Nintendo potrebbe ridurre la sua presenza nel mercato mobile

Nintendo ha comunicato l’intenzione di ridurre la sua presenza all’interno del mercato mobile dei videogiochi.
Inizialmente, la Casa di Kyoto aveva intenzione di pubblicare due o tre titoli per smartphone e tablet ogni anno, tuttavia – come riportato da Bloomberg – il presidente Shuntaro Furukawa ha affermato lo scorso maggio che la compagnia “non punta a rilasciare molte app per dispositivi mobili” in futuro.
Tale posizione potrebbe derivare da una parte dal successo di Switch, che ha costretto Nintendo a riconsiderare le proprie priorità, dall’altra dal netto calo degli introiti provenienti dai titoli già pubblicati su smartphone e tablet. A tal proposito, gli analisti fanno notare che se da un lato il mercato mobile ha fatto registrare incassi record durante questi mesi di emergenza Coronavirus, i ricavi di tutte le app della Casa di Kyoto si sono ridotti, fatta eccezione per Animal Crossing Pocket Camp, che invece ha giovato di un effetto rimbalzo in seguito alla pubblicazione di New Horizons per Switch.
Alla luce di tutto questo, alcune fonti riportano che l’impegno di Nintendo nel mercato mobile non ha finora portato ai risultati sperati, per questo la compagnia giapponese potrebbe aver optato per una rivalutazione della propria posizione nel settore.

Nintendo mobile

Articolo precedente

Nuovo trailer di presentazione per Kingdom Hearts: Melody of Memory

Articolo successivo
Crash Bandicoot 4 teaser

Crash Bandicoot 4: It's About Time, un breve teaser in vista dell'annuncio

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata