Editoriali

Catch the box

Sì, il chiaro riferimento è al brano di Den Harrow (Catch the Fox, 1986), perché chi scrive è profondamente legato agli anni ’80 e a quelle hit forse ...[Continua]

Say my name

È da qualche giorno che sta girando un video buffo sul web – che poi in realtà risale all’estate, ma si sa, la viralità è un po’ com...[Continua]

I videogiochi mi hanno salvato

È da un po’ di tempo che rimugino su un editoriale del genere, e ho continuato a rimandarlo per quasi sei mesi. I motivi erano tanti, dal fatto ...[Continua]

I sogni proibiti dei grandi sviluppatori

È quasi ovvio pensare che gli sviluppatori di blockbuster non abbiano tutta la libertà che vorrebbero, a meno di particolari rapporti di forza coi pub...[Continua]

Come ti vendo Final Fantasy XV

Final Fantasy è una di quelle saghe cui sono profondamente legato. Per una serie di ragioni personali, ho adorato il settimo capitolo ben oltre i suoi...[Continua]

Il panico del Black Friday

Lo aspetto da settimane: il mio corpo è pronto, la mente un pochino meno. Sono armato di carta di credito prepagata (con qualche spicciolo dentro), ca...[Continua]

La fine dei giochi

La cosa bella di scrivere i dossier per la rivista è che finisci per trovarti in piena notte, sorseggiando caffè bollente, a fare i collegamenti più d...[Continua]

Il punto VG

Stavo cercando di computare l’esatto numero di titoli mainstream classificati come PEGI 18, causa presenza di un rapporto intimo, quando il vetusto si...[Continua]

Muori, ma solo un pochino

Ancora oggi, per sommi capi, la morte del personaggio di un videogioco viene quasi sempre associata alla sua “cristallizzazione” in un cer...[Continua]

Quando l’hardware non va a Maometto... ci pensa GOG!

Alcuni mesi fa vi raccontai di quanto l’acquisto di un portatile ultraleggero (tanto nell’ingombro quanto nelle componenti hardware), mi aveva fatto r...[Continua]

Heather Parisi è perfetta quando uccidi la gente online

Se c’è una cosa che amo fare, appena ne ho la possibilità, è utilizzare la musica che mi piace come sottofondo per i videogiochi. Il fatto che mi dive...[Continua]

Sbloccare il mondo dei videogiochi

Per sapere quando un fenomeno mediatico smette di essere emergente e diventa di pubblica attualità basta iniziare a notare se altri mezzi di comunicaz...[Continua]

Il Magico Cestone dei videogiochi

Lo so, probabilmente vi sto ammorbando con le storie riguardanti la mia nuova vita da consolaro, ma da quando una PlayStation è entrata nel mio salott...[Continua]

Salvate quel titan...

…o lasciatelo morire, se proprio non v’interessa più il genere. Inizialmente avevo pensato questo articolo come un convinto sostegno a Tit...[Continua]

Videogioco che vai, bordello che trovi

Seguendo il consiglio e le indicazioni di Raflod the Braggart, giungerete presto a Suran, città sita sulle propaggini meridionali della regione del Mo...[Continua]

Storia, grafica e gameplay: la morra cinese del videogiocatore insoddisfatto

Ieri è uscita PlayStation 4 Pro e, come prevedibile, nei vari gruppi Facebook e nei forum specializzati è avvampata la discussione annosa (e davvero u...[Continua]

Sulla materialità dei ricordi

Amo i videogiochi e tutto il loro indotto: adoro quando il videogioco esce dagli schermi e riesce a tramutarsi in qualcosa che vale la pena leggere, v...[Continua]

La decisione di Golan Shepard

[NB: Questo editoriale contiene spoiler sul finale di Mass Effect 3. Leggete a vostro rischio e pericolo.] Detesto i razziatori! Attraversano le profo...[Continua]

Essi Vivono: storia del perché giovedì comprerò una PS4 Pro

C’è un film di John Carpenter che si chiama Essi Vivono. Sicuramente lo conoscete già: è un classico del cinema e se non lo avete mai visto vi c...[Continua]

Vita da eroe… vita di stenti!

Nel villaggio di Moltanoia l’esistenza scorre semplice e sonnacchiosa, ma ecco che un male primitivo, a lungo dormiente, si è ridestato e torna a mina...[Continua]

Password dimenticata