A Koei Tecmo non dispiacerebbe creare un musou di Mario

I musou di casa Koei Tecmo sono un genere particolare. Tradizionalmente legato a interpretazioni molto creative della storia giapponese o cinese, negli ultimi anni questa tipologia di giochi ha conosciuto una sorta di revival grazie a vari crossover con altre IP. Stiamo parlando, ovviamente, di esperimenti come Hyrule Warriors o il più recente Persona 5 Strikers, entrambi accolti da buoni risultati di critica e pubblico. La popolarità di questi titoli ha fatto viaggiare la fantasia di molti appassionati del genere, che si sono chiesti dove altro potrebbe dirigersi.

E a quanto pare, il presidente di Koei Tecmo Hisashi Koinuma qualche idea in mente la ha già. Nel corso di un’intervista con The Gamer, che si è concentrata prevalentemente sul prossimo Samurai Warriors 5, Koinuma ha anche accennato a quali franchise gli piacerebbe esplorare. Mario e Star Wars sono due grandi serie che mi vengono in mente. Sfortunatamente”, ha subito aggiunto, “non abbiamo ancora avuto l’opportunità di collaborare con queste IP.” Ora, se da un lato Nintendo è tradizionalmente cauta nell’aprire le sue IP, dall’altro abbiamo appunto il precedente di Hyrule Warriors, oltre ovviamente al tutto italiano Mario + Rabbids. Quindi, chissà?

paper-mario-color-splash-anteprima wii u apertura

Articolo precedente

NEO: The World Ends With You mostra il suo Opening Movie

Articolo successivo
shadow warrior 3 thunderdome

Shadow Warrior 3: arriva il reveal del livello Motoko's Thunderdome

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata