LA REDAZIONE

Chi siamo

Oscar “Tiger” Maeran
Editore, Lottatore Mascherato
Ci mette il tempo, la voglia, la competenza e la racchetta da tennis. Poi però, se le cose non vanno come dice lui, è pronto a ritorsioni di ogni tipo, ad esempio portandosi a casa la macchina del caffè, staccando definitivamente la spina al forno a microonde o anche infettandoti il PC in modo che i browser puntino ai siti più compromettenti dell’universo. Fate attenzione!

Chi siamo

Mario “Second Variety” Baccigalupi
Caporedattore, Androide in Incognito
Marietto è così dentro alla sci-fi che non riesce a trovare la strada per uscirne. Per lui i videogiochi sono proprio questo, una porta per accedere a un pezzo di fantascienza che si realizza qui e ora, senza aspettare la fine del mondo. Anche per questo si arma di HTC Vive per perdersi in lande virtuali, ma il gaming tradizionale è così denso da non permettergli di farlo quanto vorrebbe.

Chi siamo

Paolo “Paolone” Besser
Tecnomante dei Tecnomanti
Diffidate delle imitazioni. Il vero prototipo di tecno-nerd ce l’abbiamo noi e si chiama Paolo Besser, decennale autore di Bovabyte, TecnoTGM e altre pagine storiche dell’antichissima rivista. La CBS vorrebbe darci un sacco di soldi per un suo cameo in un episodio di BIg Bang Theory, ma il nostro rifiuto è netto e deciso: dopotutto, sapete che figura barbina farebbe fare a Leonard e Sheldon?

Chi siamo

Danilo “Dan Hero” Dellafrana
Sovrano del Retrogaming
Il retrogamer della redazione, capace di balzare da un Game & Watch a un Neo Geo in un batter di ciglio, come se fosse una cosa del tutto normale. Questo non significa che non ami trastullarsi anche con giochi più moderni, ma è innegabile come le sue mani pacioccose vibrino più gaudenti toccando una croce digitale che una levetta analogica.

Chi siamo

Daniele “Alteridan” Dolce
Libero Pensatore del Gaming
Le leggende narrano che a Potenza ci sia un antro profondissimo e oscuro, dentro al quale vive una misteriosa creatura chiamata Alteridan. In realtà è solo il nostro Daniele, che alterna stati diurni di brillantezza ad altri notturni dove i suoi amici non hanno ancora capito che non conviene fargli assumere troppo alcol. Prima o poi ne pagheranno le conseguenze.

Chi siamo

Nicolò “Solar Nico” Paschetto
A Londra in cerca del sole
Dopo traverse vicende in alcune cittá italiche, il nostro Solar Nico é sbarcato in terra d’Albione. Se da una parte ancora si da alla ricerca matta e disperata di un parco (ma anche un praticello va benissimo) per approfittare di qualsiasi mezza giornata di sole londinese, dall’altra Nicolò ha rassegnato ogni speranza all’idea di stare al passo della propria, sempre crescente, libreria Steam.

Chi siamo

Gabriele “Lelle” Barducci
Videodipendente del piccolo e grande schermo
Tra un tunnel carpale e l’altro, il nostro Gabriele ama Dwayne “The Rock” Johnson, Independence Day, Destiny e il DC Extended Universe. Tutti buoni motivi per farsi odiare dalle masse, insomma, se non fosse che ha opinioni valide e ben ragionate per tutti i film, i videogiochi o i serial che gli passano per le mani.

Chi siamo

Erica “Moory” Mura
Dea degli eSports
Adora i videogiochi perché ama immergersi nelle atmosfere magiche di qualsiasi mondo di fantasia – da Lordran a Runeterra, da Atreia alla Sardegna. Dal cibo, sua altra grande passione, ha portato all’interno delle sue esperienze videoludiche la predilezione per il sale. Scrive di eSports sulla rivista e coordina il relativo portale “figlio” di TGM.

Chi siamo

Gian Filippo “k3lpie” Saba
Eroe dell’Oltremondo
Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d’ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Chi siamo

Marco “End” Ravetto
Viaggiatore videoludico
Utilizzando le tecniche apprese in anni trascorsi con Tetris, Marco prova a incastrare nel tempo libero libri, fumetti, dischi e ovviamente videogiochi. Il suo innato atletismo (solo virtuale) gli permette di esibirsi con buoni risultati in titoli sportivi e platform, mentre il suo cervello è sempre alla ricerca di nuovi puzzle game da affrontare. Lo potete incontrare spesso, birra in mano, a un concerto rock.

Chi siamo

Stefano “Lynch” Calzati
Petrolhead redazionale
Guida nel virtuale auto e moto che mai potrà permettersi nel reale, ma continua a sognare di fluttuare a velocità Phantom su una Feisar, un giorno. Vive il videogioco come esperienza extra-corporea, cercando di raccontarla per emozioni. Ama alla follia David Lynch, il ciclismo, il post-punk e WarioWare Inc., menandosela tantissimo per i suoi gusti.

Chi siamo

Claudio “MaGiKLauDe” Magistrelli
Supereroe del gamepad
Secondo alcuni, galeotto fu l’albo di Spider-Man scovato in edicola a in giovanissima età. La realtà, tuttavia, è spesso meno romantica della fantasia. Di giorno è uno come tanti, impegnato in una vita ordinaria. Nessuno sospetta che sotto la camicia nasconda l’indole da spietato recensore che emerge solo col favore delle tenebre.

Chi siamo

Daniele “Kommissario” Cucchiarelli
Pensionato prestato alla critica videoludica
Ha smesso di calcolare da quanti anni fa il critico di videogiochi con l’entrata in vigore dell’Euro. Da allora continua a ripetersi che questo non sarà il lavoro della sua vita e che prima dei 40 anni smetterà. Ne compirà 50 il prossimo luglio.

Chi siamo

Emanuele “Triqui” Feronato
Ciarlatano del gaming
Avido giocatore da quando i pixel erano grandi come piastrelle, è convinto di possedere abilità semidivine in grado di assoggettare nemici e boss di fine livello alla sua volontà. Narra di improbabili speed run salvate su hard disk poi esplosi, prestigiosi tornei di esport persi per colpa del lag, account strapieni dei trofei più rari cancellati da hacker invidiosi. Ogni volta che gli si chiede com’è la fine di questo o quel videogame, cambia discorso.

Chi siamo

Marco “Brom” Bortoluzzi
Stratega a tempo perso
Uno dei primi titoli a cui ricorda di aver messo mano è Age of Empires I, seguito a stretto giro da AoEII. Poi una lunga pausa durata tutta l’era PS2, durante la quale ha scoperto che esiste altro oltre gli strategici. Soffre di Sindrome di Stoccolma nei confronti dei soulslike e dei MOBA. Da grande vorrebbe fare lo storico, ma per ora non gli dispiace scrivere di videogiochi.

Chi siamo

Majkol “Zaro” Robuschi
Giapponese nell’animo
C’è chi dice che nella sua stanzetta, dietro una mole spaventosa di fumetti d’epoca giapponesi, si celino misteri infiniti. Da sempre appassionato di videogame made in Japan e delle opere animate di Kunihiko Ikuhara, dategli un qualsiasi J-RPG e lo renderete un orsetto felice.

Chi siamo

Gabriele Romanato
Sviluppatore
Nasce, cresce, codifica. Il suo lavoro è risolvere i problemi creati dalla legge di Murphy. Nel tempo libero cerca di vivere una vita normale o per lo meno umana.

Indirizzo
Aktia S.r.l.
Via Zante 21
20138 Milano
Email Redazione
[email protected]
Email abbonamenti / arretrati / ordini
[email protected]
Tel. 346.4915670

 

 

Pubblicità e promozioni
[email protected]
Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata