A song of ice and fire (scuola pubblica inside) A song of ice and fire (scuola pubblica inside) - Pagina 157

Pagina 157 di 162 PrimaPrima ... 57107147155156157158159 ... UltimaUltima
Risultati da 3.121 a 3.140 di 3232

Discussione: A song of ice and fire (scuola pubblica inside)

  1. #3121
    Malmostoso L'avatar di Necronomicon
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    18.529

    Re: A song of ice and fire (scuola pubblica inside)

    Citazione Originariamente Scritto da raistlin85 Visualizza Messaggio
    Forse bisognerebbe pensare a percorsi alternativi per chi non vuole studiare, ma l'idea che lo Stato debba seguire la formazione e\o l'istruzione fino alla maggiore età è cosa giusta.
    Secondo me nei professionali c'è troppa teoria e poca pratica... La prime va drasticamente ridotta a favore delle seconde; un ragazzino in questo tipo di scuola deve giusto saper scrivere correttamente e conoscere di ogni materia i requisiti minimi.
    Invece attualmente sono obbligati a studiare per ottenere conoscenze che nella realtà sono ben sotto quei requisiti.

    Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk
    Tra l'altro renderebbe illegali gli istituti professionali che fanno solo 3/4 anni

  2. #3122
    Senior Member L'avatar di manuè
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Roma
    Messaggi
    27.666

    Re: A song of ice and fire (scuola pubblica inside)

    da circolare ufficiale, il 31 maggio 2020 è la XIX Giornata del Sollievo...
    se lasciati a se stessi i problemi tendono a risolversi da soli, se così non accade, allora è meglio lasciar perdere il tutto e passare ad altro.

    - gli ignoranti ignorano -

  3. #3123
    Senior Member L'avatar di hoffmann
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.627

    A song of ice and fire (scuola pubblica inside)

    Citazione Originariamente Scritto da raistlin85 Visualizza Messaggio
    Forse bisognerebbe pensare a percorsi alternativi per chi non vuole studiare, ma l'idea che lo Stato debba seguire la formazione e\o l'istruzione fino alla maggiore età è cosa giusta.
    Secondo me nei professionali c'è troppa teoria e poca pratica... La prime va drasticamente ridotta a favore delle seconde; un ragazzino in questo tipo di scuola deve giusto saper scrivere correttamente e conoscere di ogni materia i requisiti minimi.
    Invece attualmente sono obbligati a studiare per ottenere conoscenze che nella realtà sono ben sotto quei requisiti.

    Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk
    Percorsi alternativi ce ne ne sono parecchi, sono anche stufo di chi vuole reinventare la ruota senza analizzare l’esistente.
    Professionali (ce ne sono anche di validi, non solo tecnici mascherati), corsi CFP per tutti i gusti, serali...

    Il problema sono i ragazzi che devono assolvere l’obbligo e che vanno alla scuola più vicina a casa solo per dare fastidio.
    Finché sono in obbligo non li puoi toccare o espellere.
    E se la famiglia non collabora (come è quasi sempre nei casi difficili) non li puoi neppure reindirizzare verso percorsi scolastici più adatti.

    Pensare ai casi difficili è una necessità, nulla in contrario; ma non sempre e solo a spese di quei poveracci che vorrebbero studiare e che devono vivere in una giungla. Dopo 10 anni che li hanno dovuti sopportare (tra chiasso, bullismo, nervosismo indotto negli insegnanti) è anche giusto levarglieli dai coglioni. E che miseria.
    Io una classe difficile la devo tenere per un massimo di 6 ore a settimana: nulla di drammatico.
    Gli studenti però ci devono stare per 30-33 ore. Avranno pure diritto a un po’ di pace senza doversi trascinare dietro gli incivili sino all’età pensionabile.
    Ultima modifica di hoffmann; 19-02-20 alle 12:11

  4. #3124
    Senior Member L'avatar di anton47
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    10.935

    Re: A song of ice and fire (scuola pubblica inside)

    e questa storia qui?
    https://torino.corriere.it/cronaca/2...29c3b2e0.shtml
    non so se ho capito bene cos'è successo, ma sono sicuro che un ci sta benissimo

  5. #3125
    Senior Member L'avatar di raistlin85
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.768

    Re: A song of ice and fire (scuola pubblica inside)

    Citazione Originariamente Scritto da hoffmann Visualizza Messaggio
    Percorsi alternativi ce ne ne sono parecchi, sono anche stufo di chi vuole reinventare la ruota senza analizzare l’esistente.
    Professionali (ce ne sono anche di validi, non solo tecnici mascherati), corsi CFP per tutti i gusti, serali...

    Il problema sono i ragazzi che devono assolvere l’obbligo e che vanno alla scuola più vicina a casa solo per dare fastidio.
    Finché sono in obbligo non li puoi toccare o espellere.
    E se la famiglia non collabora (come è quasi sempre nei casi difficili) non li puoi neppure reindirizzare verso percorsi scolastici più adatti.

    Pensare ai casi difficile è una necessità, nulla in contrario; ma non sempre e solo a spese di quei poveracci che vorrebbero studiare e che devono vivere in una giungla. Dopo 10 anni che li hanno dovuti sopportare (tra chiasso, bullismo, nervosismo indotto negli insegnanti) è anche giusto levarglieli dai coglioni. E che miseria.
    Io una classe difficile la devo tenere per un massimo di 6 ore a settimana: nulla di drammatico.
    Gli studenti però ci devono stare per 30-33 ore. Avranno pure diritto a un po’ di pace senza doversi trascinare dietro gli incivili sino all’età pensionabile.
    Ma il tuo discorso è comprensibilissimo, nessuno lo contesta. D'altro canto sei proprio tu a sottolineare che ci sono situazioni in cui le famiglie sono assenti ed è impensabile che lo Stato non gli garantisca un percorso di formazione.

    Ci saranno sicuramente dei modi alternativi, ma probabilmente non sono sfruttati ad hoc così come sottolineo il fatto che nei professionali si faccia troppa teoria che non solo demotiva chi non vuole studiare, ma di cui non resta nulla.

    Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk

  6. #3126
    Senior Member L'avatar di Nightgaunt
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.705

    Re: A song of ice and fire (scuola pubblica inside)

    Chiedo ai laureati in fisica: considerando le attitudini di molti ragazzi dei professionali, quanto è fattibile una centrale elettrica con i ragazzi che fanno girare le turbine?

    Parlo proprio a livello di bilancio energetico, considerando un'alimentazione adatta al compito?
    Blessed be the coruscating plasma of the engine room
    Spiritus Machina protect us from thy burning doom
    Harness unto our will the power of the light
    Let the conduit and the coil work allright.


  7. #3127
    Il Drago Dormiente L'avatar di Zhuge
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    29.740
    Gamer IDs

    PSN ID: Zhuge1988 Steam ID: zhuge88

    Re: A song of ice and fire (scuola pubblica inside)

    Intendi per produrre energia cricetica?

    https://www.worldoftrucks.com/en/onl...e.php?id=92274
    Corsair Carbide 200R - Asrock Z97 Extreme4 - Intel Core i7 4790 3.60GHz Quad Core - Arctic Cooling Freezer 13 - 2X Corsair Vengeance 8GB 1600MHz - Crucial MX500 1TB - Seagate Barracuda 2TB ST2000DM001 - Gigabyte G1 Gaming GTX 1070 8GB - Corsair CS650M 650W - Windows 8.1 64bit DSP OEI

  8. #3128
    Senior Member L'avatar di Stefansen
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.570

    Re: A song of ice and fire (scuola pubblica inside)

    Citazione Originariamente Scritto da hoffmann Visualizza Messaggio
    Percorsi alternativi ce ne ne sono parecchi, sono anche stufo di chi vuole reinventare la ruota senza analizzare l’esistente.
    Professionali (ce ne sono anche di validi, non solo tecnici mascherati), corsi CFP per tutti i gusti, serali...

    Il problema sono i ragazzi che devono assolvere l’obbligo e che vanno alla scuola più vicina a casa solo per dare fastidio.
    Finché sono in obbligo non li puoi toccare o espellere.
    E se la famiglia non collabora (come è quasi sempre nei casi difficili) non li puoi neppure reindirizzare verso percorsi scolastici più adatti.

    Pensare ai casi difficili è una necessità, nulla in contrario; ma non sempre e solo a spese di quei poveracci che vorrebbero studiare e che devono vivere in una giungla. Dopo 10 anni che li hanno dovuti sopportare (tra chiasso, bullismo, nervosismo indotto negli insegnanti) è anche giusto levarglieli dai coglioni. E che miseria.
    Io una classe difficile la devo tenere per un massimo di 6 ore a settimana: nulla di drammatico.
    Gli studenti però ci devono stare per 30-33 ore. Avranno pure diritto a un po’ di pace senza doversi trascinare dietro gli incivili sino all’età pensionabile.
    Ma chi fa casino, e in genere chi viene da contesti familiari difficili (ci metto un purtroppo perché in alcuni casi ci sono veramente dei talenti persi per colpa di contesti sociali difficili) quasi mai si iscriverà ai vari licei dove in teoria dovrebbero esserci quegli studenti vogliosi d'imparare da te descritti.
    è una situazione che riguarda più i vari istituti tecnici e professionali che, a torto o a ragione, già vengono visti come un luogo di perdita di tempo da una grossa percentuale degli iscritti

    Citazione Originariamente Scritto da Nightgaunt Visualizza Messaggio
    Chiedo ai laureati in fisica: considerando le attitudini di molti ragazzi dei professionali, quanto è fattibile una centrale elettrica con i ragazzi che fanno girare le turbine?

    Parlo proprio a livello di bilancio energetico, considerando un'alimentazione adatta al compito?
    No, è una stronzata.
    Proprio l'idea di creare energia elettrica sufficiente dal movimento delle persone è da cartone animato. Ci aveva provato una prigione brasiliana se non ricordo male: il risultato era che a malapena ci illuminavano il locale stesso. Sistemi del genere come sulle dinamo della bicicletta possono andar bene per un recupero dell'energia o per un accumulo e uso immediato (tipo le torce che si ricaricano col movimento del braccio)non di certo come fonte primaria. Molto meglio impegnarli direttamente a fare le cose manuali che avresti fatto con quell'energia elettrica

  9. #3129
    La Nonna L'avatar di Lux !
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    42.237

    Re: A song of ice and fire (scuola pubblica inside)

    Citazione Originariamente Scritto da Nightgaunt Visualizza Messaggio
    Chiedo ai laureati in fisica: considerando le attitudini di molti ragazzi dei professionali, quanto è fattibile una centrale elettrica con i ragazzi che fanno girare le turbine?

    Parlo proprio a livello di bilancio energetico, considerando un'alimentazione adatta al compito?

    https://daily.jstor.org/treadmills-w...ment-machines/

  10. #3130
    Senior Member L'avatar di Nightgaunt
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.705

    Re: A song of ice and fire (scuola pubblica inside)

    Citazione Originariamente Scritto da Zhuge Visualizza Messaggio
    Intendi per produrre energia cricetica?
    Sembra una buona prospettiva di carriera.
    Così si stancano, rompono meno il quarzo, e magari possiamo pure mandare i più bravi alle olimpiadi.
    Blessed be the coruscating plasma of the engine room
    Spiritus Machina protect us from thy burning doom
    Harness unto our will the power of the light
    Let the conduit and the coil work allright.


  11. #3131
    Senior Member L'avatar di hoffmann
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.627

    Re: A song of ice and fire (scuola pubblica inside)

    Citazione Originariamente Scritto da Stefansen Visualizza Messaggio
    Ma chi fa casino, e in genere chi viene da contesti familiari difficili (ci metto un purtroppo perché in alcuni casi ci sono veramente dei talenti persi per colpa di contesti sociali difficili) quasi mai si iscriverà ai vari licei dove in teoria dovrebbero esserci quegli studenti vogliosi d'imparare da te descritti.
    è una situazione che riguarda più i vari istituti tecnici e professionali che, a torto o a ragione, già vengono visti come un luogo di perdita di tempo da una grossa percentuale degli iscritti
    Infatti io parlo soprattutto della situazione dei tecnici.
    Quelli che ci vanno non hanno diritto a studiare in santa pace? Devono caricarsi a vita dei peccati del mondo?

    Allora fanno bene quelli bravi a fuggire verso i licei. Però non ci si lamenti che i tecnici perdono iscritti e che ai professionali non ci va nessuno.
    Se sono ridotti a rifugium peccatorum è anche giusto che i ragazzi fuggano.
    Chi glielo fa fare a farsi massacrare i coglioni per 33 ore a settimana da gente che non vuole far nulla?

  12. #3132

    Re: A song of ice and fire (scuola pubblica inside)

    Cosa impedisce la creazione di classi dove riunire solo 'sti delinquenti, magari con la scusa che hanno bisogni didattici speciali?

    Io alle elementari (primi anni '90) ricordo una sezione dove erano stati infilati tutti quelli che all'epoca si potevano ancora chiamare ritardati.
    E noialtri li invidiavamo pure perché avevano il terrario in classe e facevano molti più esperimenti rispetto a noi che ci dovevamo sorbire la didattica frontale e la disciplina a suon di ceffoni.
    Ultima modifica di Kraven VanHelsing; 19-02-20 alle 18:19

  13. #3133
    Senior Member L'avatar di hoffmann
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.627

    Re: A song of ice and fire (scuola pubblica inside)

    Citazione Originariamente Scritto da Kraven VanHelsing Visualizza Messaggio
    Cosa impedisce la creazione di classi dove riunire solo 'sti delinquenti, magari con la scusa che hanno bisogni didattici speciali?
    La legge

    Comunque, laddove ci sono, è già così nei corsi triennali di formazione professionale. Alcuni tecnici o professionali hanno anche un corso del genere praticamente solo come “contenimento”.

  14. #3134
    Senior Member L'avatar di anton47
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    10.935

    Re: A song of ice and fire (scuola pubblica inside)

    Citazione Originariamente Scritto da Kraven VanHelsing Visualizza Messaggio
    Cosa impedisce la creazione di classi dove riunire solo 'sti delinquenti, magari con la scusa che hanno bisogni didattici speciali?

    Io alle elementari (primi anni '90) ricordo una sezione dove erano stati infilati tutti quelli che all'epoca si potevano ancora chiamare ritardati.
    E noialtri li invidiavamo pure perché avevano il terrario in classe e facevano molti più esperimenti rispetto a noi che ci dovevamo sorbire la didattica frontale e la disciplina a suon di ceffoni.
    fassistah!

  15. #3135
    Lei gioca a stecca? L'avatar di Lo Zio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Milano
    Messaggi
    35.443
    Gamer IDs

    Gamertag: Huncl3

    Re: A song of ice and fire (scuola pubblica inside)

    Citazione Originariamente Scritto da Kraven VanHelsing Visualizza Messaggio
    Cosa impedisce la creazione di classi dove riunire solo 'sti delinquenti, magari con la scusa che hanno bisogni didattici speciali?

    Io alle elementari (primi anni '90) ricordo una sezione dove erano stati infilati tutti quelli che all'epoca si potevano ancora chiamare ritardati.
    E noialtri li invidiavamo pure perché avevano il terrario in classe e facevano molti più esperimenti rispetto a noi che ci dovevamo sorbire la didattica frontale e la disciplina a suon di ceffoni.
    Citazione Originariamente Scritto da hoffmann Visualizza Messaggio
    La legge

    Comunque, laddove ci sono, è già così nei corsi triennali di formazione professionale. Alcuni tecnici o professionali hanno anche un corso del genere praticamente solo come “contenimento”.



  16. #3136
    Senior Member L'avatar di Gilgamesh
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6.273

    Re: A song of ice and fire (scuola pubblica inside)

    Palestra IPSIA


  17. #3137
    pm qui L'avatar di Absint
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    10.695

    Re: A song of ice and fire (scuola pubblica inside)

    Maronn me pensav c era u topik du ggiuoc ettron' ahahaa
    "ho visto in seconda riga il titolo in caratteri strani e dato che Absint è strano sarebbe strano che non gli piacesse" Vola00

  18. #3138
    Malmostoso L'avatar di Necronomicon
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    18.529

    Re: A song of ice and fire (scuola pubblica inside)

    Citazione Originariamente Scritto da Gilgamesh Visualizza Messaggio
    Palestra IPSIA

    Mi ricorda il linoleum del mio liceo

  19. #3139
    Senior Member L'avatar di Necrotemus
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Lothian
    Messaggi
    1.589
    Gamer IDs

    Steam ID: 76561197970991015

    Re: A song of ice and fire (scuola pubblica inside)

    Citazione Originariamente Scritto da Gilgamesh Visualizza Messaggio
    Palestra IPSIA

    Senza dubbio, per sopravvivere, l'evoluzione li porta dal lanciare i gessetti al lanciare i bulloni (o i dadi, non ricordo)


  20. #3140
    La Nonna L'avatar di Lux !
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    42.237

    Re: A song of ice and fire (scuola pubblica inside)

    Citazione Originariamente Scritto da Necrotemus Visualizza Messaggio
    Senza dubbio, per sopravvivere, l'evoluzione li porta dal lanciare i gessetti al lanciare i bulloni (o i dadi, non ricordo)


    I wonder why a man should prefer a good billiard-table to a poor one; and why he should prefer straight cues to crooked ones; and why he should prefer round balls to chipped ones; and why he should prefer a level table to one that slants; and why he should prefer responsive cushions to the dull and unresponsive kind. I wonder at these things, because when we examine the matter we find that the essentials involved in billiards are as competently and exhaustively furnished by a bad billiard outfit as they are by the best one. One of the essentials is amusement. Very well, if there is any more amusement to be gotten out of the one outfit than out of the other, the facts are in favor of the bad outfit. The bad outfit will always furnish thirty per cent. more fun for the players and for the spectators than will the good outfit. Another essential of the game is that the outfit shall give the players full opportunity to exercise their best skill, and display it in a way to compel the admiration of the spectators. Very well, the bad outfit is nothing behind the good one in this regard. It is a difficult matter to estimate correctly the eccentricities of chipped balls and a slanting table, and make the right allowance for them and secure a count; the finest kind of skill is required to accomplish the satisfactory result. Another essential of the game is that it shall add to the interest of the game by furnishing opportunities to bet. Very well, in this regard no good outfit can claim any advantage over a bad one. I know, by experience, that a bad outfit is as valuable as the best one; that an outfit that couldn't be sold at auction for seven dollars is just as valuable for all the essentials of the game as an outfit that is worth a thousand. ... Last winter, here in New York, I saw Hoppe and Schaefer and Sutton and the three or four other billiard champions of world-wide fame contend against each other, and certainly the art and science displayed were a wonder to see; yet I saw nothing there in the way of science and art that was more wonderful than shots which I had seen Texas Tom make on the wavy surface of that poor old wreck in the perishing saloon at Jackass Gulch forty years before. (Mark Twain)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su