Through The Darkest Of Times – Recensione

PC

Quella volta che un panettiere, un commercialista e un insegnante decisero di sfidare il III Reich.

Sviluppatore / Publisher: Paintbucket Games / HandyGames   Prezzo: 14.99 €  Localizzazione: Assente   Multigiocatore: Assente   PEGI: N.D.   Disponibile su: PC

“Il 30 gennaio 1933, il presidente Paul von Hindenburg nominò Adolf Hitler Cancelliere della Germania. La stessa notte, tre amici si incontrarono nel retro di un pub di Berlino, e si impegnarono a resistere a ciò che stava per accadere. Questa è la loro storia.”





Inizia così Through the Darkest of Times, il dramma strategico di Paintbucket che ci mette nei panni di un semplice cittadino che si ribella al nazismo.

L’EROE DELLA PORTA ACCANTO

Fin dalla creazione del personaggio è evidente che non impersoniamo certo un supereroe: lasciamo Captain America agli Avengers, e caliamoci nei panni di un operaio anarchico, un insegnante comunista o un dottore liberale. Il gioco si snoda attraverso quattro capitoli, ambientati dal 1933 al 1945, ognuno dei quali composto da 20 turni.

Through the Darkest of Times Recensione

Assegnare le persone e le risorse giuste a ogni missione è fondamentale.

Il nostro intrepido commercialista non sarà solo, ma male accompagnato da altre quattro persone, anche loro non esattamente nonni di Rambo. Per godere al meglio la drammaticità della storia, consiglio la Resistance Mode, che non permette di salvare la partita.

UNA FARFALLA BATTE LE ALI A BERLINO… E BASTA

La storia è già scritta, quindi non aspettiamoci di rovesciare la dittatura o qualsiasi forma di lieto fine: le leggi razziali, la guerra, i campi di sterminio sono inevitabili, fino alla resa incondizionata della Germania – no, non sto spoilerando, è scritto sui libri – e il nostro compito è solo quello di diventare una piccola spina nel fianco del mostro.

Vestiamo gli scomodi panni di un cittadino che si ribella al nazismo

Passeremo la maggior parte del tempo sulla mappa di Berlino decidendo come muovere la nostra armata Brancaleone: ciascun eroe ha sue caratteristiche che lo rendono perfetto in certe situazioni e addirittura dannoso in altre. Un avvocato con forte empatia e grande capacità di propaganda convincerà senza problemi gli operai di una fabbrica di armi a scioperare, ma non sarà d’aiuto in missioni di guerriglia.

Through the Darkest of Times Recensione

L’unico colore saturo che vedrete è il rosso delle bandiere naziste.

I Nazisti non stanno di certo a guardare e aumenteranno i controlli nei quartieri teatro delle nostre operazioni, minando la nostra possibilità di successo. Il fallimento, oltre alla perdita di un turno prezioso, ha come conseguenze l’arresto, il ferimento o la morte degli eroi coinvolti.

Continua nella prossima pagina…

Condividi con gli amici










Inviare

Pro

  • Facile e immediato.
  • Narrazione eccellente.
  • Una lezione di storia, giocando.

Contro

  • Ripetitività delle azioni.
  • Scarsa rigiocabilità.
7.5

Buono

Password dimenticata