I cattofags si sono incazzati I cattofags si sono incazzati

Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 109

Discussione: I cattofags si sono incazzati

  1. #1
    Shogun Assoluto L'avatar di MrBungle
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    18.662
    Gamer IDs

    Steam ID: MrBungle-J4S

    I cattofags si sono incazzati



    Ha destato scalpore in una parte della comunità cattolica la nuova campagna pubblicitaria di Amica Chips, in cui delle patatine sostituiscono l’ostia durante una messa. Lo spot è finito nel mirino dell’Associazione italiana telespettatori (Aiart), che ne ha chiesto «l’immediata sospensione» perché «offende la sensibilità religiosa di milioni di cattolici praticanti oltre che oltraggioso nel banalizzare l’accostamento tra la patatina e la particola consacrata»
    https://www.open.online/2024/04/08/a...tine-blasfemo/

    Poi l'hanno rimontato, per renderlo meno blasfemo




    https://www.open.online/2024/04/10/a...ocato-arciero/

    Ultima modifica di MrBungle; 10-04-24 alle 20:42
    Io ho giocato tanti giochi... io già me ne accorgo da questo: quando va in pausa. In genere i giochi che vann in pausa e sta scritt sol "continua" e "salva" fann cagar! (Vincenzo Monti, videorecensore)

  2. #2
    Pensatore libero L'avatar di Angels
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    ROMA
    Messaggi
    41.007

    Re: I cattofags si sono incazzati

    Non l'hanno presa bene
    Restarting

  3. #3
    Senior Member L'avatar di Lo Zio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    69.796

    Re: I cattofags si sono incazzati


  4. #4
    La Nonna L'avatar di Lux !
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    77.490

    Re: I cattofags si sono incazzati

    Su Rihanna non hanno detto niente invece?

  5. #5
    61,861 L'avatar di fulviuz
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Trasferito a Borgo Panigale
    Messaggi
    15.386

    Re: I cattofags si sono incazzati

    I'M OFFENDED!!

  6. #6
    Shogun Assoluto L'avatar di MrBungle
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    18.662
    Gamer IDs

    Steam ID: MrBungle-J4S

    Re: I cattofags si sono incazzati

    Citazione Originariamente Scritto da Lux ! Visualizza Messaggio
    Su Rihanna non hanno detto niente invece?
    che ha fatto?

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da fulviuz Visualizza Messaggio
    I'M OFFENDED!!
    Il Baddo, in quanto cattolico praticante, si sarà sentito offeso
    Peccato sia permabannato e non possa dire la sua
    Io ho giocato tanti giochi... io già me ne accorgo da questo: quando va in pausa. In genere i giochi che vann in pausa e sta scritt sol "continua" e "salva" fann cagar! (Vincenzo Monti, videorecensore)

  7. #7
    Early Access L'avatar di Orologio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    14.557

    Re: I cattofags si sono incazzati

    Che palle mosce...dovevano mettere maometto che mangia le patatine insieme a delle concubine...

  8. #8
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Burinia
    Messaggi
    1.356
    Gamer IDs

    Gamertag: Kjoene PSN ID: Kjoene Steam ID: Kjoene

    Re: I cattofags si sono incazzati

    Citazione Originariamente Scritto da MrBungle Visualizza Messaggio
    che ha fatto?


    Rihanna è nata a Bridgetown, nell'isola di Barbados, il 20 febbraio 1988 da Ronald Fenty, un capo magazziniere metà afro-barbadiano e metà irlandese, e Monica Braithwaite Fenty, una contabile nativa della Guyana, ma per metà afroamericana.[19] Rihanna ha due fratelli minori di nome Rorrey e Rajad ed ha, inoltre, due sorelle ed un fratello dal lato paterno (Kandy, Samantha e Jamie) nati da tre madri diverse prima del matrimonio dei genitori della cantante.[20][21][22]

    La sua infanzia è stata profondamente segnata dalla dipendenza da cocaina del padre e dal divorzio dei suoi genitori, avvenuto quando lei aveva quattordici anni.[19] Ha frequentato le scuole elementari nel suo paese natale, presso l'istituto Charles F. Broome Memorial School, dove molto spesso è stata vittima di atti di bullismo a causa del suo colorito di pelle troppo «chiaro» rispetto ai compagni.[23] È cresciuta ascoltando musica reggae[24] ed ha iniziato a cantare all'età di 7 anni.[20] Successivamente ha studiato presso la Combermere School, dove ha formato un trio musicale con due sue compagne di classe all'età di quindici anni.[20] Ha prestato servizio nei Barbados Cadet Corp, il corpo d'addestramento basico delle forze di difesa barbadiane, dove aveva come sergente istruttore la cantante Shontelle.[25]

    Nel 2003 Rihanna e il suo gruppo sono stati presentati al produttore Evan Rogers, che trascorreva le vacanze a Barbados con sua moglie. Il gruppo si esibì con il singolo delle Destiny's Child Emotions.[20] L'anno successivo, si è recata con la madre a Stamford in Connecticut per raggiungere l'abitazione di Rogers. Appena compiuti i sedici anni, la ragazza si è trasferita negli Stati Uniti d'America seguendo gli spostamenti di Evan e sua moglie.[20] In seguito Carl Sturken l'ha aiutata a incidere quattro canzoni demo, tra le quali la ballata Last Time, la reinterpretazione di Whitney Houston For the Love of You e quello che sarebbe divenuto il suo primo successo, Pon de Replay.[26] I demo sono stati spediti a varie case discografiche. Alcune sue incisioni arrivarono alla Def Jam Recordings, che le ha offerto un contratto per sei album.[27]
    2005-2006: Music of the Sun e A Girl like Me
    Rihanna si esibisce al Jingle Ball nel 2005

    Dopo aver firmato un contratto discografico con la Def Jam, Rihanna ha passato i tre mesi successivi a completare il suo album di debutto. Il suo album di debutto, Music of the Sun, è stato pubblicato il 12 agosto 2005 negli Stati Uniti d'America.[28] Prodotto da Evan Rogers, Carl Sturken, Stargate e Poke & Tone,[29] l'album ha debuttato alla decima posizione della Billboard 200, vendendo circa 69 000 copie nella prima settimana.[30] A distanza di cinque mesi dall'uscita, l'album è stato certificato disco d'oro dalla Recording Industry Association of America per le oltre 500 000 copie vendute;[31] Music of the Sun ha venduto due milioni di copie in tutto il mondo, di cui 623.000 negli Stati Uniti d'America.[32]

    Il suo singolo di debutto nonché primo estratto dall'album, Pon de Replay, è stato pubblicato il 22 agosto 2005 ed ha raggiunto la seconda posizione sia della Billboard Hot 100 che della Official Singles Chart.[33] Il singolo è diventata una hit in poco tempo, raggiungendo la top 10 di quindici paesi, tra cui anche l'Italia.[34] Il secondo singolo estratto, If It's Lovin' that You Want è stato pubblicato il 2 dicembre 2005 ed ha avuto meno successo del precedente, arrivando alla posizione 36 della Billboard Hot 100 e all'undicesima della Official Singles Chart;[33] raggiungendo comunque la Top 10 in Australia, Irlanda e Nuova Zelanda.

    Un mese dopo la pubblicazione di Music of the Sun, Rihanna ha iniziato a comporre materiale per il suo secondo album in studio, primo ad essere distribuito in tutto il mondo.[35] Rihanna ha composto l'album insieme a Evan Rogers, Carl Sturken, Stargate, J. R. Rotem e Ne-Yo.[36] Pubblicato il 10 aprile 2006,[37] il secondo album A Girl like Me ha ottenuto un successo maggiore, raggiungendo la quinta posizione della Billboard 200 e vendendo circa 115 000 copie nella prima settimana.[38] Poco tempo dopo è stato certificato disco di platino dalla RIAA per aver raggiunto la soglia del milione di copie vendute.[39]

    Il singolo di lancio, SOS, è stato pubblicato il 7 marzo 2006 ed ha raggiunto la vetta della Billboard Hot 100, diventando la sua prima numero uno.[33] Il secondo singolo, Unfaithful, è stato pubblicato il 14 luglio 2006 in Italia.[40] Rivelatosi un successo come il precedente, Unfaithful ha raggiunto la top-ten in diciotto paesi, anche negli Stati Uniti d'America dove ha raggiunto la sesta posizione,[41] e la vetta in Canada, Svizzera e Ungheria. Il 21 agosto 2006 esce nelle radio statunitensi We Ride, il terzo singolo.[42] Il singolo non ebbe un buon successo, rimanendo sconosciuto negli Stati Uniti d'America e fermandosi alla posizione 17 nel Regno Unito. Per ovviare a questo inconveniente il 14 dicembre 2006 esce il brano Break It Off per il mercato statunitense, cantato insieme a Sean Paul e che ha raggiunto la nona posizione della Billboard Hot 100.[43][44] Tra il 1º giugno 2006 e il 29 settembre 2006 Rihanna ha tenuto il suo primo tour, il Rihanna: Live in Concert Tour.[43]

    Tra novembre 2006 e febbraio 2007 ha tenuto, nel Regno Unito, un concerto insieme alle Pussycat Dolls intitolato Roc Tha Block Tour. Sempre in questo periodo ha debuttato anche come attrice con un cameo nel film Ragazze nel pallone - Tutto o niente e in un episodio della soap opera La valle dei pini,[45][46] inoltre ha interpretato sé stessa in una puntata di My Sweet Sixteen, in onda su MTV, e si è esibita in un episodio del telefilm Numb3rs con il singolo Pon de Replay.[46]
    2007-2008: il successo di Good Girl Gone Bad, la ristampa e i remix
    Rihanna durante una tappa del suo The Good Girl Gone Bad Tour nel 2008

    Il 30 maggio 2007 esce il terzo album di Rihanna, Good Girl Gone Bad, prodotto principalmente da Timbaland, will.i.am e Sean Garrett.[47] Good Girl Gone Bad è composto da brani dance e up-tempo,[48] si allontana molto dai suoi primi due album, dal ritmo caraibico. L'album è arrivato in testa alle classifiche in Regno Unito, Canada, Irlanda, Giappone e in Russia e alla seconda negli Stati Uniti d'America e in Australia. Il singolo di lancio, Umbrella, cantato insieme a Jay-Z, è stato pubblicato il 29 marzo 2007 negli Stati Uniti d'America e il 25 maggio in Europa ed ha raggiunto la vetta di 13 paesi mondiali e la top-five in Italia, dove si è piazzato alla seconda posizione.[49] Il singolo è stato alla numero uno in Regno Unito per dieci settimane consecutive, divenendo il primo singolo a stare più tempo alla numero uno nel Paese da Love Is All Around dei Wet Wet Wet che era stato per quindici settimane in vetta nel 1994.[50][51]

    Il 12 giugno esce negli Stati Uniti d'America il secondo singolo Shut Up and Drive,[52] che ha raggiunto la quinta posizione della Official Singles Chart britannica e la quindicesima della Billboard Hot 100 statunitense.[53][54] Il relativo video musicale è stato pubblicato il 25 giugno 2007.[55] Come terzo singolo esce Hate That I Love You, scritto da Ne-Yo e cantato insieme a quest'ultimo. Il brano è stato pubblicato il 21 agosto 2007 negli Stati Uniti d'America.[56] Tuttavia il singolo riesce ad avere un buon successo piazzandosi alla settima posizione della chart statunitense.[57] Il suo video è stato pubblicato il 28 settembre 2007.[58] Come quarto singolo esce Don't Stop the Music il 7 settembre 2007[59] ed ha tuttavia avuto un ottimo successo globale arrivando in vetta a 9 classifiche mondiali.

    Il suo video è stato pubblicato il 26 luglio 2007.[60] L'8 maggio 2008 esce If I Never See Your Face Again cantato insieme ai Maroon 5, estratto come primo singolo dalla riedizione di Good Girl Gone Bad, Good Girl Gone Bad: Reloaded. Il singolo riesce tuttavia ad avere un discreto successo soprattutto in Australia, dove ha raggiunto l'undicesima posizione.[61] Il suo video è stato pubblicato il 23 aprile 2008.[62] La promozione di Good Girl Gone Bad: Reloaded va avanti con il singolo Take a Bow, ballata di grande successo pubblicato il 6 maggio 2008. Take a Bow ha raggiunto la vetta della classifica statunitense,[63] diventando la sua terza numero uno. Il terzo e ultimo singolo estratto da Good Girl Gone Bad: Reloaded è Disturbia, pubblicato il 26 settembre 2008.[64] Questo singolo ha raggiunto nuovamente la vetta della Billboard Hot 100,[65] diventando la sua quarta numero uno. La promozione di Good Girl Gone Bad è terminata con Rehab, cantato insieme a Justin Timberlake, pubblicato il 12 dicembre 2008.[66]

    Rihanna ha anche duettato con il rapper T.I. in un nuovo singolo, Live Your Life, che ha raggiunto la numero uno in Nuova Zelanda e Stati Uniti d'America, dove è stato per sei settimane non consecutive.[67] Good Girl Gone Bad ha venduto oltre sette milioni di copie nel mondo.[68] Il 15 settembre 2007 è partito il The Good Girl Gone Bad Tour, secondo tour di Rihanna composto da 80 spettacoli; la tournée è terminata il 24 gennaio 2009 a Città del Messico. L'8 febbraio 2009, in seguito al successo del suo terzo album e dei relativi singoli, avrebbe dovuto partecipare alla cinquantunesima cerimonia per l'assegnazione dei Grammy Awards, ma ha dovuto rinunciare per alcuni problemi insorti con l'ex fidanzato Chris Brown, successivamente accusato di violenza domestica e d'aggressione nei confronti della cantante.[69][70]

    Il 4 maggio 2009 ha partecipato al galà del Costume Institute tenutosi al Metropolitan Museum di New York dopo mesi d'assenza dalle scene. Il progetto legato al suo terzo album è terminato con la pubblicazione, nel gennaio 2009, di Good Girl Gone Bad: The Remixes, contenente versioni remix delle canzoni che componevano l'album originale.[71] Rihanna ritorna sulla scena musicale dopo la violenta lite con Chris Brown lanciando Run This Town, una collaborazione con Jay-Z e Kanye West che ha raggiunto la numero due nella Billboard Hot 100, la numero uno in Regno Unito e i primi posti in classifica di alcuni Paesi.[72]
    2009-2011: il ritorno con Rated R e Loud
    Rihanna agli American Music Award 2009

    Rihanna ha iniziato a registrare il suo nuovo album in studio a marzo 2009.[73] Questo è stato concepito nell'arco di circa otto mesi, da marzo 2009 a novembre dello stesso anno.[73] Per comporre il nuovo album Rihanna ha collaborato con Chuck Harmony, The-Dream, Christopher Stewart, Chase & Status, Stargate e Justin Timberlake.[74] L'uscita del nuovo album, intitolato Rated R, è avvenuta il 23 novembre 2009.[75] Ha debuttato alla posizione numero 4 della Billboard 200, ottenendo la certificazione di disco di platino da parte della RIAA per aver venduto oltre un milione di copie.[76] Inoltre, è arrivato in vetta in Norvegia e Svizzera.

    Il 26 ottobre 2009 è stato pubblicato il singolo promozionale dell'album, Wait Your Turn e il 16 ottobre il corrispettivo video.[77] Il primo singolo estratto dall'album è stato invece Russian Roulette, scritto e prodotto da Ne-Yo e pubblicato il 2 novembre 2009,[78] che ha raggiunto il successo planetario arrivando a collocarsi entro le prime dieci posizioni in molti Paesi. Russian Roulette si piazza alla seconda posizione nel Regno Unito e alla nona negli Stati Uniti d'America. Come secondo singolo viene scelto Hard, anche se solo per il mercato statunitense. Il brano è stato pubblicato il 19 gennaio 2010.[79] Hard riesce a riscuotere un modesto successo mondiale arrivando alla numero otto della graduatoria statunitense. Il terzo singolo estratto, secondo in Europa, è stato Rude Boy, reso disponibile a livello mondiale il 19 febbraio 2010.[80] Esso diviene in breve tempo una hit planetaria, capace di surclassare i predecessori estratti dal progetto Rated R: è infatti arrivato in vetta in Australia e anche Stati Uniti d'America. Sean Kingstone e Details ne hanno creato una cover dal titolo Rude Girl, sulla quale è stato girato anche un video.[81] Il brano vanta anche un discreto successo in Italia, dove ha raggiunto l'ottava posizione.

    Il 18 maggio 2010 è il turno del brano Rockstar 101, quarto singolo solo negli Stati Uniti d'America.[82] Il brano non ha avuto il successo sperato. Il 7 giugno 2010 esce un nuovo singolo, quinto in totale: Te amo,[83][84] non destinato al mercato statunitense. Esso è stato dotato di un moderato successo mondiale soprattutto nel continente europeo. In particolare, in Italia, Te amo ha raggiunto la settima posizione, mentre nel Regno Unito la quattordicesima. Il 16 aprile 2010 viene inaugurato il Last Girl on Earth Tour, tour di Rihanna a sostegno di Rated R.[85] Protrattosi per oltre un anno si è concluso il 12 marzo 2011 a Perth, in Australia. Ancor prima, la versione remixata di Rated R intitolata Rated R: Remixed è stata messa in commercio il 24 maggio 2010.

    Nel frattempo, nell'agosto 2010, dall'album Recovery del rapper Eminem è stato estratto come secondo singolo internazionale il brano Love the Way You Lie, in collaborazione proprio di Rihanna. Il singolo stesso ha esordito nella classifica Billboard Hot 100 alla seconda posizione per poi raggiungerne la vetta che ha mantenuto per sette settimane consecutive, divenendo la settima numero uno di Rihanna fino ad allora in carriera. Inoltre ha raggiunto la vetta delle classifiche di diverse altre nazioni,[86] venendo consacrato come una delle hit più fortunate di sempre ed è il singolo più venduto dell'anno 2010 in Regno Unito oltre che il primo di Rihanna ad aver distribuito più di un milione di copie nel Paese. La cantante, nell'autunno dello stesso anno, ha prestato la voce anche per All of the Lights, una collaborazione incisa con Kanye West, estratta come quarto singolo dall'album del rapper statunitense, My Beautiful Dark Twisted Fantasy.[87] Il brano viene acclamato dalla critica, che ne ha elogiato prevalentemente il suono «coinvolgente».[88]
    Rihanna durante due tappe del Loud Tour nel 2011

    Nell'autunno 2010 è stato pubblicato anche il singolo Who's That Chick?, collaborazione della cantante con il disc-jockey francese David Guetta tratta dall'album di quest'ultimo One Love, che ha ottenuto un buon responso commerciale.[89] Il suo quinto album in studio, Loud, è stato pubblicato il 12 novembre 2010 e ha debuttato alla terza posizione della classifica statunitense, vendendo 207 000 copie nella sua prima settimana.[90] Inoltre Loud è giunto primo in Canada, Irlanda, Norvegia, Regno Unito e Svizzera. Il singolo di lancio, Only Girl (in the World), è stato pubblicato a livello mondiale il 13 settembre 2010.[91]

    Il singolo si è piazzato alla numero uno in una decina di Paesi di tutto il globo, dall'Australia al Canada, dal Regno Unito all'Italia. In Italia diviene il primo singolo dell'artista alla numero uno. Negli Stati Uniti d'America il brano restituisce alla cantante la sua nona numero uno nella Hot 100.[92] Il secondo singolo estratto è What's My Name?, collaborazione con Drake,[93] pubblicato digitalmente il 26 ottobre 2010[94] in attesa della pubblicazione del disco di provenienza. Il singolo ha raggiunto la numero uno sia negli Stati Uniti d'America sia in Regno Unito, dove Rihanna è divenuta la prima cantante solista a piazzare cinque singoli alla numero uno anno dopo anno. Negli Stati Uniti d'America il brano ha raggiunto la vetta della Billboard Hot 100 due settimane prima del precedente estratto, Only Girl (in the World) e grazie a ciò la cantante si rivela esser la prima nella storia della musica statunitense a collezionare un singolo apri-pista al vertice della graduatoria dopo esser stato preceduto da un secondo estratto. Inoltre, è la prima artista a godere di tre brani al vertice della classifica in un unico anno sin dal 2008, anno in cui la stessa aveva posto un altro trio di canzoni composto da Take a Bow, Disturbia e Live Your Life. Il 7 dicembre 2010[95] esce Raining Men, singolo promozionale dell'album che vede la partecipazione di Nicki Minaj.

    Il 14 febbraio 2011 Rihanna porta a casa un Grammy per Only Girl (in the World) come miglior brano dance ai cinquantatreesimi Grammy Awards.[96] La promozione dell'album prosegue con la pubblicazione del terzo singolo internazionale (quarto negli Stati Uniti d'America) del brano S&M, pubblicato il 21 gennaio 2011 negli Stati Uniti d'America[97] e l'11 aprile 2011 in Italia.[98] Tuttavia ha subito alcune censure nel testo a causa di alcune parole ritenute volgari e nel titolo, in Regno Unito modificato in Come On.[99] Il relativo video venne censurato in quasi l'intera Asia per i contenuti poco consoni, e, in altri Paesi, per essere visto su YouTube bisogna tuttora dichiarare di essere maggiorenni. Questo singolo ha avuto un grande successo entrando nei primi dieci posti di tantissimi paesi di tutto il mondo. Ne fu creato anche un remix con l'aggiunta della voce della collega statunitense Britney Spears, pubblicato in rete l'11 aprile 2011.[98] Esso arrivò in testa alla Billboard Hot 100.

    Il 3 maggio 2011 viene pubblicato per il mercato statunitense il singolo Man Down,[100] il quale si presenta in Italia solo il 5 agosto dello stesso anno;[101] esso non ha avuto il successo sperato nell'America del Nord, ma ha ricevuto un maggiore impatto in Francia, dove ha raggiunto la vetta, e in Italia, dove si è stanziato all'ottava posizione.[102] Il 13 maggio è stata la volta di California King Bed,[103] arrivato alla vetta in Polonia e in Slovacchia e decimo in Italia, paese nel quale è stato impiegato come colonna sonora per i nuovi spot Nivea, di cui Rihanna era l'allora testimonial.[104] Il 2 agosto 2011 è stato pubblicato Cheers (Drink to That),[105] settimo singolo complessivo, mentre il 26 dello stesso mese è uscito il rispettivo video, nel quale svolge un breve cameo anche la cantante canadese Avril Lavigne, il cui brano I'm with You è servito da campionamento durante la produzione della canzone. Il 4 giugno 2011 la cantante dà il via alla promozione del suo disco con il Loud Tour, che fa tappa in tutto il mondo, tranne in Asia ed Oceania. Le ultime tre date del tour, nelle quali la cantante si è esibita alla O2 Arena di Londra, sono state filmate pera pubblicazione di un DVD,[106] chiamato proprio Loud Tour Live at the O2. Il 30 agosto 2011 esce sul mercato il singolo Fly, un secondo duetto della rapper Nicki Minaj con Rihanna, tratto dall'album d'esordio della prima artista, Pink Friday, dove ha riscosso un buon successo in Nuova Zelanda.
    2011-2013: Talk That Talk e Unapologetic

    Il 2 giugno 2011 il produttore e cantante Kevin Rudolf ha dichiarato ai microfoni di Rap-Up di essere al lavoro su nuovo materiale per Rihanna.[107] La stessa Rihanna, inizialmente, aveva confermato su Twitter di essere al lavoro su una riedizione dell'album Loud,[108] per poi smentire la notizia annunciando invece di essere al lavoro a un nuovo album.

    Il 2 ottobre 2011 è stato annunciato il titolo del sesto albim in studio,Talk That Talk,[11][109] la cui uscita è avvenuta il 21 novembre 2011.[110] Il singolo apripista dell'album, We Found Love,[111] prodotto dal DJ e cantante Calvin Harris,[112] viene pubblicato il 22 settembre 2011.[113] Il brano è arrivato in vetta in molti paesi, anche negli Stati Uniti d'America, dove ha dominato la classifica per un totale di dieci settimane, divenendo il singolo di Rihanna che è stato più tempo alla numero uno e il singolo con più settimane alla numero uno nel 2011, e undici in Canada. Rihanna ha trionfato agli MTV Video Music Awards 2012, ricevendo l'ambito titolo di video dell'anno per il video di We Found Love, divenendo la prima donna a portarsi a casa questo riconoscimento per la seconda volta.[114]

    Il secondo singolo estratto dall'album è stato You Da One, pubblicato il 14 novembre 2011[115] il cui video, girato nell'Irlanda del Nord, è stato presentato un mese più tardi.[116] You Da One ha avuto un discreto successo, arrivando alla decima posizione in Nuova Zelanda e alla quattordicesima negli Stati Uniti d'America. Il terzo singolo estratto, l'omonimo Talk That Talk, è stato pubblicato negli Stati Uniti il 17 gennaio 2012.[117] Il brano era già riuscito ad entrare in svariate classifiche musicali nel dicembre 2011 grazie al grande successo digitale ottenuto dall'album. Nel febbraio 2012 la cantante diffonde un documentario in quattro parti chiamato The Road To Talk That Talk,[118] dove si può vedere il processo di creazione dell'album con spezzoni di tour, monologhi dell'artista, e scene di Rihanna insieme al suo entourage.

    Il 6 marzo 2012 viene messo in commercio il quarto singolo, Birthday Cake,[119] che vede la collaborazione del cantante Chris Brown.[120] Il brano è arrivato alla ventiquattresima posizione della Billboard Hot 100 senza video o promozione. L'8 maggio 2012 viene pubblicato Where Have You Been come terzo singolo per il resto del mondo e come quinto singolo in totale. Per la canzone è stato girato un video.[121] Il brano, rispetto ai precedenti tre, ha registrato un maggiore successo commerciale, soprattutto in Francia dove ha raggiunto la seconda posizione, oltre ad aver raggiunto la top ten di molti paesi, tra cui Stati Uniti e Regno Unito, rispettivamente alla 5 e 6 posizione. Il 7 settembre 2012 entra in rotazione radiofonica il sesto ed ultimo singolo estratto dall'album, ovvero Cockiness (Love It). Il 12 febbraio 2012 Rihanna viene decretata vincitrice di un terzo Grammy per la miglior collaborazione con un artista rap ed è protagonista dei BRIT Awards 2012 venendo incoronata come miglior artista femminile internazionale per il secondo anno di fila.[122][123]

    A febbraio 2012 vengono pubblicate due nuove collaborazioni, Princess of China, inciso con i Coldplay ed estratta dal fortunato album Mylo Xyloto, e Take Care, duetto con il rapper Drake tratto dall'album omonimo.[124][125] A fine anno Forbes la nomina la quarta celebrità più rilevante dell'anno, con un utile di 53 milioni di dollari fatturati nell'arco temporale che va da maggio 2011 e maggio 2012;[126] nello stesso anno la rivista Time l'ha nominata come una delle cento persone più influenti del mondo.[127]

    Il 19 agosto successivo, la cantante si è aperta pubblicamente per la prima volta sulla questione legata a Chris Brown per poi scoppiare a piangere durante un'intervista concessa alla nota conduttrice Oprah Winfrey in una puntata della seconda edizione del programma televisivo Oprah's Next Chapter.[128] La puntata ha avuto un forte impatto mediatico, tanto da divenire la seconda più seguita nella storia della rete televisiva di proprietà della Winfrey.[129]
    Rihanna in concerto nel 2013

    Il 20 giugno 2012 Rihanna ha cominciato a registrare il suo settimo album in studio a Londra, collaborando con produttori di rilievo quali Nicky Romero, Burns e David Guetta. Il 27 settembre dello stesso anno viene pubblicato e mandato in rotazione radiofonica Diamonds, singolo di lancio al nuovo album di inediti. Diamonds decolla rapidamente nelle classifiche mondiali e si stanzia alla numero uno in Paesi di più continenti, anche in Canada e negli Stati Uniti, divenendo la dodicesima numero uno di Rihanna nella Billboard Hot 100.[130] L'11 ottobre 2012 vengono presentati la cover e il titolo del settimo album, cioè Unapologetic, disponibile dal 19 novembre.[131] La settimana di pubblicazione dell'album, la cantante intraprende il 777 Tour, un mini tour composto da sette concerti avvenuti in sette giorni e in sette diverse città del mondo. Per il tour, è stato realizzato un documentario, intitolato Rihanna 777 Documentary... 7Countries7Days7Shows, trasmesso il 6 maggio 2013 in anteprima dalla Fox e distribuito sotto forma di album video a partire dal giorno seguente.[132] Negli Stati Uniti d'America Unapologetic debutta in cima alla Billboard 200 durante la prima settimana di vendita con oltre 238 000 copie vendute, divenendo il primo album della cantante a conseguire tale posizione. Rihanna mette a segno anche un nuovo record per numero di vendite nella prima settimana, superando quelle del suo quinto album Loud.[133]

    Il 30 novembre la cantante ha anche annunciato che il nuovo singolo estratto sarebbe stato Stay, messo in commercio a partire dalla settimana successiva.[134] Il giorno dopo la pubblicazione di Stay, è stato lanciato per le radio urban americane il terzo singolo Pour It Up.[135] Quest'ultimo ha avuto un ottimo successo negli Stati Uniti d'America, dove ha raggiunto il doppio disco di platino senza promozione. Right Now viene estratto come il terzo singolo mondiale (quarto in territorio americano) e mandato in rotazione radiofonica a partire dal 28 maggio 2013. Per promuovere l'album, Rihanna è stata impegnata con il Diamonds World Tour, composto da 96 spettacoli eseguiti nelle arene di tutto il mondo, tranne nell'America Meridionale. Ha preso inizio negli Stati Uniti, precisamente a Buffalo, l'8 marzo 2013 concludendosi, sempre nel territorio statunitense, esattamente sei mesi dopo, a novembre dello stesso anno. Si tratta del quinto tour con il maggiore dell'anno, con un guadagno di oltre 141 milioni di dollari.[136]

    Rihanna ha poi collaborato col rapper Wale al remix di una canzone contenuta nel suo album The Gifted, (Bad Remix), presentato il 3 giugno. Era stata registrata anche Put It Up, un duetto che vedeva Rihanna affiancata a Chris Brown. La canzone sarebbe dovuta essere stata inclusa nella lista tracce dell'album di Brown X, ma in seguito alla rottura dei due, si è infine deciso di escludere il pezzo.[137] Sempre a inizio giugno vengono certificate sia Diamonds che Stay triplo disco di platino negli Stati Uniti d'America, entrando a far parte della classifica dei 350 più grandi successi di tutti i tempi secondo Mediatraffic, rispettivamente alle posizioni 130ª e 306ª. Il 29 luglio viene estratto (per le radio francesi in tale data, mentre nel resto del mondo il 1º ottobre) What Now come quinto singolo, dato il grande successo che ha avuto in Oceania. Esattamente un mese dopo, il 29 agosto, vengono presentati dieci remix del brano, frutto soprattutto del lavoro del DJ R3hab. In questo periodo What Now viene certificato disco di platino, come sperato, in Australia. Il 2 ottobre Rihanna pubblica il video di Pour It Up dopo ben dieci mesi della sua pubblicazione come singolo.

    In seguito il rapper Eminem ha pubblicato la lista traccia del suo album The Marshall Mathers LP 2 e per la realizzazione della traccia dodici, intitolata The Monster, ha collaborato nuovamente con Rihanna. The Monster è stato scelto come quarto singolo estratto dall'album del rapper, pubblicato il 29 ottobre 2013. Il 15 novembre 2013 è stato invece pubblicato su Vevo il video di What Now, come preannunciato dalla cantante già alcuni giorni prima sui suoi profili social. Nello stesso mese riceve l'Icon Award, un premio alla carriera unicamente dedicato a lei, e consegnato dalla madre durante gli American Music Award.[138] Il 16 dicembre 2013 viene pubblicato il video di The Monster sul canale Vevo di Eminem e poco dopo la cantante colombiana Shakira annuncia la data di uscita del suo nuovo singolo intitolato Can't Remember to Forget You, brano d'apertura al suo nuovo album, in collaborazione con Rihanna, che viene pubblicato il 13 gennaio 2014.[139]
    2014-2017: inediti e Anti
    Rihanna in concerto a Washington nel novembre 2014

    Dopo le varie collaborazioni con artisti come Eminem e Shakira,[140][141] è stato annunciato che Rihanna sta lavorando al suo ottavo album in studio. La cantante infatti dall'inizio del 2014 collaborò con produttori come David Guetta, Mustard, Darkchild, Nicky Romero e Kiesza, e con artisti come Future, Kanye West e i Coldplay.[142][143][144][145] Il 25 febbraio 2014 la DreamWorks Animation annunciò che Rihanna avrebbe pubblicato una colonna sonora per il nuovo film d'animazione 3D Home - A casa, nel quale la stessa cantante sarebbe stata tra i protagonisti del doppiaggio, insieme ad altre star tra cui Jennifer Lopez e Steve Martin.[146] L'album fu pubblicato il 23 marzo 2015.

    Nel maggio 2014 Rihanna è passata dalla casa discografica Def Jam Recordings alla Roc Nation, già produttrice dei suoi album dal 2010,[147] e nello stesso periodo la cantante è divenuta la prima artista musicale ad aver raggiunto i cinque miliardi di visualizzazioni su YouTube.[148]

    Il 7 agosto 2014 Rihanna ed Eminem inaugurarono a Pasadena in California il loro The Monster Tour, eseguito negli stadi di tre città dell'America del Nord e risultando essere sold out. Il 12 novembre 2014 Rihanna si è esibita al Concert for Valor, un evento celebrativo del Veterans Day tenutosi a Washington per celebrare il sacrificio dei militari americani. Durante questo evento Rihanna si è esibita sulle note di Diamonds, Stay e per finire The Monster, insieme a Eminem.[149]

    Il 25 gennaio 2015 Rihanna ha pubblicato per il download digitale un singolo inedito intitolato FourFiveSeconds, inciso con Paul McCartney e Kanye West; ad esso ha fatto seguito il relativo video, uscito su Vevo il 3 febbraio. Il singolo è arrivato alla quarta posizione dei singoli più scaricati negli Stati Uniti d'America e nel Regno Unito. Circa due mesi dopo, il 26 marzo, la cantante pubblica un nuovo singolo, intitolato Bitch Better Have My Money. Il 4 aprile la cantante ha invece presentato dal vivo l'inedito American Oxygen in occasione dell'annuale March Madness; tale brano è stato pubblicato come singolo il giorno seguente attraverso la piattaforma musicale Tidal. Il 14 maggio il brano inedito Goodnight Gotham viene utilizzato per sponsorizzare la nuova campagna di Dior, Secret Garden IV. Il 1º luglio 2015 viene pubblicato il video di Bitch Better Have My Money, in concomitanza all'annuncio pubblicato dalla RIAA che vede il trionfo di Rihanna come prima artista della storia ad essere riuscita a vendere 100 milioni di canzoni certificate negli Stati Uniti.[13] A fine settembre, Rihanna è tornata ad esibirsi in America del Sud con due concerti, di cui il primo avvenuto nell'ambito dell'ottava edizione del noto festival brasiliano Rock in Rio e il secondo tenutosi allo Stadio Nazionale del Cile di Santiago.[150] L'esibizione a Rock in Rio, in particolare, he registrato il tutto esaurito in soli 57 minuti ed ha rappresentato l'evento musicale più seguito dell'anno in diretta streaming, con oltre 7.5 milioni di telespettatori, superando anche gli annuali MTV Video Music Awards.[151]

    Il 7 ottobre Rihanna ha annunciato il titolo e la copertina del suo ottavo album in studio, Anti,[152] e per la sua promozione è stato lanciato il sito ANTIdiaRy.com in collaborazione con Samsung. Il 25 gennaio 2016 la cantante ha comunicato di aver completato definitivamente l'album, mentre due giorni più tardi ha pubblicato il singolo apripista Work, inciso in collaborazione con il rapper canadese Drake; il brano registra un buon successo commerciale, divenendo una hit immediata in tutto il mondo: negli Stati Uniti d'America ha raggiunto la prima posizione della Billboard Hot 100,[153] regalando alla cantante il suo quattordicesimo singolo in grado di raggiungere tale posizione, superando in tal modo il precedente primato detenuto da Michael Jackson. Il 28 gennaio Rihanna ha pubblicato esclusivamente su Tidal l'edizione standard di Anti, scaricabile gratuitamente nelle prime 24 ore.[154] A distanza di appena un giorno dalla sua pubblicazione, Anti è stato certificato disco di platino dalla RIAA per aver venduto oltre un milione di copie negli Stati Uniti.[155] Nonostante un tiepido avvio, a partire dalla seconda settimana di disponibilità, il disco ha raggiunto la vetta sia negli Stati Uniti che in Canada, venendo eletto, insieme a Views di Drake, come il miglior album di metà anno secondo la RIAA, grazie a una vendita superiore a due milioni di copie nei soli Stati Uniti.[156]
    Rihanna al Festival di Cannes 2017

    Nel mese di marzo 2016 la cantante ha intrapreso l'Anti World Tour, esibendosi in America del Nord, Europa e Asia,[157] mentre il 30 dello stesso mese sono stati pubblicati contemporaneamente negli Stati Uniti i singoli Kiss It Better e Needed Me, il primo dei quali è stato accompagnato dal relativo video il giorno successivo;[158] il video per Needed Me è stato invece reso disponibile il 20 aprile ed è stato diretto da Harmony Korine.[159]

    Il 29 aprile 2016 il DJ britannico Calvin Harris ha pubblicato il singolo This Is What You Came For,[160] inciso con Rihanna. Il brano ha sancito la loro terza collaborazione dopo We Found Love e Where Have You Been (singoli tratti dall'album della cantante Talk That Talk del 2012) ed è stato accompagnato da un video, pubblicato il 17 giugno e che vede come unica protagonista la cantante barbadiana e un cameo di pochi secondi di Harris.[161] Il 27 giugno Rihanna ha pubblicato per il download digitale il singolo inedito Sledgehammer, composto insieme a Sia ed impiegato come colonna sonora del film Star Trek Beyond;[162] il relativo video è stato pubblicato tre giorni più tardi attraverso il canale Vevo della cantante.

    Il 27 settembre 2016 e il 3 febbraio 2017 sono stati pubblicati rispettivamente Love on the Brain e Sex with Me come quarto e quinto singolo estratti dall'album.[163][164] Love on the Brain ha ottenuto un buon successo commerciale, in particolare in territorio statunitense, dove ha raggiunto il quinto posto in classifica.[165] Il 16 giugno 2017 DJ Khaled ha pubblicato il singolo Wild Thoughts, inciso con Rihanna e Bryson Tiller, in contemporanea con il relativo video.[166] Oltre a questa collaborazione, Rihanna è presente nei singoli Loyalty di Kendrick Lamar, vincitore del Grammy Award alla miglior collaborazione con un artista rap nel 2018, e Lemon dei N.E.R.D.

    Nell'ottobre 2017 Barbados ribattezza la via in cui Rihanna ha vissuto fino all'età di 16 anni, la Westbury New Road, in Rihanna Drive in suo onore.[167]
    2019-presente: il Superbowl e la candidatura all'Oscar

    Il 18 agosto 2019, sul sito Broadcast Music Incorporated è stato registrato un nuovo brano musicale della cantante intitolato Private Loving,[168] mentre il mese seguente Rihanna ha firmato un nuovo contratto discografico con la Sony/ATV Music Publishing.[169] Il 27 marzo 2020 il rapper PartyNextDoor pubblica il singolo Believe It, in collaborazione proprio con Rihanna, che sancisce il ritorno dell'artista dopo oltre tre anni di assenza dalle scene.[170]

    Due anni più tardi, il 28 ottobre 2022, viene reso disponibile il singolo Lift Me Up, sua prima uscita da solista in sei anni nonché facente parte della colonna sonora del film Black Panther: Wakanda Forever e, insieme al relativo videoclip, rappresenta un tributo al compianto attore Chadwick Boseman, protagonista del primo capitolo della saga.[171] Apprezzato dalla critica,[172][173] il singolo è stato candidato sia ai Golden Globe che ai Premi Oscar 2023 come Miglior canzone originale,[174] regalando in entrambi i casi le prime candidature per Rihanna a queste tipologie di premi.[175] Con la distribuzione del film, avvenuta l'11 novembre 2022, è apparso nei relativi titoli di coda un suo secondo brano inedito, Born Again, inserito nella colonna sonora pubblicata lo stesso giorno.[176]

    Il 12 febbraio 2023 si è esibita durante l'halftime show del Super Bowl LVII, svoltosi presso lo State Farm Stadium di Glendale.[177] Nel 2019 la cantante aveva rifiutato l'incarico di artista principale come forma di supporto nei confronti del giocatore di football Colin Kaepernick.[178] L'esibizione, che ha visto il ritorno dal vivo della cantante dopo oltre cinque anni dall'ultima volta (cerimonia di premiazione dei Grammy Awards 201, ha avuto una durata complessiva di tredici minuti durante i quali Rihanna si è esibita sulle note di alcune delle canzoni più celebri della sua carriera; a inizio esibizione, l'interprete ha mostrato una pancia da gravidanza, facendo intendere di essere incinta del secondo figlio.[179] Successivamente è stato reso noto che l'esibizione di Rihanna è stata la più seguita nella storia della manifestazione fino a quell'anno, registrando 121,017 milioni di telespettatori negli Stati Uniti d'America.[180] Il primato è stato superato da Usher l'anno seguente.



  9. #9
    61,861 L'avatar di fulviuz
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Trasferito a Borgo Panigale
    Messaggi
    15.386

    Re: I cattofags si sono incazzati

    Quanta insicurezza nelle proprie credenze


    e nei comodini


    per pisciarsi nel culo con una pubblicità del genere


  10. #10
    Senior Member L'avatar di -jolly-
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    15.252

    Re: I cattofags si sono incazzati

    io non sono cattolico anzi non sono credente, ma l'ho comunque trovata di pessimo gusto, ed offensiva per chi invece crede

  11. #11
    La Nonna L'avatar di Lux !
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    77.490

    Re: I cattofags si sono incazzati

    Citazione Originariamente Scritto da MrBungle Visualizza Messaggio
    che ha fatto?

