Editoriali

Activision Blizzard e il profitto a tutti i costi

È una brutta strada quella intrapresa nell’ultimo periodo da Activision Blizzard. Un sentiero che ha portato al licenziamento di circa 800 dipendenti ...[Continua]

Da questa parte! Oppure no...

Ore 20:00 circa di una domenica qualsiasi. La stazione di polizia di Raccoon City è ormai stracolma di ogni sorta di creatura ripugnante e, con Mister...[Continua]

Apex Legends: il miglior battle royale di sempre?

Noi di TGM di Battle Royale ne abbiamo visti tanti. Da quelli famosi a quelli falliti, dai cartoonosi ai seriosi, da quelli fatti male a quelli fatti ...[Continua]

Kingdom Hearts 3? Sì, ma con moderazione

Sono uscito da un personale periodo di fuoco da poche settimane, ed è il motivo per cui, oltre alla 1-shot demo di Resident Evil 2, ultimamente non so...[Continua]

Memorie di Bandersnatch

Non ne potete più, eh? Bandersnatch e le sue scelte multiple sono sbarcate su Netflix lo scorso venerdì, e Internet è stata presa d’assalto da d...[Continua]

Il ritratto della follia

Come tutti i giocatori incalliti, anche quest’anno mi sono ritrovato al centro di una furiosa lotta tra il backlog e la lista di giochi interessanti n...[Continua]

Scacco al re: Epic contro Steam

Inutile girarci intorno: Valve ha più volte dato per scontata la sua supremazia all’interno del mercato della distribuzione dei videogiochi per PC. St...[Continua]

Victoria o muerte: l'avventura dopo la sconfitta

Solitamente, le missioni che ci ritroviamo a completare nella maggior parte dei videogiochi sono una declinazione più o meno elaborata di un concetto ...[Continua]

Non chiamatela beta

Ho sempre pensato che le parole, e quindi il loro significato, siano dannatamente importanti. Molti termini possono avere molteplici accezioni, ma ce ...[Continua]

L'eterno dilemma fra soggettiva e terza persona

Ci sono snodi della storia dei videogiochi in cui taluni dettagli vengono discussi con più forza del solito. Sicuramente stiamo vivendo uno di questi,...[Continua]

Indie Breaking Bad

Quando nel 2012 Robert Kirkman ritirò dalle mani di Zoe Saldana il premio per il gioco dell’anno agli Spike Video Game Awards, Telltale Games er...[Continua]

Quando il Plus si chiama Destiny 2

Le community di videogiocatori di titoli specifici nascono e crescono a vista d’occhio, a maggior ragione oggi con a proliferazione di social network ...[Continua]

ASMR videoludica

Non pochi giorni fa, mentre ero in automobile, alla radio passano una telefonata di un’ascoltatrice che voleva rispondere al tema lanciato dai due spe...[Continua]

Ritorno nella terra dei colossi

Il periodo estivo, come quello natalizio, è sempre all’insegna dei recuperi cinematografici e videoludici. Pure io approfitto dei tanti e diversi scon...[Continua]

Panta Rei

Preso in un momento amarcord per via del recente diciassettesimo compleanno di Max Payne, personaggio torreggiante nel panorama dei videogiochi, il va...[Continua]

La pupa, il secchione e i luoghi comuni

Alcuni anni fa, Mediaset partorì un divertente real show chiamato “La pupa e il secchione”, in cui mise in concorrenza fra loro alcune coppie ‘i...[Continua]

Un po' di Serious Sam e Talos Principle, per onorare la Croazia

Pur dovendo tenere a mente il contesto ben evidenziato qui da Lorenzo Fantoni – assiduo collaboratore di TGM, oltre a tante altre belle cose – domenic...[Continua]

Yin e Yang

“Your base is under attack.” “Your base is under attack.” “Nico, te lo chiedo per favore: ti puoi mettere le cuffie?” Fede ha ragione: è domenica pome...[Continua]

Voglia di avventure grafiche

Non poco tempo fa, il buon Turrini ha pubblicato su Facebook uno screen di un gioco che stava provando in quel momento: il titolo in questione era Gab...[Continua]

Metro sotto il cielo (Il volo della farfalla) – Editoriale

In altri paesi, specie quelli anglosassoni, gli editoriali di TGM sarebbero semplicemente identificati come “articoli di opinione”, liberi dai vincoli...[Continua]

Password dimenticata