Valorant Breeze

Valorant

PC

Valorant: Breeze, la nuova mappa – Anteprima

Abbiamo avuto la possibilità di dare una bella occhiata alla prossima mappa di Valorant, lo hero shooter di Riot Games. Pronti a scoprire di più su cosa vi attende a breve?

Sviluppatore / Publisher: Riot Games / Riot Games Prezzo: Gratuito, con microtransazioni Localizzazione: Completa Multiplayer: Esclusivamente Online PEGI: 16 Disponibile Su: PC Data di lancio: 27 aprile (Atto III Episodio 2)

L’Atto III Episodio 2 di Valorant è davvero alle porte. Al suo lancio, il 27 aprile, il nuovo aggiornamento offrirà a tutti i giocatori la possibilità di sfidarsi su una nuovissima mappa: Breeze. Ispirandosi chiaramente a un ambiente tropicale, gli sviluppatori sono ora pronti a offrire ai propri giocatori una vera e propria ventata di aria fresca, che permetterà a nuovi stili di combattimento di emergere rompendo in parte la classica formula utilizzata finora.

UN NUOVO DESIGN

Basta un’occhiata, infatti, per notare quanto la nuova mappa sia davvero grande rispetto alle precedenti. Ogni via offre decisamente molto più spazio di manovra rispetto a quanto finora concesso, sia in attacco che in difesa, e i due punti sono separati da un’ampia piazza centrale che sarà senz’altro terreno di battaglia per i team durante le inevitabili rotazioni di metà round.





Su tutto, la più ovvia differenza di design la fanno però le lunghissime linee di tiro, che eclissano quelle offerte finora su qualsiasi altra mappa. A venire premiate su Breeze saranno dunque, ovviamente, la mira, il posizionamento e la profondità delle tasche, indispensabili a comprare e utilizzare in maniera efficace il più costoso fucile da cecchino, l’Operator. Questa sarà molto probabilmente l’arma più apprezzata e utilizzata, specie grazie a tantissime eccellenti posizioni e linee di fuoco che sono state appositamente create. Sebbene sia possibile fare capolino sui due punti da una moltitudine di differenti percorsi, un solo cecchino ben piazzato può pattugliarne diversi senza quasi bisogno di spostarsi.

PIÙ SPAZIO PER TUTTI

Questo non significa tuttavia che l’unico stile di gioco ammesso su Breeze sia quello dalla lunga distanza. L’ampiezza della mappa e la posizione (nonché verticalità) di alcuni dei suoi ostacoli premiano anche gli agenti più mobili. Jett in particolare riuscirà senza dubbio a sfruttare i suoi scatti sia per evitare il fuoco nemico che per trovare diversi modi per prendere alla sprovvista le sue vittime in una maniera che pochissimi altri agenti possono solo provare a emulare. Altro grande favorito sarà senza dubbio Omen, che potrà sfruttare al meglio il suo teletrasporto e coprire grandi distanze in un batter d’occhio.

BREEZE NON SARÀ DOMINIO INDISCUSSO DI CHI PREFERISCE LA LUNGA DISTANZA: ANCHE GLI AGENTI PIÙ MOBILI AVRANNO OCCASIONE DI DIMOSTRARE LA LORO EFFICACIA

Entrambi gli agenti offrono inoltre un importantissimo vantaggio tattico, il fumo. I punti di spawn della mappa, infatti, non sono distanti quanto ci si potrebbe immaginare. Entrambi i siti sono a uno schiocco di dita dallo spawn degli attaccanti e, viste le linee di fuoco, anche solo far capolino verso uno dei due comporta il rischio di fare immediatamente una brutta fine. Questo è valido in realtà sia per chi difende tanto quanto per chi attacca! La visione farà la differenza tra vittoria e sconfitta su Breeze. Più che mai verrà richiesto alle squadre di combattere per riuscire a reclamare quante più informazioni possibili sull’avversario prima di rischiare di sporgersi di persona. In questo ruolo, molto probabilmente, potremo veder spiccare Sova, che potrà sfruttare le zone aperte per scovare i nemici in tutta sicurezza.

Fortunatamente anche gli amanti del faccia a faccia avranno anche qualcosa da fare. La mappa è infatti tagliata in verticale a fianco del punto A da uno stretto corridoio sopraelevato, al quale si può accedere attraverso botole e corde. Un territorio perfetto per i duellanti più esperti che si giocheranno la possibilità di dominare la partita da una effettiva posizione di vantaggio. E questo specialmente quando vengono aperte le grandi porte di metallo utilizzando gli appositi switch, creando nuove finestre di opportunità. In conclusione, il lavoro fatto dai designer di Riot sulla nuova mappa è senza dubbio interessante e promette davvero tanto ai suoi giocatori. Sarà bello vedere chi della community sarà in grado di sfruttare al meglio le tante nuove opzioni offerte!

Articolo precedente
Apex Legends Stagione 9 anteprima

Apex Legends Stagione 9 – Anteprima

Articolo successivo
War Mongrels

War Mongrels – Anteprima

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata