebbe funzionare nella pratica.
    Dittatore in stile romano, votato direttamente dal popolo e senza poteri riguardo al modificare l'apparato elettorale?

  6. #6
    alberace
    Guest

  7. #7
    Lord Inquisitor L'avatar di Sarpedon
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Messaggi
    1.058

    Re: Democrazia, the end?

    La democrazia ha il grosso difetto di essersi fatta trovare impreparata di fronte alla globalizzazione. Ma rimane comunque il minor peggio rispetto a qualsiasi alternativa.

  8. #8

    Re: Democrazia, the end?

    Citazione Originariamente Scritto da Edward Green Visualizza Messaggio
    - la maggior parte dei giovani occidentali ignora completamente cosa vuol dire vivere sotto una dittatura. Non l'hanno mai vista e quello che hanno studiato è per loro storia liceale. Quindi non hanno la repulsione delle vecchie generazioni. Inoltre alcuni di essi tendono a seguire idee e visioni forti, non il grigio tran tran del processo democratico. Altri siedono ancora su una montagna di benessere, quindi non gliene frega niente della politica.

    - la crisi ha creato insicurezza a tutti i livelli. Le procedure UE o il messaggio peace&love$refugees provoca urticarie sempre più forti.
    Mai sentito parlare delle BR, NAR e compagnia cantante? Pensi che volessero la democrazia?
    Secondo me si ritornerebbe semplicemente agli anni di piombo.


  9. #9
    Senior Member L'avatar di Edward Green
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.839

    Re: Democrazia, the end?

    Citazione Originariamente Scritto da Sarpedon Visualizza Messaggio
    La democrazia ha il grosso difetto di essersi fatta trovare impreparata di fronte alla globalizzazione. Ma rimane comunque il minor peggio rispetto a qualsiasi alternativa.
    La democrazia sta già mutando in fretta. E funziona solo in presenza di una certa cultura e classe dirigente. Solo in questo caso è il sistema meno peggio, se no rischia di diventare in certi casi molto peggio.

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Black Tiger Visualizza Messaggio
    Mai sentito parlare delle BR, NAR e compagnia cantante? Pensi che volessero la democrazia?
    Secondo me si ritornerebbe semplicemente agli anni di piombo.
    Gli anni di piombo avevano basi ideologiche e la guerra fredda dietro. Oggi queste cose sono assenti.
    In nome dell'Equilibrium...

  10. #10
    koba44
    Guest

    Re: Democrazia, the end?

    Lo sviluppo economico dovuto alla globalizzazione è stato un regalo di nazioni democratiche a nazioni non democratiche,che per ora sono abbastanza lontane dall'essere innovative come le prime.

    C'è un nesso fra democrazia e sviluppo tecnico-scientifico, suppongo...

    Sia la Germania Nazista che la Russia Sovietica sono rimaste indietro in scienza e tecnica tanto da perdere le rispettive guerre.

    O no?


    Se si vuole un qualcosa di più simile a una dittatura, basta passare a un sistema presidenziale con ancora più poteri all'esecutivo e gg. Ma sempre entro una democrazia che dia la possibilità di segare via il vecchio per il nuovo.
    Ultima modifica di koba44; 07-11-16 alle 22:19

  11. #11

    Re: Democrazia, the end?

    Citazione Originariamente Scritto da koba44 Visualizza Messaggio
    Sia la Germania Nazista che la Russia Sovietica sono rimaste indietro in scienza e tecnica tanto da perdere le rispettive guerre.

    O no?
    No.

    La Russia è passata dall'essere un paese contadino a una delle più grandi potenze mondiali e ad essere la prima potenza militare (durante la guerra fredda).
    La Germania era così innovativa che lo sviluppo dell'atomica da parte degli Stati Uniti è partito solo quando questi ultimi hanno saputo che i nazisti stavano cercando di fabbricarla. Non parliamo poi dei primi aerei a reazione (tedeschi ovviamente) e dei primi razzi (pure questi crucchi).


  12. #12
    Malmostoso L'avatar di Necronomicon
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    11.855

    Re: Democrazia, the end?

    ci sono istituzioni internazionali molto non elette da cittadini che incidono nella vita di tutti più dei governi. Quindi è normale che i giovani non sentano una democrazia un qualcosa di presente o da preservare.

  13. #13
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.150

    Re: Democrazia, the end?


  14. #14
    Disagio&Disagi, Inc. L'avatar di Moloch
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.713

    Re: Democrazia, the end?

    Citazione Originariamente Scritto da koba44 Visualizza Messaggio
    Lo sviluppo economico dovuto alla globalizzazione è stato un regalo di nazioni democratiche a nazioni non democratiche,che per ora sono abbastanza lontane dall'essere innovative come le prime.

    C'è un nesso fra democrazia e sviluppo tecnico-scientifico, suppongo...
    ma non è vero

    i primi esempi che mi vengono in mente sono la corea fino alla democratizzazione e singapore

  15. #15
    Alpaca L'avatar di MrWashington
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Firenze
    Messaggi
    8.475
    Gamer IDs

    PSN ID: hante1989 Steam ID: MrWashington

    Re: Democrazia, the end?

    Citazione Originariamente Scritto da koba44 Visualizza Messaggio
    Lo sviluppo economico dovuto alla globalizzazione è stato un regalo di nazioni democratiche a nazioni non democratiche,che per ora sono abbastanza lontane dall'essere innovative come le prime.

    C'è un nesso fra democrazia e sviluppo tecnico-scientifico, suppongo...

    Sia la Germania Nazista che la Russia Sovietica sono rimaste indietro in scienza e tecnica tanto da perdere le rispettive guerre.

    O no?


    Se si vuole un qualcosa di più simile a una dittatura, basta passare a un sistema presidenziale con ancora più poteri all'esecutivo e gg. Ma sempre entro una democrazia che dia la possibilità di segare via il vecchio per il nuovo.

    Cosi indietro che Americani e Russi han fatto a gara a rubare più scienziati/ingegneri tedeschi nel 45 proprio scarsi

    Battletag: MrWashington#21181

  16. #16
    Marotta Vattene L'avatar di MrVermont
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    La provincia fiorentina
    Messaggi
    8.208

    Re: Democrazia, the end?

    I tedeschi avessero avuto le risorse (in termini di materie prime) russe o americane col cazzo che perdevano la seconda guerra mondiale

  17. #17
    #mainagioia L'avatar di von right
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Luna City
    Messaggi
    8.454
    Gamer IDs

    Steam ID: pink81

    Re: Democrazia, the end?

    Ancora sondaggi?
    Sono così affidabili ultimamente.
    Mr Pink, Guerriero da tastiera !!! Profilo su steam.

    Lista chiavi Steam

    Problemi con l'inutile svapo o altri? La soluzione è qui

  18. #18
    Si sbrighi, coglionazzo! L'avatar di Lo Zio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Milano
    Messaggi
    24.275

    Re: Democrazia, the end?

    Citazione Originariamente Scritto da koba44 Visualizza Messaggio
    Sia la Germania Nazista che la Russia Sovietica sono rimaste indietro in scienza e tecnica tanto da perdere le rispettive guerre.

    O no?
    nein, la crande cermania era a livelli di fantascienza durante la ww2... pure troppo

  19. #19
    Mad Scientist for fun L'avatar di wesgard
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.734

    Re: Democrazia, the end?

    Citazione Originariamente Scritto da von right Visualizza Messaggio
    Ancora sondaggi?
    Sono così affidabili ultimamente.
    Perche' sono sondaggi "pilotati"
    Per esempio in USA avevano intervistato uno scienziato che aveva creato un modello matematico che aveva predetto gli ultimi (non ricord) 5/6 predidenti. Il modello diceva Trump.
    Durante l'intervista e nei giorni successivi la ocsa e'diventata che il modello diceva Trump, ma Trump era una cosa anomala e quindi avrebbe vinto Clinton.

  20. #20
    Senior Member L'avatar di Rage
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    1.719

    Re: Democrazia, the end?

    Ma posso dire una cosa probabilmente retorica e scontata?
    Credo che alla base, soprattutto tra i gggiovanih, ci sia la concezione stessa di democrazia che è vista come fallata.
    Intendiamoci, ad oggi, "democrazia" significa che il voto e l'opinione di un individuo normodotato hanno lo stesso identico peso del voto e dell'opinione dell'analfabeta funzionale vegan-complottista di turno. Vuol dire che l'opinione di una persona istruita ed informata conta quanto quella del disagiato di turno che tira fuori teorie a caso direttamente dal buco del culo.
    E non gli puoi dire nulla perchè "democrazia, libertà di parola, libertà di pensiero". Poi ti trovi la gente che nel 2016 cura la leucemia con le vitamine, i tumori col bicarbonato, crede che la terra sia piatta eccetera eccetera. C'è questa deriva secondo cui fondamentalmente la democrazia non riguarda la possibilità di esprimere il proprio voto, ma di fare e dire il cazzo che si vuole perché è tutto "libertà libertà libertà" senza che dietro ci sia un minimo di raziocinio per il benessere proprio e altrui (vedi, i genitori che non vaccinano i figli e mettono a rischio sé stessi, i propri figli, gli altri ed i figli degli altri).

    E' comodo e semplice pensare che individui del genere rappresentino una piccola minoranza della popolazione, ma ne siamo così sicuri? Fino a ieri anche gli "americani bigotti che votano Trump" dovevano essere una minoranza
    In quest'ottica viene davvero difficile avere fiducia nella democrazia per come viene intesa ed applicata ora, e molto più facile sperare in una qualche forma di utopica oligarchia/tecnocrazia illuminata

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su