    - - - Aggiornato - - -



    Il Baddo, in quanto cattolico praticante, si sarà sentito offeso
    Peccato sia permabannato e non possa dire la sua

  12. #12
    Senior Member L'avatar di -jolly-
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    15.252

    Re: I cattofags si sono incazzati

    comunque davvero, vorrei vederle/i a fare ste provocazioni della mia minkia con gli incula cammelli

  13. #13
    Senior Member L'avatar di Det. Bullock
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Lipari, Isole Eolie, dimora di Eolo il Signore dei venti.
    Messaggi
    9.095

    Re: I cattofags si sono incazzati

    Cosa avrebbe di blasfemo la prima lo vorrei capire visto che è la classica gag scema su suore e conventi che non fa male a nessuno, pure i nostri baciapile si stanno americanizzando. Aspetto il momento in cui asseriranno che Gesù non beveva vino ma succo d'uva come predicano alcuni protestanti americani.

    Citazione Originariamente Scritto da -jolly- Visualizza Messaggio
    comunque davvero, vorrei vederle/i a fare ste provocazioni della mia minkia con gli incula cammelli
    Io che provoco i cattolici da non credente ma cresciuto cattolico in una società prevalentemente cattolica ha un sapore differente da me che "provoco" i musulmani in quanto tali di cui il più influente membro nel mio paese sarà comunque qualcuno che deve inchinarsi a qualche potente locale anche lui cresciuto nel cattolicesimo come me.

    Questo poi dando per scontato che quella foto non sia invece il prodotto del classico protestante che pensa che i conventi siano dei bordelli ("get thee to a nunnery" disse Amleto a Ofelia per insultarla e tanta gente ancora la pensa così oltreoceano e oltremanica) e che probabilmente si offenderebbe se gli si ricordasse che i pastori protestanti hanno esattamente lo stesso problema di molestie e pedofilia dei preti cattolici.

    Certo lì hanno smesso di fare violenza sui cattolici da qualche decennio perché li aiutano nelle crociate contro contraccettivi, aborto e diritti umani in genere quindi forse non è tanto grave quanto una "provocazione" rivolta ad ebrei, musulmani, eccetera.
    "I pity the poor shades confined to the euclidean prison that is sanity." - Grant Morrison
    "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor
    La configurazione del mio PC.
    Il mio canale Youtube.

  14. #14
    Esorcista L'avatar di Don Zauker
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Calafuria (LI)
    Messaggi
    4.718

    Re: I cattofags si sono incazzati

    Citazione Originariamente Scritto da -jolly- Visualizza Messaggio
    comunque davvero, vorrei vederle/i a fare ste provocazioni della mia minkia con gli incula cammelli
    Eh ma allora il Piddì cit.
    il giorno in cui le religioni tutte spariranno da questa palla di fango chiamata Terra sarà sempre troppo tardi.

  15. #15
    Shogun Assoluto L'avatar di MrBungle
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    18.662
    Gamer IDs

    Steam ID: MrBungle-J4S

    Re: I cattofags si sono incazzati

    Citazione Originariamente Scritto da -jolly- Visualizza Messaggio
    comunque davvero, vorrei vederle/i a fare ste provocazioni della mia minkia con gli incula cammelli
    beh, noi abbiamo il Vaticano nel nostro bel Paese... la religione cattolica fa parte proprio della nostra cultura, finanziata abbondantemente, anche se in teoria dovrebbe essere uno stato laico

    https://www.lindipendente.online/202...tato-italiano/
    Io ho giocato tanti giochi... io già me ne accorgo da questo: quando va in pausa. In genere i giochi che vann in pausa e sta scritt sol "continua" e "salva" fann cagar! (Vincenzo Monti, videorecensore)

  16. #16
    Morbidoso AoE L'avatar di Pampero
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    916

    Re: I cattofags si sono incazzati

    Citazione Originariamente Scritto da Lux ! Visualizza Messaggio
    Santo cielo che orrore, sembra Belfagor
    E' proprio brutta, oltre alla musicaccia che propina, ovvio

  17. #17
    Senior Member L'avatar di -jolly-
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    15.252

    Re: I cattofags si sono incazzati

    Citazione Originariamente Scritto da Don Zauker Visualizza Messaggio
    Eh ma allora il Piddì cit.
    il giorno in cui le religioni tutte spariranno da questa palla di fango chiamata Terra sarà sempre troppo tardi.
    con me sfondi una porta aperta, però visto che le religioni ci sono, sino a che non non rompono le balle a me cerco di non offendere chi ci crede,

  18. #18
    Senior Member L'avatar di -jolly-
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    15.252

    Re: I cattofags si sono incazzati

    Citazione Originariamente Scritto da Det. Bullock Visualizza Messaggio
    Cosa avrebbe di blasfemo la prima lo vorrei capire visto che è la classica gag scema su suore e conventi che non fa male a nessuno, pure i nostri baciapile si stanno americanizzando. Aspetto il momento in cui asseriranno che Gesù non beveva vino ma succo d'uva come predicano alcuni protestanti americani.

    .
    per chi ci crede, il sacramento o come cavolo si chiama dell'ostia equivale al mangiare il corpo di cristo quindi entrare in comunione con lui, credo sia l'atto più sacro della religione cristiana , quindi per chi è credente ritengo che quello spot con la patatina invece dell'ostia durante la comunione sia altamente offensiva e blasfema

    credo che come atto sia equivalente ad uno spot dove il giorno del Eid al-Adha anzichè sacrificare i montoni fai vedere un sacrificio di suini con mussulmani intenti a bere il sangue dei maiali , se questo spot lo fai passare ad una tv araba un'ora dopo scoppia una guerra che levati

  19. #19
    Senior Member L'avatar di Diabolik
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    20.856

    Re: I cattofags si sono incazzati

    Siamo ai livelli dei terrapiattisti che chiedono rispetto per le loro "opinioni"...
    DK

  20. #20
    Shogun Assoluto L'avatar di MrBungle
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    18.662
    Gamer IDs

    Steam ID: MrBungle-J4S

    Re: I cattofags si sono incazzati

    Ma infatti non puoi chiedere rispetto per uno che ha delle credenze quantomeno "surreali".
    E' come se io fossi pagano e mi sentissi offeso dal cartone Pollon perchè mette in ridicolo Zeus!
    Io ho giocato tanti giochi... io già me ne accorgo da questo: quando va in pausa. In genere i giochi che vann in pausa e sta scritt sol "continua" e "salva" fann cagar! (Vincenzo Monti, videorecensore)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista
The Games Machine
Seguici su