halo reach master chief collection

Halo: Reach Remastered

PC Xbox One

Halo Reach avrebbe dovuto intitolarsi semplicemente Reach

Halo Reach è da pochi giorni approdato su PC sia attraverso il servizio Xbox Game Pass che su Steam. Per l’occasione molte delle persone che hanno lavorato al gioco hanno diffuso informazioni inedite e curiosità sul videogioco sviluppato originariamente da Bungie.
Tra queste persone vi è anche David Candland, attualmente un pezzo grosso di Monolith ma che all’epoca partecipò anch’egli allo sviluppo dell’ultimo Halo realizzato da Bungie. Candland fa sapere che il gioco avrebbe dovuto intitolarsi semplicemente Reach, tuttavia Microsoft decise unilateralmente di attribuirgli anche la denominazione di Halo per una questione di brand recognition. Questo spiegherebbe perché nei menù del gioco e nelle sequenze di intermezzo non si legga quasi mai il termine Halo.
Approfittando di questa occasione, Candland ha poi rivelato che Microsoft modificò anche il titolo del capostipite della serie, aggiungendo quel famoso “Combat Evolved” poiché il reparto marketing della Casa di Redmond temeva che il semplice Halo non avrebbe reso l’idea che si trattasse di un videogioco a sfondo bellico.

halo reach master chief collection

Articolo precedente
MechWarrior 5 Mercenaries trailer lancio

MechWarrior 5: Mercenaries si prepara al lancio con un nuovo trailer

Articolo successivo
Riot forge

Riot Forge è il nuovo publisher fondato da Riot Games

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata